Mons. Stefano Russo nuovo segretario generale Cei: “Tenere sempre viva la comunione nella Chiesa”

Redazione1
di Redazione1 settembre 28, 2018 21:10

Mons. Stefano Russo nuovo segretario generale Cei: “Tenere sempre viva la comunione nella Chiesa”

Papa Francesco ha nominato mons. Stefano Russo, vescovo di Fabriano-Matelica, segretario generale della Conferenza episcopale

Mons. Stefano Russo

italiana. “È una nomina che accogliamo con gioia e fiducia”, commenta il card. Gualtiero Bassetti, presidente della Cei. “Nei giorni scorsi, come Consiglio episcopale permanente, abbiamo espresso a mons. Nunzio Galantino la nostra riconoscenza per quanto con intelligenza e zelo ha fatto negli anni del suo mandato. Ora, la decisione del Santo Padre è motivo di viva gratitudine: anche questa nomina è segno della prossimità e della cura con cui Papa Francesco accompagna il cammino della nostra Chiesa”, aggiunge il cardinale. “A Mons. Stefano Russo, che ben conosce la Segreteria

Card. Gualtiero Bassetti

Generale essendo stato per una decina d’anni il responsabile dell’Ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici, va la nostra vicinanza, la nostra preghiera e il nostro fraterno augurio”, conclude il card. Bassetti.

“Gratitudine al Papa e ai vescovi”. È quella espressa al Sir da mons. Stefano Russo, vescovo di Fabriano-Matelica, per la nomina a segretario generale della Conferenza episcopale italiana: “Accolgo la nomina con fede, so che è un compito gravoso ma confido di poterlo portare avanti nell’ambito del disegno di comunione che il Signore ha sulla Chiesa. Mi metto nel ruolo che mi ha affidato in corrispondenza della chiamata che viene dal Papa: è il Signore che mi chiama attraverso il Santo Padre”. Per mons. Russo, “quella che costruiamo è una storia che non è solo conseguenza del nostro impegno e della nostra capacità, ma che è scritta dal Signore servendosi di noi. Dobbiamo metterci in una dimensione di risposta e di dialogo”. “Dobbiamo tenere sempre viva la comunione”, prosegue mons. Russo:

Mons. Nunzio Galantino

“Come segretario generale della Cei, so di poter contare su tante persone al servizio della Chiesa”.

Mons. Russo esprime anche “un grande ringraziamento a mons. Galantino, con il quale ci conosciamo da tanti anni. Abbiamo lavorato insieme in Cei e abbiamo sempre avuto un bel rapporto. Grazie per tutto quello che ha saputo e potuto fare. Confido in questo tempo di apprendistato anche giovando del suo rapporto, per inserirmi nel miglior modo possibile”.  

 

Breve biografia

Nato ad Ascoli Piceno il 26 agosto 1961, mons. Russo ha frequentato il Movimento diocesano dell’Opera di Maria. Dopo aver conseguito il diploma di perito tecnico in Telecomunicazioni, si è iscritto alla Facoltà di Architettura di Pescara, laureandosi nel luglio 1990 con una tesi di indirizzo storico. Ha iniziato il percorso formativo al sacerdozio a Grottaferrata, presso il Centro Gen’s (Generazione Nuova Sacerdotale), Comunità dei Focolari, frequentando i corsi per il Baccalaureato in Teologia presso la Pontificia Università Lateranense. Il 20 aprile 1991 ha ricevuto l’ordinazione presbiterale presso la Cattedrale di Ascoli Piceno per le mani di mons. Marcello Morgante. Dal marzo 2005 all’agosto 2015 è stato responsabile dell’Ufficio nazionale beni culturali ecclesiastici della Cei, continuando a servire come vice parroco la comunità di San Giacomo della Marca. Dal novembre 2015 è stato parroco della parrocchia dei Santi Pietro e Paolo, in Ascoli Piceno. Il 18 marzo 2016 Papa Francesco lo ha nominato vescovo di Fabriano-Matelica e il 28 maggio è stato ordinato.
Attualmente è vice presidente della Conferenza episcopale marchigiana e presidente del Comitato per la valutazione dei progetti di intervento a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell’edilizia di culto.

 

 

 

Redazione da sito di informazione

 

 

 

 

 

 

Redazione1
di Redazione1 settembre 28, 2018 21:10


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Assemblea Cei: obbligo morale di denunciare gli abusi sui minori
    Oltre alla tutela dei minori l'Assemblea Cei ha affrontato la difficile situazione nelle zone terremotate: il premier italiano Conte vedrà i 26 vescovi del Centro Italia. Il card. Bassetti: un Sinodo della Chiesa italiana richiede tempi lunghiLa Chiesa italiana intensifica la lotta agli abusi su minori e soggetti deboli. Si è chiusa in Vaticano l’Assemblea […]
    Vatican News
  • Le danze irlandesi producono sorprendenti benefici per chi soffre di Parkinson
    Un altro incontro virtuoso tra scienza e tradizione: il ritmo dei balli comunitari irlandesi tramandati dal medioevo aiuta il cervello a superare alcuni impedimenti neurologici nell'andatura.La tradizione è considerata spesso una fantasma da cui le nostre case dovrebbero essere disinfestate. Roba vecchia e stantia, zavorra ormai desueta di cui liberarsi. Chesterton era di altro parere […]
    Annalisa Teggi
  • Don Fabio Rosini, Abramo, i migranti: la Bibbia secondo Neri Marcorè
    L'attore e regista marchigiano racconta in che modo è stato ispirato dalle Sacre Scritture Ospite lo scorso 2 maggio alla serata inaugurale del Festival Biblico di Vicenza, il regista e attore Neri Marcorè è un cultore delle Sacre Scritture. Marcorè, intervistato da Famiglia Cristiana (23 maggio), cita una sua recente lettura: «Ho appena concluso un […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Anime e clichés: c’è un professionista che “aggiusta” la gente fotografandola
    Veterano della fotografia formatosi trent’anni fa presso l’istituto Louis Lumière, Pedro Lombardi ha scelto di mettere il suo talento a servizio dell’umano. Nel 2009 l’Associazione ASMAE di suor Emmanuelle si rivolge a lui: fu l’elemento scatenante di un’avventura al cuore dell’anima umana. Grazie a un atelier fotografico appositamente concepito e realizzato, l’artista riesce a riparare, […]
    Louise Alméras
  • Crocifissa e flagellata come Gesù: Santa Giulia ha resistito a chi le chiedeva di rinnegare la sua fede
    Il martirio è da brividi. Ma non tutti gli storici concordano su come si sarebbero svolti i fatti In Italia quello di Giulia è uno dei nomi femminili più popolari. Della Santa omonima (420-450), però, poco o nulla si sa, se non l’ essenziale: all’abiura della fede cristiana preferì il martirio. È una Passio alquanto […]
    Gelsomino Del Guercio
  • FOTO ESCLUSIVE: Volete dare un’occhiata all’interno di una clausura domenicana?
    In soli 12 mesi, le religiose del New Jersey sono riuscite a progettare e finanziare l'espansione del loro monastero“E come pensate di raccogliere il denaro necessario per questo progetto, sorella?”, hanno chiesto riferendosi alla proposta di espandere il loro antico monastero. La religiosa ha risposto sorridendo: “Dio provvederà!” E così è stato. Il 17 maggio, […]
    Jeffrey Bruno
  • La bellezza è inutile: è per questo che vale così tanto!
    L’amore non conserva, non calcola, non pensa a quello che resta, e per questo è bello. L’amore richiede uno spreco, la bellezza è uno spreco, ma per questo è così importante, perché ci fa comprendere come ragiona Dio.di Anna Mazzitelli Copio dal libro scritto da un mio amico, che inviterò tutti a comprare appena vedrà […]
    Piovono Miracoli 2.0
  • I testimoni che hanno visto lottare Natuzza Evolo contro il demonio
    Le ricostruzioni di Italia Giampà e del professore Marinelli sono agli atti del processo di beatificazione della mistica calabrese Natuzza Evolo, la mistica calabrese morta in concetto di santità il primo novembre 2009, nelle sua lunga vita, non ebbe a che fare solo con gli angeli buoni, ma purtroppo anche con gli spiriti maligni. Natuzza […]
    don Marcello Stanzione
  • Studenti di un’università cattolica vivono per un semestre in un monastero trecentesco
    Gli allievi dell'Università Francescana di Steubenville vanno ad abitare nella Kartause, un monastero certosino sulle Alpi austriacheIl pittoresco villaggio di Gaming è adagiato alle pendici delle Alpi austriache. Ogni anno centinaia di studenti dell’Università Francescana di Steubenville vi si recano per il loro semestre all’estero. Gli allievi vivono, pregano e imparano nel gioiello di Gaming, […]
    Carissa Pluta
  • E mentre l’uomo parla di eutanasia, la Madonna va in visita agli ammalati
    Il mese di maggio è tempo di processioni, la Madonna che visita le nostre strade e si avvicina alle nostre ferite ci ricorda che la ricerca del bene ci porta a incontrare Dio, mentre la venerazione del benessere ci chiude in trappole mortali.Ogni anno qui a Crotone potete assistere ad una processione davvero significativa. È […]
    Sposi&spose di Cristo

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Almanacco

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 0:
    • 122:
    maggio: 2019
    L M M G V S D
    « Apr    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  

    Login