Claustrali del New Jersey, progettato e finanziato ampliamento monastero in appena 12 mesi, “Dio provvederà”. Francesco a contemplative: “Siate fari di fede”

Redazione1
di Redazione1 giugno 27, 2019 19:20

Claustrali del New Jersey, progettato e finanziato ampliamento monastero in appena 12 mesi, “Dio provvederà”. Francesco a contemplative: “Siate fari di fede”

“E come pensate di raccogliere il denaro necessario per questo progetto, sorella?”, hanno chiesto riferendosi alla proposta di espandere il loro antico monastero. La religiosa ha risposto sorridendo: “Dio provvederà!”  E così è stato.

Il 17 maggio, in quest’anno che segna il 100° anniversario del monastero di Nostra Signora del Rosario di Summit, New Jersey (Stati Uniti), sotto un cielo terso, l’odore della vernice fresca era la prova che la fede e la fiducia delle monache erano ben riposte.

Il cardinale Joseph Tobin dell’arcidiocesi di Newark ha pronunciato l’omelia nella Messa di dedicazione e ha scherzato dicendo che rispetto alla Curia romana il progetto era stato realizzato “alla velocità della luce”. Le religiose hanno infatti progettato e realizzato una nuova ala per il loro antico monastero in appena 12 mesi. Come ha affermato uno dei presenti, “forse dovrebbero pensare di entrare nel business delle costruzioni!”

La nuova ala offre lo spazio necessario all’ordine per accogliere postulanti e ospiti e più ambienti in cui svolgere le tante attività delle religiose. È stato aggiunto anche un accesso per disabili prima mancante, che permetterà l’ingresso in cappella di chi è sulla sedia a rotelle o usa un deambulatore.

Suor Mary Magdalene ha messo a disposizione le sue abilità nel campo della falegnameria costruendo una dozzina di letti e tavoli che verranno usati dagli ospiti. Per non far andare nulla sprecato, ha messo da parte buona parte del legname degli alberi tagliati per far posto alla nuova costruzione.

Se in apparenza si è trattato di un lavoro ciclopico per questa piccola comunità di monache contemplative di clausura, c’è una lezione di fede più profonda: il messaggio nascosto è che ogni mattone, ogni litro di vernice e ogni finestra è davvero un dono di fede. Dire “Dio provvederà” e crederci concretamente rivela un grado di fede troppo spesso trascurato dal mondo. È una fede ancorata nella fiducia, e per cui si prega con amore.

È la fede che ogni persona è invitata ad avere: il rapporto che attende pazientemente. È la fede che potrebbe cambiare il mondo se solo venisse pienamente abbracciata. E in cima a una piccola collina di Summit, New Jersey, c’è una struttura in mattoni e cemento che proclama al mondo questa verità, una dimostrazione di fiducia e un miracolo di fede.

Guardando ora alla realtà delle Religiose di clausura in una visione più ampia e approfondita, ecco che emerge la loro attualità nella vita della Chiesa. E Richiamando la parola di Papa Francesco scopriremo alcune indicazioni che non sono… optional… ma realmente ineludibili e imprescindibili. Fra cui anche una strana contraddizione da tenere presente: “La Chiesa non vi tollera”, “la Chiesa ha bisogno di voi”. Lo ha detto proprio Francesco in Perù. Fuori testo e a braccio alle monache claustrali.

Con l’aria che tira nella nostra società la vita dei consacrati se, si trova in prima linea nel servizio ai poveri e ai diseredati, non si trova ad ugual livello nell’opinione pubblica. Per non parlare dell’anacronismo della vita claustrale. Cose di secoli oscuri?

Tempo addietro il grande teologo H. U. von Balthasar scrisse alcune righe che si dimostrano profetiche:

[…] la vita dei consigli resterà fino alla fine del mondo il guardiano della totalità del Vangelo e in ogni epoca la Chiesa sarà tanto viva quanto saranno vivi gli ordini attivi e contemplativi. Guardiano è colui che vigila. Come però, oggi nel nostro contesto, vigilare, cioè scrutare l’orizzonte, custodire la Parola, essere estroflessi ad ogni necessità delle sorelle e dei fratelli con cui pellegriniamo nella storia?

Tornando a Francesco scopriamo ancora alcune indicazioni che non sono… optional… ma realmente ineludibili e imprescindibili. Solo qualche parola che possa incidersi in noi:

Siate fari con la vostra vita fedele e mostrate Colui che è via, verità e vita, l’unico Signore che offre pienezza alla nostra esistenza e dà la vita in abbondanza. Pregate per la Chiesa, per i pastori, per i consacrati, per le famiglie, per quelli che soffrono, per quelli che fanno il male, per quelli che sfruttano i loro fratelli.

Il faro illumina le tenebre, traccia con la sua luce la via da percorrere, non conosce sosta. Si trova in una posizione in cui sfida venti, intemperie e solitudini. Sembra anche noioso nel suo imperturbabile lanciare segnali omnidirezionali. Perché a Lui si appartiene e con Lui si vigila.

Siate “spudorate”, non vergognatevi di fare in modo, con la preghiera, che la miseria degli uomini si avvicini alla potenza di Dio. Questa è la vostra preghiera. Attraverso la preghiera voi, giorno e notte, avvicinate al Signore la vita di tanti fratelli e sorelle che per diverse situazioni non possono raggiungerlo per fare esperienza della sua misericordia risanatrice, mentre Lui li attende per fare loro grazia. Con la vostra preghiera potete guarire le piaghe di tanti fratelli.

Se davvero riuscissimo ad essere così trasparenti all’irruzione di Dio da generare la spudoratezza che Francesco vuole da noi! Ingegnose nell’intercedere, costanti e imperturbabili, moleste nella richiesta fino a giungere all’esaudimento per sfinitezza, non nostra, ma della pazienza del Signore. Forti solo della comunione amorosa che tutto ottiene perché tutto ha ricevuto ed è capace di donare a tutti.

 

 

Redazione da Ag. di I.                                                                                    

 

 

Redazione1
di Redazione1 giugno 27, 2019 19:20


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • La Chiesa pentecostale ha almeno tre aspetti negativi
    Il movimento di ispirazione cristiana ha buoni numeri sopratutto nel sud America. Ma la dottrina presenta vistose lacuneI Pentecostali sono il gruppo evangelico di matrice protestante più diffuso in Italia e abbracciano numerose comunità molto diverse l’una dall’altra ed esprimono una realtà molto complessa sotto il profili dottrinale e sociale. Gli stessi studiosi di religione […]
    don Marcello Stanzione
  • Il volto oscuro di FaceApp, tra razzismo, privacy e identità in balia dei filtri
    È molto simpatico il filtro Nonno, magari tra un po' ci faranno credere che il selfie invecchia al posto nostro come fu per Dorian Gray. Di sicuro questa applicazione non è trasparente sulla gestione dei dati personali...«Ecco la generazione che ti cerca, cerca il Tuo volto Dio di Giacobbe», era uno dei miei versetti preferiti […]
    Annalisa Teggi
  • Video divertente: Papa Francesco fa giochi di magia
    Scena originale alla Casa Santa Marta: “Cosa può spezzare il cuore dell'uomo?”La Casa Santa Marta ha ospitato una scena divertente. San Giovanni Bosco usava la magia per predicare ai giovani e ai bambini che incontrava, e sulla sua scia il sacerdote messicano José Luis González Santoscoy, dell’arcidiocesi di Guadalajara, si è presentato davanti a Papa […]
    Ary Waldir Ramos Díaz
  • Come scegliere i padrini per la Cresima e i testimoni del matrimonio
    Non sono persone che servono per “decorare” l'altareAlcuni sacramenti della Chiesa ci permettono di scegliere dei padrini, ma non sempre consideriamo quello che secondo la Chiesa è l’aspetto fondamentale per compiere questa scelta. Oltre a questo, a volte non compiamo bene il nostro ruolo di figliocci. Per comprendere meglio la questione, abbiamo parlato con il […]
    Jovens de Maria
  • Dio ha un sogno incredibile per ogni coppia
    Conservo nel mio cuore un canto decisamente commovente che mi torna spesso in testa. È quello del poeta tedesco Rainhard May, “Menschenjunges” (cucciolo d’uomo). Descrive un padre davanti alla culla del suo nuovo nato. Mentre guarda il piccolo s’immagina le mille vite che quello vivrà. Con emozione, pensa anche a tutto ciò che lui e […]
    Paul Habsburg
  • Il sacerdote brasiliano aggredito davanti a 50.000 fedeli e il suo perdono
    Spinto da un'altezza di più di un metro da una 40enne con problemi mentaliPadre Marcelo Rossi è diventato negli ultimi giorni uno dei protagonisti delle reti sociali. Il 14 luglio, mentre stava parlando davanti a 50.000 persone durante una celebrazione eucaristica in occasione della chiusura del campo giovanile Por Hoje Não (PHN), nella città brasiliana […]
    Aleteia
  • La missione di alcuni gesuiti presso i rifugiati iracheni
    In Iraq il Servizio gesuita per i rifugiati (JRS) s’impegna presso numerosi sfollati in condizione di grande difficoltà, specialmente psicologica. Recentemente padre Joseph Cassar, presidente del JRS in Iraq, confidava la propria speranza di vedere una popolazione unita.Il Servizio gesuita per i rifugiati (JRS) è presente in 56 Paesi per accompagnare, servire e difendere la […]
    Colombe de Barmon
  • Cosa ci dice di noi la smania di condividere foto e video sui social?
    Prima di calare la scure della condanna morale e del "dove andremo a finire", fermiamoci ad osservare questo fenomeno che riguarda tutti noi: l'uso dei social e la condivisione spesso eccessiva di foto della nostra vita di tutti i giorni, figli compresi, ci dicono qualcosa di come pensiamo a noi, agli altri e al valore […]
    Paola Belletti
  • Preti sposati anche in Italia: il caso della Chiesa greco-cattolica ucraina
    In Italia è stata ufficialmente inquadrata dal Papa come Esarcato Apostolico. Conta 70mila fedeli Preti sposati anche in Italia: ma solo se greco-cattolici di rito bizantino. È quanto sarà possibile d’ora in avanti grazie alla decisione presa da Papa Francesco che ha dato forma istituzionale alla presenza della forte comunità di fedeli ucraini greco-cattolici inquadrata […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Pregate per la guarigione con questa novena a Nostra Signora di Lourdes
    La Madonna di Lourdes è nota per la sua intercessione per la guarigione sia fisica che spiritualeGesù è noto come il “Medico Divino”, e mentre era sulla Terra ha guarito molte persone. Dio desidera guarire le nostre ferite e ci ha lasciato vari modi per tornare alla piena salute. Nel secolo scorso, Dio è intervenuto […]
    Philip Kosloski

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Almanacco

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 29:
    • 113:
    luglio: 2019
    L M M G V S D
    « Giu    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  

    Login