Apparizioni di Fatima, oggi chiusura centenario: Messa a San Pietro con card. Comastri. Una processione promossa dall’Unitalsi

Redazione1
di Redazione1 ottobre 13, 2018 23:11

Apparizioni di Fatima, oggi chiusura centenario: Messa a San Pietro con card. Comastri. Una processione promossa dall’Unitalsi

A chiusura del centenario delle apparizioni della Madonna a Fatima, oggi nella Basilica papale di San Pietro celebrazione presieduta dal card. Angelo Comastri, vicario del Papa per la Città del Vaticano. Prima della Santa Messa, in via della Conciliazione, una grande processione promossa dalla Sezione romana-laziale dell’Unitalsi con la statua della Madonna di Fatima che fu benedetta da Papa Francesco all’inizio del suo Pontificato. Fu proprio questa icona della Vergine ad aprire le celebrazioni per il centenario della apparizioni lo scorso 12 ottobre 2016 e proprio per questo le chiuderà in San Pietro. Oltre all’Unitalsi presenti anche i Cavalieri del Santo Sepolcro e la Banda della Gendarmeria Vaticana. Al termine della processione, e prima della celebrazione, la recita del Santo Rosario presieduta dal card. Comastri.

                                                   Le Apparizioni a Fatima e il miracolo del sole di 100 anni fa

Il 13 ottobre del 1917 circa settantamila persone, provenienti da ogni parte del Portogallo, si raccolgono alla “Cova de Iria” (Fatima). Già da molte settimane si è diffusa la notizia dell’apparizione della “Signora” e del miracolo che Ella ha promesso di compiere. In mezzo alla gente comune ci sono anche nobili, ingegneri, medici, notai e, ovviamente, giornalisti e fotografi.

Dal cielo, completamente coperto di nubi, scende una pioggia incessante. Scortati dai familiari, arrivano Francesco, Giacinta e Lucia, i tre piccoli veggenti. Raggiungono, a fatica, il leccio su cui abitualmente si posa la “Signora” ed iniziano a pregare il Rosario. A mezzogiorno, nonostante continui a cadere la pioggia, Lucia dà ordine di chiudere gli ombrelli e la folla obbedisce. Pochi istanti dopo appare la “Signora”, più luminosa del solito. Tutti i presenti notano una nuvoletta bianca muoversi intorno al gruppo.

Lucia chiede: «Chi siete e che volete da me?». Questa volta la celeste Signora risponde di essere la Madonna del Rosario e di volere

Fatima: Il momento del fenomeno miracoloso

chein quel luogo venga costruita una cappella in suo onore. Raccomanda di recitare sempre il Rosario e annuncia a Lucia che avrebbe

guarito alcuni degli ammalati presenti, poi conclude: «Bisogna che tutti si convertano, che domandino perdono dei loro peccati e che non offendano più Nostro Signore che è troppo offeso».

Fatima: i fedeli guardano il “miracolo del sole”

Dopo aver detto questo, apre le mani che si riflettono nel sole. A questo punto, mentre Lucia grida: «Guardate il sole!», avviene il miracolo che lei aveva chiesto perché tutti credessero: Le spesse nubi si squarciano ed appare il sole che comincia a roteare, a cambiare di colore, a danzare nel cielo e poi ad avvicinarsi progressivamente alla terra, come se stesse per precipitarvi.

La lettera inedita di Pio XII sul “miracolo del sole”

Il papa descrive cosa ha visto, per la prima volta, nell’ottobre 1950. Un evento che ricorda Fatima. Ecco le sue parole.

Pio XII sostiene di avere visto il Miracolo del Sole. Proprio come quello di Fatima. Padre Leonardo Sapienza, reggente della Casa Pontificia, pubblica il contenuto nel suo libro “La barca di Paolo” (Edizioni San Paolo), un inedito dattiloscritto del pontefice.

Un pomeriggio, nel corso della consueta passeggiata nei giardini vaticani, il Papa vede qualcosa di insolito fissando il sole: un fenomeno simile al miracolo raccontato in occasione dell’ultima apparizione di Fatima, il 13 ottobre 1917.

Finora, in relazione a questo evento straordinario, si conosceva la testimonianza riportata da Suor Pascalina Lehnert e dalle altre Suore addette all’appartamento pontificio.

Ecco le parole di Pio XII: «Era il 30 ottobre 1950, antivigilia del giorno – da tutto il mondo cattolico atteso con tanta ansia – della solenne definizione dell’Assunzione in cielo di Maria Santissima. Verso le ore 4 di pomeriggio. facevo la consueta passeggiata nei giardini vaticani, leggendo e studiando, come di solito, varie carte di ufficio. Salivo dal piazzale della Madonna di Lourdes verso la sommità della collina, nel viale di destra che costeggia il muraglione di cinta»

Ad un certo momento, ricorda il papa, «avendo sollevato gli occhi dai fogli che avevo in mano, fui colpito da un fenomeno, mai fino allora da me veduto. Il sole, che era ancora abbastanza alto, appariva come un globo opaco giallognolo, circondato tutto intorno da un cerchio luminoso, che però non impediva in alcun modo di fissare attentamente il sole, senza riceverne la minima molestia. Una leggerissima nuvoletta trovavasi davanti».

 Il globo opaco, prosegue Pio XII, «si muoveva all’esterno leggermente, sia girando, sia spostandosi da sinistra a destra e viceversa. Ma nell’interno del globo si vedevano con tutta chiarezza e senza interruzione fortissimi movimenti. Lo stesso fenomeno si ripeté il giorno seguente, 31 ottobre, e il 1° novembre, giorno della definizione; poi di nuovo l’8 novembre, ottava della stessa solennità. Quindi non più».

 

 

 

Redazione da sito di informazione

Redazione1
di Redazione1 ottobre 13, 2018 23:11


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • La moglie di Dodi Battaglia: ho sconfitto il cancro anche con l’aiuto di Medjugorje
    Paola Toeschi, compagna di vita dell'ex chitarrista dei Pooh: non ero credente, la preghiera ha trasformato la mia vita«Un giorno mi sono svegliata e non controllavo più l’arto sinistro, pensavo fosse una cosa banale». Inizia così il racconto che Paola Toeschi, moglie di Dodi Battaglia ex chitarrista e componente dei Pooh, al suo fianco anche […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Nuova luce sulla Pietà di Michelangelo (VIDEO)
    Uno splendore che scende dalle stelle e viene fra noi col nome di Amore: così il marmo parla ai nostri cuori.Aveva appena 23 anni quando diede forma a questo capolavoro, e ora un nuovo progetto di illuminazione ci permette di contemplare in modo ancora più intenso la Pietà di Michelangelo Buonarroti. Madre e figlio È […]
    Annalisa Teggi
  • Se Papa Francesco legge Aleteia
    In occasione della Giornata Mondiale dei Poveri, il 18 novembre scorso, Pierre Durieux, segretario generale di Lazare, ha consegnato a Papa Francesco un articolo da lui redatto per Aleteia.Fate come Papa Francesco, leggete Aleteia! “Povero Papa” è il titolo dell’articolo di Aleteia che Pierre Durieux, segretario generale dell’associazione Lazare, ha consegnato a Papa Francesco domenica […]
    Aleteia
  • La Chiesa italiana si scusa con gli ebrei: abbiamo fatto poco per evitare la persecuzione del Fascismo
    Il cardinale Bassetti, presidente della Cei: gravi errori nel passato, con Giovanni Paolo II c'è stata la svoltaA 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali del fascismo, il tema del rapporto tra la Chiesa cattolica e il regime di Mussolini lascia ancora aperta alla riflessione la questione dell’atteggiamento cattolico di fronte a tale indirizzo razziale […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Depressione o burnout? Svelata la differenza
    Il burnout è reale. Ecco come riconoscerlo e gettarselo alle spalleNon mi sono resa conto di essere una perfezionista finché non ho iniziato a lavorare fuori casa. Quando ero a casa, quest’ultima non era mai immacolata o perfettamente organizzata, e i miei figli non erano vestiti in modo impeccabile, quindi non mi ritenevo una perfezionista. […]
    Calah Alexander
  • Cercate un’alternativa alla preghiera in occasione dei pasti?
    Ecco come molti cristiani orientali benedicono il loro ciboPer molti cattolici romani, la preghiera in occasione dei pasti è a tal punto una routine che chi la pronuncia non si rende nemmeno conto delle parole che sta dicendo. A volte potrebbe essere un bene fermarsi un attimo e pronunciare le parole con attenzione, altre volte […]
    Philip Kosloski
  • Chi è la coppia perfetta secondo Papa Francesco?
    La vergine Maria e il giusto Giuseppe, persone "normali", che si rispettavano e si amavano Giuseppe nella vita di Maria è «stato lo sposo. Perché lei mai ha detto a Giuseppe: “Io sono la mamma di Dio e tu sei l’impiegato di Dio”». Maria invece gli ha detto: “Tu sei il mio sposo. Io sono […]
    Gelsomino Del Guercio
  • La setta che mescolò cristianesimo e comunismo e finì con più di 900 cadaveri
    40° anniversario del massacro del Tempio del Popolo del “reverendo” Jim Jones in GuyanaIl 18 novembre 2018 ricorreva il 40° anniversario del più grande “suicidio collettivo” effettuato da una setta nell’epoca contemporanea, con 914 morti. Non si è trattato di un semplice suicidio, né il gruppo che lo ha commesso era un semplice movimento religioso, […]
    Luis Santamaría del Río
  • Aleteia lancia la prima web serie “LOOK UP – Stories of hope”
    18 storie vere, 18 uomini e donne la cui vita è stata capovolta all’improvviso, sbattuta contro un muro, e che si sono rialzati, l’hanno presa in mano, l’hanno attraversata e ne hanno fatto un capolavoro. Le abbiamo volute, cercate, scovate in posti impensati e ora ve le raccontiamo.  Le storie, le persone. Ci hanno aperto […]
    Aleteia
  • Il bambino e la piena realizzazione di sé
    Scelte di libertà«La dignità di ogni essere umano. I bambini nell’insegnamento ebraico e cattolico» è il tema del sedicesimo incontro della Commissione mista fra il Gran rabbinato d’Israele e la Chiesa cattolica, che si svolge a Roma dal 19 al 21 novembre. Pubblichiamo quasi per intero la riflessione introduttiva da parte cattolica tenuta dall’arcivescovo di […]
    mons. Bruno Forte

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Almanacco

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 37:
    • 76:
    novembre: 2018
    L M M G V S D
    « Ott    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  

    Login