Sinodo per l’Amazzonia. Il Papa: no ai “Nuovi colonialismi”, no al “Fuoco appiccato in nome di interessi che distruggono”

Redazione1
di Redazione1 ottobre 10, 2019 19:54

Sinodo per l’Amazzonia. Il Papa: no ai “Nuovi colonialismi”, no al “Fuoco appiccato in nome di interessi che distruggono”

Il crescente numero di incendi che colpisce la foresta amazzonica, preoccupa sempre più l’opinione pubblica e gli esperti del Wwf che, nell’Amazon Day, lanciano l’allarme per il grave rischio che la foresta pluviale venga bruciata. A causa della crescente azione distruttiva dell’ecosistema più pregevole del mondo, avvertono gli esperti, il clima della Terra corre il serio pericolo che la temperatura aumenti al punto da provocare gravi alterazioni climatiche. Contro l’azione dissennata dei “nuovi colonialismi”, la cui avidità “divora popoli e culture” grazie a un “fuoco appiccato in nome di interessi che distruggono”, Papa Francesco leva la sua voce e ne parla nel Sinodo appena iniziato.   

Aprendo ufficialmente il Sinodo per l’Amazzonia, Il Papa ha esortato i padri a ricordare che “La prudenza è la virtù del governo” e va praticata tenendo conto che non è una “virtù-dogana”, ma la virtù del Pastore, l’esatto contrario della timidezza o dell’indecisione. Al centro dell’omelia della messa di apertura dell’Assemblea speciale del Sinodo dei vescovi per la regione panamazzonica, che si svolgerà in Vaticano fino al 27 ottobre, il ritratto di una Chiesa che, sulla scorta di Paolo – “il più grande missionario”- sappia camminare insieme per affrontare le sfide più urgenti per il futuro di quello che è considerato il polmone del pianeta. Come i “nuovi colonialismi”, la cui avidità “divora popoli e culture” grazie a un “fuoco appiccato in nome di interessi che distruggono”.

All’inizio dell’omelia, il Papa affida il Sinodo per l’Amazzonia all’apostolo Paolo, “il più grande missionario della storia della Chiesa”, che “ci aiuta a ‘fare Sinodo’, a ‘camminare insieme’”. “Siamo vescovi perché abbiamo ricevuto un dono di Dio”, spiega Francesco: “Non abbiamo firmato un accordo, non abbiamo ricevuto un contratto di lavoro. Abbiamo ricevuto un dono per essere doni. Un dono non si compra, non si scambia e non si vende: si riceve e si regala”. “Se ce ne appropriamo, se mettiamo noi al centro e non lasciamo al centro il dono, da Pastori diventiamo funzionari”.  

“In nessun modo la Chiesa può limitarsi a una pastorale di ‘mantenimento’, per coloro che già conoscono il Vangelo di Cristo, ha sottolineato il Papa. Lo slancio missionario è un segno chiaro della maturità di una comunità ecclesiale”, “perché la Chiesa è in cammino, sempre in movimento, mai deve stare ferma”, aggiunge subito dopo, “Dio non ci ha dato uno spirito di timidezza, ma di forza, di carità e di prudenza”, scrive San Paolo. “Qualcuno pensa che la prudenza è la virtù-dogana, che ferma tutto per non sbagliare. No, la prudenza è virtù cristiana, virtù di vita, anzi è la virtù del governo”.

Il Sinodo sull’Amazzonia è una sfida da raccogliere, in un mondo in cui “tutto è connesso”. Per rispondere alla crisi ambientale in atto, e alle sue gravi conseguenze, sono questi i dati che debbono fare da sfondo al Sinodo: lo sfruttamento ambientale e violazione dei diritti umani vanno di pari passo, a  causa dello strapotere del “paradigma tecnocratico” oggi dominante, che per Bergoglio può essere sconfitto solo tramite una “conversione ecologica” a 360° gradi di tutto lo scenario globale; in uno spettro che spazia dall’impegno personale negli stili di vita fino alle responsabilità dei governi nel contrastare la crisi ambientale, per garantire la sostenibilità del Pianeta Terra alle future generazioni.

Secondo l’organismo delle Nazioni Unite, l’impatto negativo dello stress termico sulla produttività lavorativa si aggiunge agli altri effetti legati ai cambiamenti climatici, tra i quali la modificazione del regime delle piogge, la crescita dei mari e la perdita della biodiversità. La foresta amazzonica è il “polmone verde” del pianeta: da sola assorbe fino a due miliari di tonnellate di biossido di carbonio all’anno e rilascia il 20 per cento dell’ossigeno della Terra.

Il Papa fa anche riferimenti puntuali alla condizione attuale dell’Amazzonia: un’area di quasi 8 milioni di chilometri quadrati che comprende 9 Paesi e contiene il 40% della superficie globale delle foreste tropicali. La scommessa del Sinodo è riconoscere la Chiesa come soggetto unitario “che non è stato sufficientemente considerato nel contesto nazionale o mondiale né nella vita della Chiesa”. Un’area del mondo minacciata da privatizzazione dei beni naturali, concessioni a grandi aziende per il disboscamento, megaprogetti idroelettrici, inquinamento, narcotraffico”, corruzione, vera e propria “piaga morale” che crea “una cultura che avvelena lo Stato e le sue istituzioni permeando tutti gli strati sociali, comprese le comunità indigene”.

“Il fuoco di Dio è calore che attira e raccoglie in unità. Si alimenta con la condivisione, non coi guadagni. Il fuoco divoratore, invece, divampa quando si vogliono portare avanti solo le proprie idee, fare il proprio gruppo, bruciare le diversità per omologare tutti e tutto”. “Quando senza amore e senza rispetto si divorano popoli e culture, non è il fuoco di Dio, ma del mondo”, il monito di Francesco: “Dio ci preservi dall’avidità dei nuovi colonialismi”. “Eppure quante volte c’è stata colonizzazione anziché evangelizzazione!”.

“Tanti fratelli e sorelle in Amazzonia portano croci pesanti e attendono la consolazione liberante del Vangelo, la carezza d’amore della Chiesa” (M. Nicolais).

 

 

 

Redazione da Ag. di I.

Redazione1
di Redazione1 ottobre 10, 2019 19:54


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Con “Una vita nascosta”, Terrence Malick rivoluziona il paradigma dell’eroe senza tempo
    Presentato in Vaticano il sorprendente nuovo film del regista americano dedicato al beato Franz Jägerstätter Nella cornice dei 60 anni della Filmoteca Vaticana, si è svolta la proiezione di “Una Vita Nascosta”, l’ultimo capolavoro del regista americano Terrence Malick, dedicato ad un eroe per molti sconosciuto, il beato Franz Jägerstätter. Semplice contadino, Franz vive con […]
    Silvia Costantini
  • Coppia: andare a vivere insieme, le trappole da evitare
    Andare ad abitare con il proprio coniuge è ovviamente fonte di grandi cambiamenti. D’ora in avanti non ci sarà più “casa tua o mia”, ma “casa nostra”. Eppure se non poniamo delle buone basi fin dall’inizio della nostra vita comune, il sogno di una casa dove tutti si sentano bene e al proprio posto potrà […]
    Edifa
  • Come rispondere agli interrogativi di coloro che non credono in Dio?
    Accade spesso che, quando qualcuno scopre che siete cristiani, vi venga a fare delle domande specialmente se mettete in pratica ciò in cui credete. Ecco alcuni consigli se pensate di non essere abbastanza preparati per rispondere. di fra Alain Quilici Sappiate che è normale che la gente si rivolga a voi, infatti la Rivelazione cristiana […]
    Edifa
  • Benedizione delle arance per la festa di San Nicola
    Uno dei doni più antichi associati a San Nicola può essere benedetto dal sacerdote Molti hanno familiarità con la storia di San Nicola e sanno che gettò tre sacchi d’oro attraverso una finestra (o un camino) nelle calze di tre sorelle per salvarle dalla prostituzione. Questa storia è uno dei motivi per cui in occasione […]
    Philip Kosloski
  • 5 semplici modi per realizzare il vostro rosario
    Il Natale è alle porte, e i regali più belli hanno un tocco personale Il Natale è alle porte, e molti dei noi cercano il regalo perfetto per esprimere i propri auguri, il che può rappresentare un compito impegnativo in una famiglia cattolica numerosa. I regali più in voga sono spesso rari o hanno un […]
    J.P. Mauro
  • UK, prima «gravidanza condivisa» da coppia lesbica: basta sentirsi genitori per esserlo?
    Londra, Jasmine Francis-Smith, 28 anni e Donna, 30 anni diventano mamme di Otis. Entrambe le donne lo hanno portato in pancia grazie all’«incubazione in vivo». Capisci cosa significhi essere madre quando sul vassoio resta quell’ultima fetta di torta. Quella fetta di torta, tu, l’avresti presa senza avere pietà di nessuno. Certo, con nonchalance, fingendo che non […]
    Giovanna Binci
  • Donna dona un rene all’ex marito per il bene delle loro figlie
    “Non ero pronta a lasciare le mie figlie senza un padre” Quando due coniugi si separano, gli esperti incoraggiano a continuare a collaborare come genitori. Anche se il loro rapporto non funziona più e ciascuno decide di prendere una direzione diversa nella vita, è importante lavorare insieme per crescere i figli. Dan Pyatt e Kelly […]
    Dolors Massot
  • “Migranti in ogni parrocchia”. La proposta dell’Elemosiniere del Papa a vescovi, cardinali, preti
    “Apriamo, a cominciare da me, le nostre canoniche, i conventi, i monasteri per ospitare ognuno almeno una famiglia dei campi profughi di Lesbo, per poterli svuotare tutti” «Mi rivolgo ai cardinali, ai vescovi, ai presbiteri, ai religiosi: apriamo, a cominciare da me, le nostre canoniche, i conventi, i monasteri per ospitare ognuno almeno una famiglia […]
    Gelsomino Del Guercio
  • La pornografia non svela troppo, ma troppo poco: questo è il vero male
    La pornografia fa male perché ci porta ad uscire dalla realtà, ad isolarci, a vedere l’altro solo come un corpo. Fa male perché svela troppo poco della persona, pur mostrandola senza veli: ci lascia orfani e assetati di una intimità che non è lei a poter soddisfare. Recentemente, su più fronti, siamo stati interpellati sul […]
    Matrimonio cristiano
  • 5 consigli per affrontare una conversazione difficile senza morire nell’intento
    di Andrés D’Angelo Il Lincoln Financial Group è un’impresa finanziaria statunitense che ha inventato un metodo geniale per promuovere i suoi progetti finanziari pensionistici. Per alcune sere, ha filmato varie famiglie reali in un vero ristorante per parlare della pianificazione economica della famiglia. Entrando nel ristorante, le persone scoprono che il menu non riporta il […]
    Catholic Link

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 44:
    • 160:
    dicembre: 2019
    L M M G V S D
    « Nov    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  

    Login