Valorizzare il prezioso patrimonio culturale e religioso messinese per:

Ridestare e rinsaldare la nostra identità collettiva

Attuare strategie di affermazione socioculturale

Rendere più vivibile e accogliente la nostra città

Sviluppare la naturale vocazione  turistico-religiosa di Messina

Messina Religiosa

“MESSINA RELIGIOSA”
== Storia, Identità, Cultura ==

L’Associazione culturale “Messina Religiosa”, in stretto collegamento con il “Gruppo di Montevergine” che ha sede presso l’omonimo Monastero a Messina, in Via XXIV Maggio 161, ha come finalità preminente quella di fornire adeguati stimoli costruttivi di “produzione culturale” rivolti alla nostra città, e non solo. Si prefigge di esercitare questo ruolo attraverso strategie di affermazione socioculturale, intese a risvegliare e rafforzare l’identità collettiva, a migliorare le funzioni socio-politico-amministrative e del modo di vivere comune, facendo leva sui valori che derivano dall’enorme patrimonio tradizionale-storico-spirituale, che conferisce alla nostra città un’impronta identitaria cratterizzata da una forte componente religiosa.

“Messina Religiosa”, pertanto, intende svolgere attività di carattere culturale, civile e spirituale, rivolta ad approfondire la consapevolezza delle radici, delle potenzialità e valori che contraddistinguono la nostra collettività, e che rappresentano per i messinesi validi motivi di orgogliosa appartenenza. Tale impegno è incentrato soprattutto nella valorizzazione del prezioso patrimonio di religiosità e spiritualità che appartiene alla nostra storia, fra cui principalmente le tre grandi figure di Santi messinesi: Eustochia Smeralda Calafato, Annibale M. Di Francia e San Placido Martire; cui si unisce la tradizionale e caratterizzante devozione per la Madonna della Lettera, insieme ai numerosi altri personaggi messinesi avviati sulla via della beatificazione, che fanno di Messina una privilegiata “Terra di Santi”. Un insieme di fattori assai significativi e stimolanti che sul piano tradizionale, storico, civile, spirituale, religioso e culturale, ci spingono a “riappropriarci del nostro nobile passato per valorizzarlo e aprirlo sull’avvenire”.

Sulla scia di queste linee guida, dunque, la nostra vuol essere una Associazione di autentico impegno intellettuale, oltre che religioso; che, per essere veramente tale, deve produrre senso costruttivo, attraverso pratiche culturali di appartenenza identitaria, a vantaggio della nostra esistenza collettiva, e divulgarlo mediante la riscoperta e valorizzazione del patrimonio culturale religioso che ci appartiene. Patrimonio culturale religioso che accomuna le diverse realtà rappresentate dai vari ordini, congregazioni, confraternite, associazioni, gruppi e movimenti, con cui, pur nelle differenti specificità, sarebbe utile, per il bene della collettività, trovare modalità di cooperazione e occasioni di iniziative congiunte.

Inoltre, tra le attività che si intendono svolgere non può non esserci un particolare interesse rivolto a promuovere la valorizzazione dell’accogliente centralità di Messina, e del ruolo naturale che essa merita di rivestire nel solco di una secolare tradizione mediterranea ed europea, in particolar modo, nel segno della vocazione turistica che crediamo sia particolarmente congeniale alle caratteristiche della nostra città, e pertanto rispondente alle sue esigenze di sviluppo socio-economico.

A tale scopo, riteniamo pertinente dedicare un particolare lavoro di analisi e approfondimento delle risorse culturali e religiose presenti a Messina e provincia, al fine di metterne in risalto gli elementi rilevanti, non solo con l’obiettivo di favorire il rafforzamento dell’identità collettiva della città, ma anche per valorizzarne le vocazioni comunitarie e territoriali, in ordine all’incremento del turismo religioso locale, allo scopo di favorire il rilancio dello sviluppo socio-economico cittadino. Sotto questo profilo, considerando che dal punto di vista antropologico l’identità di una comunità si identifica con la sua cultura, e questa, indubbiamente, ha fra le sue componenti principali la religiosità, possiamo ben dire che proprio nel grande “serbatoio” di valori religiosi che le appartiene, Messina ha un patrimonio di notevole entità. Ancor più importante perché ad esso si aggiunge una particolare ricchezza di storia, tradizioni, doti paesaggistiche e dinamiche territoriali di mobilità sociale, che fanno della nostra città un centro di rilevante importanza: una città, dunque, la cui particolare ricchezza va adeguatamente valorizzata e sviluppata.

Sulla base di queste premesse, nel quadro di un conseguente programma di massima da concretizzare, si rileva tutta l’importanza che ha – in ordine al turismo religioso – poter migliorare il rapporto tra luoghi sacri della memoria e visitatori, interni ed esterni, che cercano di soddisfare un’esigenza interiore e di fede, unitamente al recupero del senso di identità di siti che hanno un significativo valore storico-culturale-spirituale. Una prospettiva che appare di grande valore per la crescita sociale, identitaria ed economica di un territorio come il nostro che ne ha bisogno, e che, sotto questo profilo, è privilegiato, fra l’altro, per la sua posizione e conformazione geografica.

 La Redazione

LE RADICI DELLA NOSTRA APPARTENENZA

Quali  promotori del suddetto progetto, intendiamo fare riferimento alle radici dell’identità spirituale da cui proveniamo, e che ci

Lo storico "Comitato di Montevergine"

Lo storico “Comitato di Montevergine”

caratterizza nel segno di una appartenenza privilegiata, di cui ci sentiamo particolarmente orgogliosi .

Si tratta dell’adesione al “Gruppo di Montevergine” – con sede presso il Monastero di clausura in cui opera la Comunità delle “Sorelle povere di Santa Chiara” –  un sodalizio la cui naturale provenienza risale allo storico ”Comitato di Montevergine”. Comitato che, a suo tempo, ebbe un ruolo importante nel dare sostegno alle Clarisse dell’omonimo Monastero  –   essendo Abbadessa Madre Chiara Fortunata Angelino e Cappellano Mons. Francesco Sgalambro, Vescovo ausiliare di Messina – per il buon esito dell’iter di preparazione alla Canonizzazione della clarissa messinese Eustochia Smeralda Calafato, avvenuta eccezionalmente nella nostra città l’11 giugno 1988, ad opera di Papa Giovanni Paolo II.

  Di conseguenza, in quanto fautori di “Messina Religiosa”, ci sentiamo particolarmente collegati e ispirati ai valori di carattere religioso, storico, morale, umano, sociale e psicologico che fanno di questa Santa messinese un prezioso patrimonio culturale della nostra città, quale elevato ed esemplare modello di vita, tanto  esaltante nel dare lustro all’identità  collettiva di Messina.

Il Papa nella chisa di S. Eustochia

Il Papa nella chiesa di S. Eustochia (1988)

 Ci sentiamo,  pertanto, vivamente coinvolti, nel voler seguire e diffondere i valori culturali e religiosi proveniente dallo  “Spirito di Montevergine”,  che da secoli irradia luminosissima spirititualità attraverso il Messaggio di Santa Eustochia Smeralda. Un Messaggio che rappresenta  un invito ad uno specifico impegno, rivolto a porre all’attenzione dei messinesi, in chiave anche di miglioramento della loro vita comune, i valori universali, insiti in questa luminosa figura di nostra santa concittadina, che rappresenta per noi tutti un comune e orgoglioso motivo di  appartenenza.

 


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Rocky Marciano appese i guanti al chiodo per amore di Gesù
    Rocky Marciano, insieme con Mohammed Ali, resta uno dei pochi campioni di boxe nella categoria dei pesi massimi a non aver conosciuto sconfitte nella sua attività. Eppure quando era all’apice della carriera decise di seguire il consiglio di un amico sacerdote: «Certo può guadagnare del denaro battendosi – gli disse padre Paul McKenzie –, ma […]
    Louise Alméras
  • Getta il figlio dal 3°piano in fiamme per salvarlo: ex marine lo prende al volo
    Una storia tragica e insieme consolante. Una famiglia ferita a morte dalle fiamme che hanno ucciso la giovane mamma, Rachel, nel tentativo di salvare entrambi i suoi figli. Siamo a Phoenix, in Arizona e Philip si trovava lì per puro caso. O no? Serve sempre il contesto per giudicare un gesto e più ancora serve […]
    Paola Belletti
  • Le grazie speciali che il Signore manda ai genitori
    Vi capita mai di innervosirvi, di perdere la pazienza, di non sapere come reagire davanti a una marachella del vostro bambino, di non sapere come ascoltarlo o che consigli dargli? Sapevate che il Signore dispensa grazie speciali appositamente per il vostro compito di educatori? Sono inerenti alla grazia di stato. Come fare per chiederle e […]
    Bénédicte de Saint-Germain
  • Dio ha salvato Gesù morto, e farà lo stesso con te
    Hai paura di pensare al futuro? La pandemia è come il deserto che il popolo ebraico ha attraversato fino alla terra promessa. Vivi senza preoccuparti del futuro Mi piace di tanto in tanto guardare indietro con il cuore grato. Mi piace pensare alla mia storia santa che elaboro mano nella mano con Dio. Egli tesse […]
    Carlos Padilla
  • La preghiera di Taizé: bellezza, introspezione, meditazione
    Un’eccellente risorsa cattolica per la preghiera contemplativa Ormai è noto da decenni, ma molte persone non hanno ancora mai sentito parlare dello stile di preghiera di Taizé, fortemente introspettivo. Forma di canto sviluppata nel XX secolo dai monaci francesi, Taizé è un termine che definisce sia lo stile musicale che i servizi ecclesiali che lo […]
    J.P. Mauro
  • John Travolta: mia moglie Kelly ha perso la sua battaglia contro il tumore al seno
    L’attore ha annunciato la morte della moglie a cui era legato da 29 anni. Aveva perso anche la prima moglie per un tumore al senso e nel 2009 la morte del figlio Jett svelò il legame problematico della sua famiglia con la setta di Scientology. Con un post delicato e sofferto John Travolta ha annunciato […]
    Annalisa Teggi
  • La sapienza, una delle virtù migliori da chiedere a Dio
    È quello che Salomone ha chiesto al Signore, e Dio gli ha concesso un cuore saggio e intelligente In un’occasione, Papa Francesco ha affermato che la sapienza “è la grazia di poter vedere ogni cosa con gli occhi di Dio”, “vedere il mondo, vedere le situazioni, le congiunture, i problemi, tutto, con gli occhi di […]
    Mário Scandiuzzi
  • Mi spaventa l’idea di non avere la vita che avevo prima della pandemia
    “Un’altra parte cadde nella buona terra e portò frutto, dando il cento, il sessanta, il trenta per uno. Chi ha orecchi intenda” “Devo accettare la mia verità, quello che sono davvero, per lasciar entrare Dio nel profondo. Perché Dio agisce sempre nella verità”. Com’è possibile che dall’aridità del deserto possa derivare la vita che feconda […]
    Carlos Padilla
  • Preghiera per evitare distrazioni durante la meditazione
    Se tendete a distrarvi mentre meditate, recitate questa preghiera per chiedere l’aiuto di Dio per rimanere concentrati Spesso, quando ci sediamo a meditare sulla Parola di Dio o a contemplare i misteri divini, ci distraiamo e i nostri pensieri cominciano a vagare. Magari stiamo sperimentando anche un profondo stato di meditazione, e poi i nostri […]
    Philip Kosloski
  • Ami Gesù? Allora ami anche la religione
    Non c’è società senza religione. Credere nel soprannaturale, in un mondo spirituale, è una caratteristica umana fondamentale “Odiare la religione e amare Gesù è un’eresia alla ricerca di un nome”, ha twittato di recente il missionario @SteveMissionary. Qualsiasi genitore cattolico che difende la Chiesa lo sa. Respingere la religione è oggi più popolare che mai. […]
    Tom Hoopes

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

  • Tv2000: domani alle 21 il Rosario dalla cattedrale di Prato 14 luglio 2020
    Torna l’iniziativa “Prega con noi”: Tv2000 e InBlu Radio invitano “i fedeli, le famiglie e le comunità religiose a ritrovarsi, mercoledì 15 luglio, alle 21, per recitare insieme il Rosario che verrà trasmesso da Tv2000 (canale 28 e 157 Sky), InBlu Radio e su Facebook”. La preghiera andrà in onda dalla cappella della Madonna del […]
  • Coronavirus Covid-19: Pettenon, “la salute è un bene pubblico globale che va difeso a beneficio di tutti” 14 luglio 2020
    “Il momento difficile, uno dei più duri che la società italiana abbia affrontato dal dopoguerra ad ora, si sta timidamente allontanando. Ma le dinamiche che abbiamo vissuto, nuove per noi, non sono sconosciute in molti luoghi che hanno subito anche recentemente il passaggio di flagelli come l’epidemia di ebola, che ha crudelmente colpito pochi anni fa alcuni degli Stati più […]
  • Coronavirus Covid-19: mons. Marcianò (Omi), “nella testimonianza dei carabinieri deceduti il senso della vita intesa come servizio” 13 luglio 2020
    “La pandemia che abbiamo vissuto, e stiamo ancora vivendo, ci riguarda come popolo, come nazione, come famiglia umana: non siamo certo indifferenti davanti alle cifre impressionanti dei contagi, dei malati, dei morti a livello mondiale. Ma è anche vero che questa esperienza ci ha fatto sentire popolo. Popolo che ha affrontato un pericolo comune, popolo che […]
  • Coronavirus Covid-19: card. Turkson, marittimi vittime della pirateria, “non siete soli, nessuno vi abbandonerà” 13 luglio 2020
    “Purtroppo dobbiamo deplorare il fatto che, mentre i marittimi si adoperano, con dedizione e a costo di enormi sacrifici personali, affinché le catene di approvvigionamento continuino a funzionare, alcuni armatori, agenzie di reclutamento e dirigenti senza scrupoli usano la scusa della pandemia per revocare i propri obblighi nei loro confronti, rifiutandosi di garantire i loro […]
  • Coronavirus Covid-19: card. Turkson, “molti marittimi necessitano di cure mediche urgenti” 13 luglio 2020
    “In una situazione come questa che non ha precedenti, i membri dell’equipaggio, che avevano già trascorso tra i sei e i dieci mesi a bordo, hanno dovuto subire il grande inconveniente di vedersi estendere il periodo di lavoro, con la conseguenza di un aumento della fatica personale e di un’assenza prolungata dai loro cari e […]
  • Coronavirus Covid-19: card. Turkson, “rivalutiamo il ruolo dei marittimi” 13 luglio 2020
    “Pensiamo ai parenti e agli amici delle innumerevoli vittime del coronavirus (tra cui molti marittimi) e ci sentiamo angosciati e disorientati per l’incertezza del futuro”. Inizia così il messaggio inviato ieri dal card. Peter Kodwo Appiah Turkson, prefetto del Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale, ai cappellani, ai volontari e ai sostenitori dell’Apostolato […]
  • Papa Francesco: Angelus, “sono molto addolorato” per Santa Sofia 12 luglio 2020
    “Penso a Santa Sofia, e sono molto addolorato”. Sono le parole di Papa Francesco dopo la recita dell’Angelus, in merito alla decisione della Turchia di trasformare la basilica di Santa Sofia di Istanbul in moschea. Il Santo Padre ha ricordato anche la Giornata internazionale del mare: “Rivolgo un affettuoso saluto a tutti coloro che lavorano […]
  • Papa Francesco: Angelus, “abituarsi ad ascoltare la Parola di Dio e a leggerla” 12 luglio 2020
    “Questa del seminatore è un po’ la ‘madre’ di tutte le parabole, perché parla dell’ascolto della Parola. Ci ricorda che essa è un seme fecondo ed efficace; e Dio lo sparge dappertutto con generosità, senza badare a sprechi. Così è il cuore di Dio!”. Lo ha detto Papa Francesco prima della recita dell’Angelus: “Ognuno di […]
  • Tempo di vita autentica 12 luglio 2020
    “Che cosa cercate o chi cercate?” sono le domande che Gesù rivolge costantemente a ciascuno di noi e che sono vitali anche per l’ateo, per poter capire che cosa si sta muovendo nella propria vita. Esse sollecitano una risposta consapevole che parte da una conoscenza dei bisogni reali e personali, per poterli gestire e coniugare […]
  • Diocesi: Tasca (nuovo arcivescovo Genova), “desidero essere vostro fratello, per camminare insieme” 11 luglio 2020
    “L’Eucaristia che stiamo celebrando è il rendimento di grazie più bello e perfetto che possiamo offrire al Padre”. Così mons. Marco Tasca, nuovo vescovo di Genova, nel saluto di ringraziamento al termine della celebrazione eucaristica per la sua ordinazione episcopale. La messa, presieduta dal card. Angelo Bagnasco, si è svolta stasera. “Il mio grazie commosso […]

Commenti recenti

     

    • 22:
    • 187:
    luglio: 2020
    L M M G V S D
    « Giu    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  

    Login