Fafce: investire sulle famiglie, presidio democratico e demografico d’Europa

Redazione1
di Redazione1 giugno 4, 2021 19:39

Fafce: investire sulle famiglie, presidio democratico e demografico d’Europa

Una risoluzione prodotta dalla Federazione delle associazioni familiari cattoliche in Europa (Fafce), sancisce l’importanza di “Investire sulle famiglie quale presidio sociale e democratico”. il titolo di questo documento approvato dal Consiglio della Fafce specifica che “La famiglia è il futuro democratico e demografico dell’Europa”: quale contributo alla Conferenza sul futuro dell’Europa che ha preso avvio il 9 maggio a Strasburgo. La risoluzione mette in evidenza il ruolo delle famiglie nelle rispettive comunità locali e nazionali e ne afferma l’importanza per la conservazione dell’equilibrio demografico e dei valori democratici. (Sir)

Il testo della risoluzione, votata questa settimana a Bruxelles durante la riunione Fafce, viene esposta in sette paragrafi. “La famiglia è la prima comunità di persone e la prima rete di impegno sociale. Tutti i corpi intermedi nascono come comunità di famiglie. Sia il mercato che lo Stato esistono al servizio della comunità”, vi si legge.

I principi democratici, afferma Fafce, “derivano dall’esperienza cristiana della dignità umana e sono trasmessi da generazioni di famiglie. Principi che sono il risultato del senso di responsabilità vissuto in famiglia, da cui nascono il rispetto reciproco tra uomo e donna, la stima per il ruolo essenziale dell’anziano, l’attenzione al bene comune”. In famiglia, “i bambini crescono fino a diventare cittadini responsabili e impegnati, in grado di prendersi cura dei più deboli e poveri delle loro comunità”.

Dignità umana, bene comune. “Anche alla luce della pandemia, il ruolo della famiglia – prosegue il documento – è quello di trasmettere i principi democratici e di condividerli all’interno delle proprie comunità, attraverso reti di famiglie e associazioni familiari, trascendendo non solo la società, ma anche i Paesi”, come dimostra l’esistenza della stessa Fafce.

“Nonni e genitori svolgono un ruolo chiave nella trasmissione della conoscenza e della memoria culturale, affermata dalla loro esperienza di carità, pace, giustizia e solidarietà”.

E ancora: “Una democrazia autentica non è semplicemente il risultato di un insieme di regole o di un modello esportabile; è piuttosto la virtù di affermare e testimoniare la dignità di ogni persona umana e l’impegno per il bene comune”.

Nel testo si legge inoltre: “La democrazia è impossibile senza le famiglie e il loro apporto generativo al futuro delle loro comunità. Le famiglie dovrebbero quindi essere riconosciute per il loro ruolo di agenti di democrazia, centri di azione sociale e protagonisti delle politiche demografiche e familiari. Pertanto, lo Stato e le istituzioni pubbliche, adottando un approccio dal basso verso l’alto, dovrebbero favorire la libertà e l’esempio democratico portato avanti dalle famiglie, nel rispetto del principio di sussidiarietà”. Infine: “La sostenibilità generazionale costituisce una condizione necessaria per la democrazia in Europa: senza nuove generazioni per sostenere la democrazia, non c’è futuro per l’Europa né per la sua cultura democratica”.

Motori della democrazia. Secondo Fafce, l’Europa “deve affrontare nuove sfide che richiedono solidarietà. La solidarietà intergenerazionale e la solidarietà tra famiglie sono i primi esempi da cui gli attori politici possono imparare”.

Fafce invita dunque “le parti interessate dell’Unione europea e nazionali a riconoscere il ruolo delle famiglie e ad investire su di esse”,

consentendo loro di “essere motori della democrazia partecipativa e garanti del pluralismo”.

L’esperienza quotidiana. “Questa risoluzione si vuole inserire proprio nel contesto della Conferenza sul futuro dell’Europa; come ha ricordato Papa Francesco: ‘Se le famiglie non sono al centro del presente, non ci sarà futuro; ma se le famiglie ripartono, tutto riparte’”. Lo dichiara al Sir Vincenzo Bassi, presidente Fafce, illustrando il documento. “Non si può parlare in maniera realistica e concreta di principi democratici né tantomeno di futuro dell’Europa se non si riparte dalla realtà della famiglia, come esempio di generatività”, sottolinea Bassi. Noi – associazioni familiari di tutta Europa – siamo qui ad assumerci le nostre responsabilità e a metterci al servizio della comunità”.

“L’autentica buona novella”. Durante la riunione semestrale del 26 e 27 maggio, tenutasi on line, Fafce (federazione che raccoglie 28 associazioni di 18 Stati europei) ha ricevuto un sostegno e incoraggiamento da padre Martin Michalíček, segretario generale del Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa (Ccee): “Contiamo sulla vostra presenza in Europa per portare il vangelo della famiglia, l’autentica buona novella della famiglia”. Dal canto suo padre Manuel Barrios Prieto, segretario generale della Commissione delle Conferenze episcopali dell’Unione europea (Comece), ha sottolineato il ruolo centrale svolto dalle associazioni familiari, in quanto “testimoniano la bellezza della famiglia e possono arrivare dove le istituzioni a volte non riescono ad arrivare”.

Fafce ha inoltre discusso con Mattia de Grassi, membro del gabinetto del vicepresidente della Commissione europea Dubravka Šuica e del segretariato della Conferenza sul futuro dell’Europa, su come valorizzare al meglio l’opportunità del lancio della conferenza per attirare una maggiore attenzione sulla centralità della famiglia nella vita e nella democrazia europee.

 

 

 

Redazione da Ag. di i.

 

 

Redazione1
di Redazione1 giugno 4, 2021 19:39

RSS aleteia

  • Preghiera mattutina per chiedere a Dio di benedire la nostra giornata
    Il modo in cui iniziamo la giornata detta spesso il corso del resto del giorno. È per questo che la Chiesa incoraggia fortemente i fedeli a iniziare la loro giornata con una preghiera mattutina. Eccone una offerta dal Breviario Romano che chiede a Dio di benedire la nostra giornata e di renderla santa:Signore Dio, Re […]
    Philip Kosloski
  • Il Burkina Faso sconvolto dopo un massacro costato la vita a più di cento persone
    Chi è sopravvissuto all’attacco terroristico più sanguinoso da quando si è scatenata la violenza islamista in Burkina Faso, nell’Africa Occidentale, vive nel terrore di altri attacchi. Lo ha riferito Laurent Dabiré, vescovo cattolico di Dori, alla fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS), osservando che “la gente è senza parole. Soprattutto chi vive nel […]
    Aiuto alla Chiesa che Soffre
  • A cosa vi aggrappate, a Cristo o alle ideologie?
    Cristo o ideologie: a cosa vi aggrappate? È la domanda che p. Gabriel Vila Verde ha lanciato a chi accompagna le sue reti sociali. Il sacerdote ha scritto: “Nella tempesta della vita, ciascuno si aggrappa al tronco che considera più sicuro. Per alcuni è il tronco delle ideologie politiche, per altri il tronco della menzogna, […]
    José Miguel Carrera
  • 12 nomi papali che potreste dare ai vostri figli
    Se Pietro, con riferimento al Pescatore di Galilea, resta un evergreen, la lunga lista dei pontefici romani offre una larga scelta di nomi belli, talvolta originali e sempre ricchi di storia cristiana. The post 12 nomi papali che potreste dare ai vostri figli appeared first on Aleteia.org - Italiano.
    Giovanni Marcotullio
  • India: orfana a 7 anni accudisce il fratello di 2 mesi
    La seconda ondata del Covid ha colpito l’India tra aprile e maggio con una furia devastante, si sono raggiunti picchi giornalieri che sfioravano i 300 mila contagi. Il sistema sanitario non ha retto l’urto, il numero esponenziale di vittime è dipeso anche dalla carenza di ossigeno e di strutture ospedaliere adeguate. E come coda velenosissima […]
    Annalisa Teggi
  • Patrizia Pellegrino: mia figlia è sopravvissuta per miracolo e di questo ringrazio Maria
    Nell’ultimo numero in edicola del settimanale Maria con te viene riportata la testimonianza dell’attrice napoletana Patrizia Pellegrino, 58 anni, reduce da un delicato intervento chirurgico per l’asportazione di un rene a causa di un tumore.  L’attrice confida l’angoscia provata al pensiero di poter lasciare soli i tre figli, “i quali hanno bisogno di me quanto […]
    Silvia Lucchetti
  • Accesso ai vaccini, i gesuiti: ora brevetti liberi, c’è una catastrofe in corso
    Liberalizzare i brevetti dei vaccini anti Covid. Fare in modo che siano accessibili a tutta la popolazione mondiale e non solo a Stati Uniti, Europa, e pochi “eletti”. I gesuiti alzano la voce contro le difficoltà a reperire vaccini degli Stati più poveri. Un problema di cui si ne parla troppo poco. L’autorevole rivista La […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Tokyo, le Olimpiadi per “uomini che si sentono donne”
    I diritti di una categoria contro quelli di tutte le altre Non poteva che essere questa la naturale, mostruosa conseguenza. Se leggi di stato stanno affermando che è giusto che una persona venga trattata a seconda di come dice di sentirsi in merito al genere, se queste leggi si diffondono come un super batterio farmacoresistente […]
    Paola Belletti
  • Maciej voleva diventare rocker: oggi scrive magnifiche icone
    Venerate da alcuni, collezionate da altri, le icone – espressioni di arte plurimillenaria – affascinano. Che cosa rivelano, al di là della bellezza artistica? Come trasformano la vita di quanti le scrivono? Abbiamo incontrato Maciej Leszczynski, iconografo, cantore e teologo. The post Maciej voleva diventare rocker: oggi scrive magnifiche icone appeared first on Aleteia.org - […]
    Marzena Wilkanowicz-Devoud
  • Sant’Angela da Foligno, che trascorse i suoi primi trent’anni conducendo una “vita mortalmente peccaminosa”
    “L’umiltà esiste solo in coloro che sono abbastanza poveri da vedere che non possiedono nulla”. Sant’Angela da Foligno A 18 chilometri da Assisi si trova Foligno, città che affonda le sue radici in epoca romana. Anche se ampiamente trascurata nella maggior parte delle vie di pellegrinaggio e offuscata dalla vicina Assisi per via della santità […]
    Bret Thoman, OFS

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 423:
    • 1805:
    giugno: 2021
    L M M G V S D
    « Mag    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    282930  

    Login