“Homo sapiens” in crisi: aumentano i disturbi mentali, vacilla l’identità nazionale. Rapporto Eurispes: “l’Italia Paese del ‘NI’ soffre di ‘qualipatia’”

Redazione1
di Redazione1 febbraio 3, 2019 23:45

“Homo sapiens” in crisi: aumentano i disturbi mentali, vacilla l’identità nazionale. Rapporto Eurispes: “l’Italia Paese del ‘NI’ soffre di ‘qualipatia’”

E’ un fenomeno contraddittorio non poco inquietante quello che si evidenzia all’inizio di  quest’anno in relazione alle prospettive di salute degli italiani. Si riferisce a una previsione pessimistica che stride non poco con le aspettative di benessere espresse, a capodanno, con particolare intenzione da tutti, soprattutto con gli auguri di “Buona salute”. A renderci consapevoli di questa sgradevole realtà contraddittoria sono le fonti informative specializzate del settore, che non ci danno certo belle notizie. Informazioni avvertite particolarmente negative perchè si riferiscono a disturbi riguardanti la nostra psiche.

Apprendiamo infatti, dalla Società di Psicopatologia, che i “disturbi mentali sono in aumento entro il 2020”, primi fra tutti ansia e depressione. E che questo trend in crescita interessa soprattutto la fascia giovanile compresa tra i 10 e i 24 anni. A lanciare l’allarme è il presidente della “Sopsi” in occasione del XXII Congresso nazionale della società Italiana di Psicopatologia che si è svolto a Roma.

A sostegno di queste previsioni, altre fonti informative ci avvertono che il benessere psicologico in Italia è diminuito tra i giovani e gli adulti, riferendo che secondo i dati di ricerca sono specialmente lo status economico, l’esclusione sociale, in particolare quella relativa al mercato del lavoro, che influiscono sul benessere psicologico. Ma a tal proposito, per quanto professionalmente ci compete, teniamo a precisare che tra le cause dei malesseri psicologici non possono non essere annoverati, quali fattori importanti, i vissuti remoti della storia individuale legati al periodo dell’infanzia, dovuti ad apprendimenti inquinati da conflittualità e disgregazioni familiari, carenze affettive e traumi non risolti rimasti impressi nella memoria emotiva del soggetto.

Inoltre va anche considerata l’inevitabile interazione circuitale che si stabilisce tra le realtà negative originate dall’interno della persona e quelle derivanti dall’esterno, per cui i fattori disturbanti provenienti dalla struttura del soggetto non possono non riflettersi in qualche modo sulla struttura socio-politica-culturale in cui  egli vive, e viceversa. Dunque, il valido motivo di aggravamento dei disturbi psichici dell’uomo di oggi va attribuito anche alla scadente organizzazione sociale e all’inefficace conduzione delle politiche di governo che lo riguardano, e che inevitabilmente influiscono negativamente sulla qualità del suo modo di essere.

Si verifica pertanto uno strano paradosso: il pensiero dell’”Homo sapiens”, definito da Bertrand Russell “luce del mondo e più importante gloria dell’uomo”, mentre è capace, da un lato, di grandi conquiste nel campo del progresso scientifico,

tecnologico, delle opere architettoniche e artistiche, dall’altro è in crescente crisi di stabilità da far temere nocive regressioni qualitative della mente, quindi dell’identità culturale, non solo individuale ma anche collettiva e nazionale.

Ora, il paradosso di questo decadimento delle qualità mentali che rendono contraddittoria l’espressività umana, sembra infiltrarsi con crescenti effetti negativi anche nelle istituzioni, sminuendone la qualità di funzionamento. Ce ne dà convinta conferma il Rapporto Italia 2019 dell’Eurispes. il cui presidente Gian Maria Fara, usa il termine “qualipatia”: neologismo con cui definisce l’attuale malessere istituzionale “l’avversione e il rifiuto per tutto ciò che richiama la qualità”. Dunque una forma di patologia sociale che fa dell’Italia “il Paese del ‘Ni’, dove primeggia l’incertezza nelle formulazioni del “Si” e del “No”, che crea una notevole confusione di competenze e di responsabilità. Un Paese dove prevale il conflitto tra vedute, proposte e scelte, che fa fatica ad affermare la propria identità, in preda com’è a parecchie contraddizioni paralizzanti e ingiustificabili.

 

Anastasio Majolino

 

 

 

 

Redazione1
di Redazione1 febbraio 3, 2019 23:45


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Ha cercato Dio nell’occultismo, ma Lo ha trovato nella Confessione e nel cancro
    “A 22 anni avevo perduto la fede, ma andavo alla ricerca di Dio”, racconta Miguel Ha cercato Dio nell’occultismo, ma Lo ha trovato nella Confessione e nel cancro. È solo un breve riassunto, ma serve come introduzione alla storia di Miguel e della sua ricerca di Dio. Portoghese di 40 anni, marito e padre di […]
    Opus Dei
  • Che cosa sono il “cashback” e la “lotteria degli scontrini”?
    Cosa bisogna fare e come funzionano questi due provvedimenti nati per lottare contro evasione e contante Al via tra pochi giorni l’iniziativa Cashback promossa dallo Stato. Un progetto previsto già dalla legge di Bilancio per il 2020, poi congelato a causa della pandemia, il cashback è stato quindi rifinanziato dal decreto-Agosto. Il decreto-cardine è arrivato […]
    Lucandrea Massaro
  • Il segreto della Madonna di Guadalupe che ci serve nella pandemia di Covid-19
    La Vergine di Guadalupe e San Juan Diego all’origine del movimento affettivo e di fede che coinvolge cultura, persone e popol Una delle prove peggiori che ha dovuto e dovrà affrontare il popolo fedele del Messico è probabilmente l’impossibilità di andare a ringraziare la Madonna di Guadalupe il 12 dicembre e di poter vestire il […]
    Jaime Septién
  • Card. Cantalamessa: sorella morte ci insegna tante cose
    Il predicatore della Casa Pontificia Raniero Cantalamessa, creato cardinale nel Concistoro del 28 novembre, ha tenuto nell’Aula Paolo VI la prima meditazione d’Avvento, alla presenza del Papa Un nostro poeta, Giuseppe Ungaretti, descrive lo stato d’animo dei soldati in trincea durante la Prima guerra mondiale con una poesia fatta di solo sette parole: Si sta […]
    padre Raniero Cantalamessa
  • Cosa dire e non dire nelle conversazioni cattoliche con persone LGBTQ
    di Anna Carter Viviamo in tempi difficili per il dialogo, soprattutto sulla sessualità. Può sembrare che “verità” e “carità” si litighino la nostra attenzione e applicazione. Sappiamo che le preoccupazioni LGBTQ sono più di semplici “questioni” che emergono nelle notizie, e molti di noi hanno amici o familiari che sperimentano un’attrazione per persone dello stesso […]
    Catholic Link
  • La fiducia in Dio, la chiave del successo nella vita
    Un fallimento, un incontro, un trasferimento professionale… Come accogliere ciò che non abbiamo deciso, o addirittura ciò che ci destabilizza? di Anne Gavini Nel nostro mondo altamente organizzato, l’imprevisto si riduce a ben poco: le vacanze estive sono programmate già a gennaio, la scuola dei bambini viene scelta prima di camminare e i bambini vengono […]
    Edifa
  • Richieste di preghiere particolari su facebook: rivolgiti all’abbazia di Fossanova
    In tempo di coronavirus e tribolazioni, ogni giorno alle 15, affida le tue intenzioni di preghiera ai sacerdoti del Verbo Incarnato dell’abbazia in provincia di Latina Ogni giorno alle 15, in diretta facebook dall’Abbazia di Fossanova, preghiere on line su richiesta dei fedeli. Per aderire all’iniziativa bisogna collegarsi alla pagina facebook dell’Abbazia e fare la […]
    Gelsomino Del Guercio
  • La chiesa più chic per sposarsi a Roma è una tomba?
    Scoprite un luogo unico, il mausoleo di Santa Costanza La chiesa di Santa Costanza a Roma è una delle chiese a pianta circolare più belle della città. Per questo, molte coppie la scelgono per sposarsi. In realtà è un mausoleo, la tomba di Costantina (vero nome della figlia dell’imperatore, che col tempo cambiò poi in […]
    Maria Paola Daud
  • Come vivere con un coniuge con handicap fisico o mentale?
    Per il coniuge abile è spesso una sfida trovare il proprio ruolo. Molte coppie danno testimonianza della loro vita quotidiana, fornendo preziosi consigli di Olivia de Fournas Nella foto del suo matrimonio, Sofia, 25 anni, in abito bianco, appare raggiante accanto a Eric. Ben preparati per il matrimonio, sembrano avere tutto per avere successo nella […]
    Edifa
  • Il diavolo si è innamorato del 2020, lo spot di un sito di incontri fa il boom
    È diventato virale lo spot di Ryan Reynolds per Match.com in cui il diavolo trova la sua anima gemella, una ragazza chiamata 2020. «Da dove vieni?» chiede lei. «Dall’inferno» risponde lui. «Anche io» sorride lei. Il sito di incontri Match.com ha affidato al regista Ryan Reynolds la realizzazione di uno spot e ne è nato […]
    Annalisa Teggi

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 16:
    • 298:
    dicembre: 2020
    L M M G V S D
    « Nov    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

    Login