MESSINA – Mons. Giovanni Accolla è il nuovo Arcivescovo di Messina

Redazione1
di Redazione1 ottobre 21, 2016 15:53

MESSINA –  Mons. Giovanni Accolla è il nuovo Arcivescovo di Messina

Papa Francesco ha nominato arcivescovo metropolita di Messina,Lipari e Santa Lucia del Mela, mons. Giovanni Accolla, 65 anni, canonico del Capitolo metropolitano di Siracusa, dove copia-di-cattedrale-messinasvlge il ruolo di parroco della parrocchia di San Giacomo Maggiore in Ortigia. Lo ha reso noto l’arcivescovo di Siracusa, monsignor Salvatore Pappalardo, che ha dato contemporaneamente  l’annuncio alla Chiesa siracusana,  alla sala stampa vaticana e a monsignor Benigno Papa, amministratore apostolico dell’arcidiocesi di Messina.

Entrato giovanissimo nel Seminario arcivescovile di Siracusa, dove ha completato gli studi teologici, mons. Accolla ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 13 aprile 1977. Ha svolto il compito di

Mons. Giovanni Accolla

Mons. Giovanni Accolla

vicario cooperatore nella parrocchia della cattedrale e ha ricoperto l’incarico di economo diocesano e direttore della Caritas. Dal 2000 al 2004 è stato economo dello Studio teologico San Paolo di Catania. In atto è presidente della Fondazione Sant’Angela Merici, direttore accollagiovannivescovodell’Ufficio dei beni architettonici e l’edilizia di culto e, infine, membro del Comitato Cei per l’edilizia di culto.

Questo il messaggio che il neo eletto aricvescovo ha rivolto ai fedeli della Diocesi di Messina: “Carissimi, non nascondo il timore e il tremore con cui mi accingo a condividere il cammino di servizio con voi e per voi; ma è altrettanto forte la gioia di servire il Signore nei fratelli attraverso l’annuncio del Vangelo e l’insegnamento degli Apostoli”. Poi, riferendosi alla lettera di San Paolo ai Romani, mons. Accolla ha continuato: “l’esortazione di Paolo possa essere un riferimento chiaro e saldo per alimentare la vita del presbiterio e dell’intera comunità cristiana e per valorizzare, con animo libero da ogni ambizione elitaria, l’impegno all’interno della società civile da parte di tutti, consacrati e laici”. L’Arcivescovo chiede di pregare per lui perchè “il Signore mi faccia sentire il calore della Sua Misericordia e mi doni la capacità di un ascolto attento, di un discernimento evangelico e di un servizio generoso”.

copia-di-copia-di-img_1098-cAl nuovo Pastore esprimiamo vivissime congratulazioni per la prestigiosa nomina ricevuta, e i più sinceri auguri per l’impegno pastorale che si appresta a svolgere. All’Amministratore Apostolico, mons. Benigno Luigi Papa, rivolgiamo un caro saluto, con tanta gratitudine per il prezioso servizio svolto per la nostra Arcidiocesi.

 

Redazione, da comunicato stampa

Redazione1
di Redazione1 ottobre 21, 2016 15:53


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Ho perso il lavoro, ma monetizzo spogliandomi su OnlyFans
    L’amarissima illusione di Only Fans, dove pornostar e grandi influencer guadagnano sempre di più e tante donne comuni rimaste senza lavoro si spogliano a pagamento, ma restano sul lastrico (anche umanamente). Spogliarsi a pagamento, come si chiama oggi questo mestiere? Businness in tempo di pandemia. Si può raccontarsela così, ma poi c’è sempre la realtà […]
    Annalisa Teggi
  • La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel mondo
    Credeva fermamente che il male e la violenza nel mondo si potessero sconfiggere solo con la bontà La tentazione di “rispondere al fuoco col fuoco” esiste, soprattutto quando abbiamo a che fare con violenze e ingiustizie nel mondo. San Giovanni Paolo II, però, credeva che combattere il male con altro male non avrebbe fatto che […]
    Philip Kosloski
  • Prete cattolico da dieci anni, il “già-vescovo” anglicano si racconta 
    Il 15 gennaio 2011 tre “già-vescovi” anglicani, tra cui padre Keith Newton, venivano ordinati preti da mons. Vincent Nichols, arcivescovo di Westminster (UK). Il giorno stesso, l’Ordinariato personale di Nostra Signora di Walsingham veniva fondato a mezzo di un decreto della Congregazione per la Dottrina della Fede, e padre Keith Newton ne veniva ordinato primo […]
    i.Media per Aleteia
  • I 5 libri più belli della settimana scelti per le donne
    Ci sono libri che arrivano a costare 700 euro a copia (ma non li valgono!). Ecco la nostra proposta, a basso costo e alto profilo 🙂 Serie TV Non sono una binge watcher (quelli che guardano episodi di serie tv uno dietro l’altro, fino a diventarne dipendenti, Ndr) e si ved; confido sempre in Google […]
    Paola Belletti
  • «”Cara” Lisa, oggi morirai con l’iniezione letale»: la lettera-choc alla condannata.
    La pena di morte è un retaggio di una mentalità basata sulla vendetta, possiamo indorare la pillola, ma resta una tragedia Una condanna a morte già eseguita; la condannata a morte si chiamava Lisa Montgmery, uccisa il 13 gennaio nel carcere dell’Indiana dopo l’ultima sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti. Pena di morte con […]
    Don Fortunato Di Noto
  • Fu una terribile epidemia a legare per sempre il maiale a sant’Antonio
    Da una grazia ricevuta nacquero gli Ospedali antoniani, durante una terribile epidemia di “fuoco sacro” in Francia. E dal maiale venne un sollievo per i malati… C’era una volta una epidemia. Che barba, eh? C’è sempre una qualche epidemia, nella Storia. Fuoco sacro Questa, però, è una epidemia strana, una di quelle che piacciono tanto […]
    Una penna spuntata
  • Stare presso la vita e presso la morte è vocazione della donna
    Il racconto di una buona, di una bella morte, avvenuta prima che scoppiasse questa pandemia che ha travolto anche il momento sacro del lutto, può insegnarci tanto sulla vita, sulla bellezza dell’obbedienza, sull’abitudine a rendere grazie, sulla vita eterna. Negli ultimi giorni la mia famiglia ha vissuto un momento importante e intenso, la morte del […]
    Teologia del corpo and more
  • 5 santi che amavano giocare a scacchi
    Queste donne e questi uomini santi erano fans del gioco già secoli fa Gli scacchi stanno vedendo aumentare la loro popolarità grazie a programmi recenti come The Queen’s Gambit di Netflix, che si è guadagnato un pubblico di milioni di spettatori. Se il gioco può richiedere la pazienza di un santo, solo pochi degli uomini […]
    Cerith Gardiner
  • San Luca era un medico?
    L’evangelista viene descritto come tale, e ha usato termini medici nel suo Vangelo San Luca, a cui è dovuta la redazione di uno dei quattro Vangeli, viene spesso indicato come santo patrono dei medici. Perché? Tradizionalmente, si crede che San Luca fosse un “dottore”, secondo la pratica della medicina greca dell’epoca. La Catholic Encyclopedia offre una breve […]
    Philip Kosloski
  • Cosa deve fare la Chiesa per rendere ancora efficace l’incontro con Cristo?
    Non deve minare la basi, ma aprire varchi nel tetto, come fanno gli amici del paralitico nel Vangelo di oggi. Per poter essere efficace non deve rinunciare alla radicalità del Vangelo ma ai contenitori in cui è abituata ad operare. Gesù entrò di nuovo a Cafàrnao, dopo alcuni giorni. Si seppe che era in casa […]
    Luigi Maria Epicoco

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 203:
    • 414:
    gennaio: 2021
    L M M G V S D
    « Dic    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031

    Login