Messina – Montevergine. Solennità celebrativa del Dies Natalis di S. Eustochia, sabato 20 gennaio

Redazione1
di Redazione1 Gennaio 15, 2024 18:33

Messina – Montevergine. Solennità celebrativa del Dies Natalis di S. Eustochia, sabato 20 gennaio

Le Clarisse di Montevergine si apprestano a celebrare la ricorrenza liturgica del 539° Dies Natalis di Santa Eustochia Smeralda, in consonanza con la grande devozione che la Chiesa messinese, e la Città tutta, sentono di tributare alla grande mistica francescana, copatrona di Messina. In preparazione alla Solennità festiva di giorno 20, nella chiesa di S. Eustochia di Via XXIV Maggio, si svolgerà un Triduo di celebrazioni e preghiere a partire da mercoledì 17 gennaio.

La spiritualità dell’umile clarissa “innamorata del Crocifisso” storica riformatrice dei monasteri dell’Ordine clariano, per aver ripristinato la prima Regola di S. Chiara, che nei secoli precedenti aveva perso parecchio del suo originario rigore, si irradia da più di 5 secoli con grande luminosità sulla città, e non solo, per il bene di tantissime anime, propiziatrice di grazie e ispiratrice di religiosità e vocazioni, nel segno di una canonizzazione speciale per la storica visita di Papa Giovanni Paolo II, venuto apposta a Messina per proclamarne la santità l’11 giugno 1988.

Certamente, tra le componenti più importanti della nostra identità culturale, la figura di questa grande Santa, e le clarisse sue seguaci, che, in totale povertà e penitenza, pregano per la salvezza delle anime nel monastero di Montevergine, costituiscono un prezioso patrimonio di fede e intercessione di grazie che onora e arricchisce l’identità collettiva e religiosa della nostra città.

Le celebrazioni in onore di S. Eustochia Smeralda, che si svolgeranno nella chiesa di Montevergine Via XXIV Maggio, si concluderanno sabato 20 gennaio con la Solenne celebrazione eucaristica, alle ore 18,00, insieme all’offerta dell’olio per la lampada votiva da parte della parrocchia San Nicolò di Bari, Gazzi-Me, che sarà presieduta da mons. Guglielmo Giombanco Vescovo di Patti. La liturgia celebrativa sarà animata dalla Corale “Exultate Jubilate” di Nazzareno De Benedetto.

Il calendario delle diverse funzioni religiose giornaliere del triduo, e delle celebrazioni Eucaristiche di sabato 20, è descritto in modo dettagliato nel sottostante programma.

 

 

 

Redazione

 

 

 

 

Redazione1
di Redazione1 Gennaio 15, 2024 18:33

Messina Religiosa su FaceBook

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 33:
    • 265:
    Febbraio 2024
    L M M G V S D
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    26272829  

    Login