ROMA – Celebrazioni per La Ricorrenza Del 150° anniversario della nascita dell’Azione Cattolica Italiana

Redazione1
di Redazione1 aprile 29, 2017 22:10

ROMA – Celebrazioni per La Ricorrenza Del 150° anniversario della nascita dell’Azione Cattolica Italiana

Per l’importante commemorazione che si svolgerà in Piazza San 150 A,C.papafrancescoPietro, domenica 30 aprile 2017,  sarà Papa Francesco a dare inizio alle celebrazioni per i 150 anni compiuti dall’Azione cattolica Italiana. L’importante evento ha per titolo #AC150 Futuro Presente: uno slogan con cui l’autore, Francesco Sportelli, ha inteso richiamare l’attenzione su quel che l’Associazione è oggi diventata, al fine di poter riflettere su quanto di importante è stato compiuto, grazie a un così lungo e glorioso passato, e quindi aver modo di proiettare nel futuro prospettive ancora migliori, più grandi e più impegnative per tutti.

Per una così straordinaria occasione, è stato preparato un inno che vuol essere un accattivante modo di rappresentare, in sintesi, emozioni e ricordi degli eventi più  importanti che hanno costellato il proficuo cammino dell‘Associazione.

Le cui origini risalgono al settembre 1867, quando due giovani FaniAcquniversitari, Mario Fani, viterbese, e Giovanni Acquaderni, da Castel San Pietro dell’Emilia, fondano a Bologna la Società della Gioventù Cattolica Italiana. Il motto che sintetizza le caratteristiche cui si ispira il loro impegno apostolico: «Preghiera, Azione, Sacrificio» sta ad indicare la fedeltà a quattro principi fondamentali: la devozione alla Santa Sede, lo studio della religione, la testimonianza di una vita cristiana, l’esercizio della carità.

Nel giro di pochi anni, l’associazione cresce rapidamente e si diffonde nelle parrocchie di tutta Italia. In principio conserva una divisione tra sessione maschile e femminile, modificata negli anni successivi. La costituzione dell’associazione viene approvata il 2 maggio 1868 da papa Pio IX. L’11 giugno 1905 Pio X promuove la nascita di una nuova organizzazione laicale cattolica che prende il nome di Azione Cattolica.

Congresso Eucaristico - Catania 1959

Congresso Eucaristico – Catania 1959

L’organizzazione, nel 1923, viene costituita in 4 sezioni: Federazione Italiana Uomini Cattolici, Società Gioventù Cattolica italiana, Federazione Universitari Cattolici Italiani, Unione Femminile Cattolica Italiana.

Ora, guardando indietro nel tempo, consapevoli che le memorie del passato sono utili a rafforzare identità e convinzioni in ciò che è stato vissuto con fede fattivamente, non si può non fare memoria di momenti significativi della storia dell’Azione Cattolica, vissuti felicemente a Messina. Sono tesori di esperienze che fanno trarre motivi di orgogliosa appartenenza; ricordi che rimangono custoditi nel cuore e nella mente, giovando ad approfondire e rafforzare la fede  nel presente e dare slancio alle prospettive del futuro.

Rifacendoci al tempo degli anni cinquanta-sessanta, c’è da ricordare innanzitutto che la Giac (Gioventù Italiana di Azione Cattolica) messinese, in linea con l’andamento in campo nazionale, attraversò un momento davvero felice. Erano anni di intensa attività – esisteva un gran numero di iscritti, assai operosi, in molte associazioni

cittadine e in tutta la Diocesi: in Campo nazionale erano circa 3,5 milioni – da cui scaturirono molti e fruttuosi risultati

1959 - Consiglio diocesano. In piedi da sx:: Garofalo, Gerardi, Bianco, De Leo, Milone. Accosciati: Cutrupia, Gambadoro, Faraone, Majolino.

1959 – Consiglio diocesano GIAC. In piedi da sx: Garofalo, Gerardi, Bianco, De Leo, Milone. Accosciati: Cutrupia, Gambadoro, Faraone, Majolino.

in quell’opera di “formazione cristiana delle coscienze”, che rimangono indelebili nella memoria di chi ha vissuto quel periodo con diretta partecipazione.  In seguito,  l’AC sceglie di fare proprie le istanze proposte dal Concilio Vaticano II:  il mandato della missionarietà dei laici e, per la prima volta, si parla dell’AC come scuola di formazione per un laicato responsabile che fa proprio il fine apostolico della Chiesa. Nel 1969 l’AC si dà un nuovo statuto  con  il quale la vita associativa è organizzata attorno a due settori, giovani e adulti; viene anche ribadita

la necessità che l’associazione si metta a servizio della Chiesa locale e viene inaugurato un modo nuovo di fare catechesi.

Tra i preziosi ricordi che giovano a riconoscersi nell’identità cristiana, sviluppata e rafforzata mediante l’esperienza messinese, vissuta nelle file dell’AC, c’è anche quello di tanti formidabili compagni di viaggio, che in quel cammino di formazione e maturazione della fede, vissuto sia nelle parrocchie che come dirigenti diocesani, sono stati esempi edificanti di generosità e operosità. Tra coloro che ci è stato dato di conoscere e apprezzare in modo particolare, e che hanno fatto si che la Giac messinese avesse uno slancio di vitalità tanto fecondo di risultati, spiccano le figure di Ugo Bianco, Nino Abate, Emanuele Gerardi, Nino Garofalo Eugenio Arena, Felice

1959 - Dirigenti diocesani in visita alle "Piccole Sorelle dei Poveri" di Gazzi.

1959 – Dirigenti diocesani in visita alle “Piccole Sorelle dei Poveri” di Gazzi.

Faraone, Nino Minissale, Aldo Bottari, Franco De Leo, Cosimo Giacobbe e altri, tanti da non poterli qui menzionare tutti.

Fra le tante opere realizzate in quella felice stagione, tanto fruttuosa di intensa attività apostolica, merita una menzione speciale l’istituzione della sessione speciale di studio della cultura religiosa, denominata “Settimana teologica”. Una realizzazione di grande spicco, originale ed efficace, aperta a tutti, che ebbe subito successo diventando ben presto un appuntamento culturale e religioso di grande notorietà non solo cittadina ma anche nazionale. Attività che ancora oggi rimane viva e seguita.

 

Gerardi agli inizi della Settimana teologica. Anni 60

Anni 60 – Bonardelli, Gerardi e mons. Scarcella, agli inizi della Settimana teologica.

1979 - Il Cardinale Pellegrino, l'Arcivescovo Cannavò e mons. Mondello, vescovo ausilirio, alla XIX settimana teologica.

1979 – Il Cardinale Pellegrino, l’Arcivescovo Cannavò e mons. Mondello, vescovo ausiliario, alla XIX settimana teologica.

 

 

 

 

 

 

 

 

A.Majolino

manifesto-150° °

 

 

Redazione1
di Redazione1 aprile 29, 2017 22:10


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Vuoi seguire i riti della Quaresima officiati dal Papa? Ti diciamo noi come fare
    Da Sant’Anselmo alla Penitenza, ecco come approfondire il tuo rapporto con Cristo, accompagnando Francesco verso Pasqua di Risurrezione La Quaresima è una delle ricorrenze più importanti che la Chiesa cattolica celebra durante l’anno liturgico. E’ un periodo di penitenza di quaranta giorni in preparazione della Pasqua, dal mercoledì delle Ceneri al Sabato Santo. La Quaresima […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Le 2 cose da cambiare nella Chiesa cattolica
    Parla padre Gabriel Vila Verde, citando Santa Madre Teresa di Calcutta Sulla sua pagina persona su Facebook, padre Gabriel Vila Verde ha postato questo commento: “Anch’io, quando ero laico, pensavo di avere la soluzione per la Chiesa tra le mani. Con l’orgoglio di chi aveva letto due pagine del Trattato, pensavo che se il Papa […]
    Aleteia
  • È peccato per una cattolica sposare un evangelico ricevendo la bendizione del pastore?
    Padre Cido Pereira risponde al dubbio di una madre di famiglia Nella sua rubrica sul quotidiano O São Paulo, dell’arcidiocesi brasiliana di San Paolo, padre Cido Pereira ha risposto questa settimana a un dubbio espresso da una madre di famiglia: “Vediamo il dubbio che mi ha presentato Neusa, di Osasco (San Paolo): ‘Mia figlia è […]
    Aleteia Brasil
  • Come e perché Querida Amazonia ci aiuta a comprendere meglio la Chiesa
    Nella tradizione dell’insegnamento di Paolo VI, ma anche di Benedetto XVI, l’esortazione postsinodale “Querida Amazonia” invita a comprendere la missione della Chiesa e la sua realtà con l’intelligenza della fede. Senza chiudere porta alcuna, papa Francesco conferma la sua volontà di non clericalizzare i laici e di non laicizzare i chierici. Esattamente 50 anni fa, […]
    Christophe Dickès
  • Papa Francesco: con la mitezza conquistiamo il cuore del fratello
    E’ la terza delle otto Beatitudini del Vangelo di Matteo: “Beati i miti perché avranno in eredità la terra”. Papa Francesco ne parla all’udienza generale di questo mercoledì e spiega che non c’è terra più bella da ereditare che il cuore del fratello, la pace ritrovata con lui Proseguendo il ciclo dedicato alle Beatitudini, all’udienza […]
    Vatican News
  • Il “revenge porn”, una pratica “estremamente comune” tra i giovani
    La diffusione di immagini o di video intimi non è appannaggio della vita politica. Se in Francia si sta versando molto inchiostro sul caso di Benjamin Griveaux, il “revenge porn” è anche una pratica molto diffusa tra gli adolescenti. Secondo Thérèse Hargot, sessuologa e saggista, si tratta di un fenomeno dall’importante rilevanza sociale. Benjamin Griveaux, […]
    Mathilde De Robien
  • Haiti: cosa rivela la terribile morte di 15 bambini dopo l’incendio in un orfanotrofio?
    Una tragedia che parla, tra le altre cose, di irregolarità e della complessa situazione dei bambini abbandonati dai genitori Il Paese più povero dell’America Latina è tornato a fare notizia a livello internazionale, e ancora una volta per un aspetto che chiama a riflettere. Il 13 febbraio, la morte di 15 minori che vivevano in […]
    Pablo Cesio
  • La maternità, quanti sacrifici! Ma le ricompense arrivano. La sua prima parola? «Papà»!
    La gravidanza, gli sbalzi ormonali, la ritenzione idrica, i doloretti un po’ ovunque e infine il momento magico ma pur sempre doloroso del parto. E l’allattamento, le notti in bianco, le colichette. Ce la possiamo aspettare qualche piccola ricompensa dal nostro bimbo, no? di Lisa Zu Questo post è per mio marito. Che aspetta con […]
    Aleteia
  • La Comunione spirituale? Una possibilità meravigliosa di stare con Gesù!
    Raccogliersi e chiedere a Gesù di venire nel proprio cuore è qualcosa di profondamente bello. Ho provato una gioia e uno stupore brevi ma davvero intensi: ero proprio felice. Beauty in the pain #2 – Giuseppe Signorin La domenica mi portano la comunione a casa. È bellissimo, non potendo andare in chiesa. Gesù qui in […]
    MIENMIUAIF - MIA MOGLIE ED IO
  • Consigli per coppie felici. #5 Fate l’amore e fatelo bene
    Troppi tabù sul sesso di coppia in una società che paradossalmente sessualizza ed erotizza tutto. Tornate a fare l’amore, ci vuole impegno e costanza, ma senza ci condanniamo alla divisione e all’infelicità. di Marco Scarmagnani «Fare l’amore?» «Chi se lo ricorda?» «Devo chiederle un appuntamento!» «Ah, ormai… ci abbiamo messo una croce» «Passiamo oltre dotto’». […]
    Semprenews

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 144:
    • 197:
    febbraio: 2020
    L M M G V S D
    « Gen    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    242526272829  

    Login