MESSINA – Parrocchia San Domenico, invito a promuovere, mediante la preghiera della “Via Lucis”, la vittoria della risurrezione di Cristo nel concreto della vita quotidiana

Redazione1
di Redazione1 aprile 28, 2017 19:45

MESSINA – Parrocchia San Domenico, invito a promuovere, mediante la preghiera della “Via Lucis”, la vittoria della risurrezione di Cristo nel concreto della vita quotidiana

L’invito del parroco di San Domenico, sollecita a mettere in “luce” l’aspetto vittorioso del Cristo Risorto, che permette di passare dalla morte spirituale alla vita, a rimuovere il macigno del peccato, per dare inizio alla Primavera dei rapporti nuovi e giusti fra di noi.                       

                                                       PARROCCHIA SAN DOMENICO

                                                                          MESSINA

“VIA LUCIS” AL DAZIO: DALLA MORTE ALLA VITA…

Perché fermarsi ai venerdì di quaresima, in una visione della fede legata più ad una dimensione doloristica della vita di Cristo? La risurrezione di Cristo, per i credenti, è un invito a lottare per partecipare alla Sua vittoria della vita sullaParrocch. S. Domenico °  morte e sul peccato, della giustizia/legalità contro ogni compromesso con le “strutture di peccato”, per camminare nella gioia e nella libertà che solo lo Spirito del Risorto può donare. Ecco allora, la proposta della Via Lucis, come occasione per meditare sugli episodi di Gesù: dalla Pasqua alla Pentecoste. Il primo appuntamento domani sera, venerdì di Pasqua, 28 aprile alle ore 21 presso l’Ariston Park di via Palermo al Dazio.

Gesù apparendo dopo la sua morte, si è mostrato non solo come il Dio vittorioso ma anche come il Dio della vita di ogni giorno, che ama celebrare la Pasqua anche sulla riva del lago, mangiando il pesce arrostito. Oggi vuole sedere alle nostre mense di uomini sazi, ma, alle volte, vuoti dentro. Alle mense degli uomini poveri che hanno ancora speranza e non dei ricchi che non conoscono il nome dei Lazzaro. Subisce il giudizio dei Pilato che si lavano le mani di fronte alle ingiustizie. Ripartiamo dunque dalla luce per essere anche noi sale, luce, lievito, speranza di un mondo migliore e più giusto per tutti.

 

Fr. Giovanni Calcara, o.p.

parroco

 

Redazione1
di Redazione1 aprile 28, 2017 19:45

Messina Religiosa su FaceBook

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 60:
    • 252:
    gennaio: 2022
    L M M G V S D
    « Dic    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

    Login