MESSINA – Nella “3^ Giornata Sociale Diocesana”, avviati i laboratori territoriali per una Pastorale Sociale più incisiva

Redazione1
di Redazione1 novembre 25, 2016 19:10

MESSINA –  Nella “3^ Giornata Sociale Diocesana”,  avviati i laboratori territoriali per una Pastorale Sociale più incisiva

Laboratori territoriali di Pastorale Sociale, come “strumento di democrazia partecipativa e deliberativa”, da mettere in atto mediante tavoli di lavoro in varie sedi della città e dellaimg_1420-r-c Diocesi, è l’obiettivo messo al centro dell’impegno programmatico operativo avviato nel corso della “3^ Giornata Sociale Diocesana”. L’incontro, si è svolto nell’aula Cannizzaro dell’Università di Messina, indetto dall’”Ufficio per i problemi sociali e il lavoro” della diocesi, diretto da don Sergio Siracusano, con la collaborazione della Consulta delle Aggregazioni laicali e della Caritas, cui hanno aderito anche numerose associazioni cattoliche.
Il tema di “questo incontro di lavoro – ha sottolineato don Sergio Siracusano nel suo intervento introduttivo – rappresenta un altro tassello nel cammino compiuto in questi anni, svolto all’insegna del proposito di dare un impulso efficace perché si possa migliorare il modo di mettere img_1427a frutto l’impegno dei cattolici nel mondo di oggi, nella scia della linea guida di fondo “abitare da cristiani la città”. Per cui, piuttosto che intrattenersi ad approfondire soltanto aspetti di carattere concettuale propositivo, si è voluto dare spazio, invece, alla introduzione di schemi di lavoro incentrati su forme di concretezza operativa sul territorio. Soprattutto nel cercare di stimolare il coinvolgimento delle energie provenienti “dal basso”, quale fattivo contributo di partecipazione e deliberazione dei cattolici che vivono e agiscono nei rispettivi luoghi della diocesi. Un’operazione che si inserisce bene nel quadro di quanto viene promosso da alcuni anni dall’Arcidiocesi di Messina, Lipari e S. Lucia del Mela, con il progetto rivolto a dare risposte vantaggiose alle esigenze derivanti dalle problematiche riguardanti i diversi contesti sociopolitici locali.

L’importanza di questa impostazione programmatica – ha specificato nel suo intervento il segretario della Consulta delle Aggregazioni Laicali, prof. Dino Calderone – trova il suo fondamento nella convinzione che per influire con efficacia sull’organizzazione socio politica, in modo da ricavarne risultati soddisfacenti, non bastano la denuncia e le varie forme di protesta. Mentre, invece, per ottenere risultati capaci di migliorare coordinamento sociale e politiche di governo, ha sottolineato il relatore, è necessario giovarsi dello strumento della consultazione, che costituisce una componente importante del processo democratico. Si tratta infatti di uno strumento sociale che permette di trarre utili informazioni dalle osservazioni, dai punti di vista, dalle esperienze e dalle idee degli img_1426-r-cinteressati. Da cui deve seguire – ha continuato Calderone – il momento partecipativo che richiede la presenza concreta delle parti interessate nel processo di pianificazione, nella discussione dei problemi e nell’apporto di contributi per la loro risoluzione. E’ da queste premesse che si può accedere in modo efficace all’atto della deliberazione, e quindi a quello della decisione. Questi gli strumenti democratici – ha tenuto a precisare Dino Calderone – che il Laicato deve saper mettere in atto per rendere efficace una Pastorale sociale intesa ad alzare il livello di controllo e di stimolo per il miglioramento delle funzioni civili e sociopolitiche.

A questa significativa prolusione, ha fatto seguito la parte pratica dei lavori, dedicata a mettere in atto una esperienza partecipativa che, sotto la guida di Enrico Pistorino, rappresentante della Caritas diocesana, ha coinvolto i presenti nella realizzazione di un tavolo di lavoro, quale prototipo introduttivo di quelli che si svolgeranno nei prossimi mesi a img_1429-r-cS. Matteo – Giostra, alla Sacra Famiglia – Cep, a S. Caterina – città e a Terme Vigliatore.
Ad apertura dei lavori, il prof. Francesco De Domenico, direttore generale dell’Università di Messina, insieme al saluto personale e a nome dell’Istituzione che rappresenta, ha espresso parole di apprezzamento, solidarietà e incoraggiamento per il meritevole impegno che il Laicato cattolico si assume nel promuovere la partecipazione fattiva dei cittadini per il miglioramento della collettività. Altrettante espressioni di approvazione e incitamento, ha rivolto, nel suo intervento a nome della città, il sindaco Renato Accorinti.

 

A.M.

Redazione1
di Redazione1 novembre 25, 2016 19:10


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Vuoi seguire i riti della Quaresima officiati dal Papa? Ti diciamo noi come fare
    Da Sant’Anselmo alla Penitenza, ecco come approfondire il tuo rapporto con Cristo, accompagnando Francesco verso Pasqua di Risurrezione La Quaresima è una delle ricorrenze più importanti che la Chiesa cattolica celebra durante l’anno liturgico. E’ un periodo di penitenza di quaranta giorni in preparazione della Pasqua, dal mercoledì delle Ceneri al Sabato Santo. La Quaresima […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Le 2 cose da cambiare nella Chiesa cattolica
    Parla padre Gabriel Vila Verde, citando Santa Madre Teresa di Calcutta Sulla sua pagina persona su Facebook, padre Gabriel Vila Verde ha postato questo commento: “Anch’io, quando ero laico, pensavo di avere la soluzione per la Chiesa tra le mani. Con l’orgoglio di chi aveva letto due pagine del Trattato, pensavo che se il Papa […]
    Aleteia
  • È peccato per una cattolica sposare un evangelico ricevendo la bendizione del pastore?
    Padre Cido Pereira risponde al dubbio di una madre di famiglia Nella sua rubrica sul quotidiano O São Paulo, dell’arcidiocesi brasiliana di San Paolo, padre Cido Pereira ha risposto questa settimana a un dubbio espresso da una madre di famiglia: “Vediamo il dubbio che mi ha presentato Neusa, di Osasco (San Paolo): ‘Mia figlia è […]
    Aleteia Brasil
  • Come e perché Querida Amazonia ci aiuta a comprendere meglio la Chiesa
    Nella tradizione dell’insegnamento di Paolo VI, ma anche di Benedetto XVI, l’esortazione postsinodale “Querida Amazonia” invita a comprendere la missione della Chiesa e la sua realtà con l’intelligenza della fede. Senza chiudere porta alcuna, papa Francesco conferma la sua volontà di non clericalizzare i laici e di non laicizzare i chierici. Esattamente 50 anni fa, […]
    Christophe Dickès
  • Papa Francesco: con la mitezza conquistiamo il cuore del fratello
    E’ la terza delle otto Beatitudini del Vangelo di Matteo: “Beati i miti perché avranno in eredità la terra”. Papa Francesco ne parla all’udienza generale di questo mercoledì e spiega che non c’è terra più bella da ereditare che il cuore del fratello, la pace ritrovata con lui Proseguendo il ciclo dedicato alle Beatitudini, all’udienza […]
    Vatican News
  • Il “revenge porn”, una pratica “estremamente comune” tra i giovani
    La diffusione di immagini o di video intimi non è appannaggio della vita politica. Se in Francia si sta versando molto inchiostro sul caso di Benjamin Griveaux, il “revenge porn” è anche una pratica molto diffusa tra gli adolescenti. Secondo Thérèse Hargot, sessuologa e saggista, si tratta di un fenomeno dall’importante rilevanza sociale. Benjamin Griveaux, […]
    Mathilde De Robien
  • Haiti: cosa rivela la terribile morte di 15 bambini dopo l’incendio in un orfanotrofio?
    Una tragedia che parla, tra le altre cose, di irregolarità e della complessa situazione dei bambini abbandonati dai genitori Il Paese più povero dell’America Latina è tornato a fare notizia a livello internazionale, e ancora una volta per un aspetto che chiama a riflettere. Il 13 febbraio, la morte di 15 minori che vivevano in […]
    Pablo Cesio
  • La maternità, quanti sacrifici! Ma le ricompense arrivano. La sua prima parola? «Papà»!
    La gravidanza, gli sbalzi ormonali, la ritenzione idrica, i doloretti un po’ ovunque e infine il momento magico ma pur sempre doloroso del parto. E l’allattamento, le notti in bianco, le colichette. Ce la possiamo aspettare qualche piccola ricompensa dal nostro bimbo, no? di Lisa Zu Questo post è per mio marito. Che aspetta con […]
    Aleteia
  • La Comunione spirituale? Una possibilità meravigliosa di stare con Gesù!
    Raccogliersi e chiedere a Gesù di venire nel proprio cuore è qualcosa di profondamente bello. Ho provato una gioia e uno stupore brevi ma davvero intensi: ero proprio felice. Beauty in the pain #2 – Giuseppe Signorin La domenica mi portano la comunione a casa. È bellissimo, non potendo andare in chiesa. Gesù qui in […]
    MIENMIUAIF - MIA MOGLIE ED IO
  • Consigli per coppie felici. #5 Fate l’amore e fatelo bene
    Troppi tabù sul sesso di coppia in una società che paradossalmente sessualizza ed erotizza tutto. Tornate a fare l’amore, ci vuole impegno e costanza, ma senza ci condanniamo alla divisione e all’infelicità. di Marco Scarmagnani «Fare l’amore?» «Chi se lo ricorda?» «Devo chiederle un appuntamento!» «Ah, ormai… ci abbiamo messo una croce» «Passiamo oltre dotto’». […]
    Semprenews

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 121:
    • 197:
    febbraio: 2020
    L M M G V S D
    « Gen    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    242526272829  

    Login