Italia nel difficile tempo di pandemia, cuori e preghiere rivolti a Maria

Redazione1
di Redazione1 novembre 16, 2020 23:23

Italia nel difficile tempo di pandemia, cuori e preghiere rivolti a Maria

Nel tempo di prova martoriato dal covid19 che stiamo attraversando, i cristiani si uniscono nella preghiera con lo sguardo rivolto, in particolare, alla Beata Vergine. E Papa Francesco coglie ogni occasione propizia per affidare l’Italia e il mondo alla protezione della Madre di Dio, “Salute dei malati”.

“Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio. Non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova, e liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta”, è la frequente invocazione del Pontefice nei diversi momenti e giornate di preghiera per implorare l’intercessione di Maria affinchè liberi l’Italia e il mondo da ogni male. Un affidamento che Bergoglio ha compiuto invocando la Madonna del Divino Amore, “Salvezza del popolo romano”, cui il Pontefice Pio XII, durante l’ultima guerra, consacrò la città di Roma.

Un riferimento storico che ha il suo inizio in un giorno come tanti altri, nella primavera del 1740 (AciStampa). Un pellegrino, passando per la zona di Castel di Leva, nell’agro romano, si vide attorniato da un folto numero di cani che volevano azzannarlo. Probabilmente non c’era nessuno che potesse salvarlo, nè sentirlo, solo un’immagine su una torre diroccata guardava la scena: era quella della Madonna del Divino Amore. Al grido dell’uomo disperato: “Madonna mia, grazia!”, i cani scomparvero da ogni parte e l’uomo riprese il proprio cammino verso Roma.

Il miracolo fu raccontato e presto si diffuse la notizia del prodigio, avvenuto sulle mura che cingevano, in passato, un castello. L’immagine, molto antica, mostra la Vergine con in braccio il bambino, cui sopra scende la colomba dello Spirito santo del Divino Amore. Da quel giorno, il santuario romano, è divenuto meta di tanti pellegrini e devoti, che bussano al cuore di Maria, per ottenere le grazie più diverse. Guarigioni, riconciliazioni, lavoro, affetti e tanto altro esce dalla mano della Vergine, per venire incontro ai propri figli.

Dopo la prima grazia, la Sacra Rota, con sentenza del 8 marzo 1743, affidò l’immagine al Conservatorio di Santa Caterina e le offerte dei fedeli servirono per la costruzione di una piccola chiesa che accogliesse la devozione mariana.  L’architetto Filippo Raguzzini fu incaricato di progettare il tempio, che, il 19 aprile 1745, lunedì di Pasqua, vide l’ingresso del prodigioso ritratto.

Interessanti le cronache del tempo che raccontano di una enorme moltitudine di fedeli e confraternite che, con gonfaloni e tanto altro, accompagnarono l’evento. Durante la Seconda Guerra Mondiale, il Pontefice Pio XII consacrò la città di Roma, sua diocesi ed il mondo, alla Madonna del Divino Amore.

In quel periodo, l’icona, per evitare che subisse dei danni da eventuali bombardamenti, fu portata nella chiesa di Sant’Ignazio di Loyola, nel cuore di Roma. Nel nuovo santuario, edificato nel 1999, per accogliere un maggior numero di fedeli, è conservato il pulpito sul quale predicò Pio XII.

Entrando nell’antico tempio, davanti al ritratto della Madre di Dio, è possibile vedere sulle pareti di una sala, moltissime grucce, sciabole da ufficiali e diversi ex voto. Innumerevoli questi ricordi parlano della bontà di Maria che non solo ha operato tanto, ma ha cambiato il

cuore di molti, convertendoli all’amore del Padre.

La devozione alla Madonna del Divino Amore, è molto sentita tra i fedeli che con varie opere continuano la lode a Maria, recandosi, con fede ed amore ai piedi della Madre di Dio.

In alcuni mesi dell’anno c’è, anche, la possibilità di fare un pellegrinaggio mariano notturno, che partendo dal colle Aventino giunge al santuario, alle prima luci dell’alba.

Durante il cammino si recita la preghiera del Santo rosario, accompagnata da vari ed adatti canti liturgici. Al mattino viene celebrata la Santa Messa, per presentare a Maria le richieste dei suoi figli, certi del soccorso di questa tenera Madre.

 

 

 

Redazione da Ag. di i.

 

 

 

Redazione1
di Redazione1 novembre 16, 2020 23:23


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Card. Cantalamessa: sorella morte ci insegna tante cose
    Il predicatore della Casa Pontificia Raniero Cantalamessa, creato cardinale nel Concistoro del 28 novembre, ha tenuto nell’Aula Paolo VI la prima meditazione d’Avvento, alla presenza del Papa Un nostro poeta, Giuseppe Ungaretti, descrive lo stato d’animo dei soldati in trincea durante la Prima guerra mondiale con una poesia fatta di solo sette parole: Si sta […]
    padre Raniero Cantalamessa
  • Cosa dire e non dire nelle conversazioni cattoliche con persone LGBTQ
    di Anna Carter Viviamo in tempi difficili per il dialogo, soprattutto sulla sessualità. Può sembrare che “verità” e “carità” si litighino la nostra attenzione e applicazione. Sappiamo che le preoccupazioni LGBTQ sono più di semplici “questioni” che emergono nelle notizie, e molti di noi hanno amici o familiari che sperimentano un’attrazione per persone dello stesso […]
    Catholic Link
  • La fiducia in Dio, la chiave del successo nella vita
    Un fallimento, un incontro, un trasferimento professionale… Come accogliere ciò che non abbiamo deciso, o addirittura ciò che ci destabilizza? di Anne Gavini Nel nostro mondo altamente organizzato, l’imprevisto si riduce a ben poco: le vacanze estive sono programmate già a gennaio, la scuola dei bambini viene scelta prima di camminare e i bambini vengono […]
    Edifa
  • Richieste di preghiere particolari su facebook: rivolgiti all’abbazia di Fossanova
    In tempo di coronavirus e tribolazioni, ogni giorno alle 15, affida le tue intenzioni di preghiera ai sacerdoti del Verbo Incarnato dell’abbazia in provincia di Latina Ogni giorno alle 15, in diretta facebook dall’Abbazia di Fossanova, preghiere on line su richiesta dei fedeli. Per aderire all’iniziativa bisogna collegarsi alla pagina facebook dell’Abbazia e fare la […]
    Gelsomino Del Guercio
  • La chiesa più chic per sposarsi a Roma è una tomba?
    Scoprite un luogo unico, il mausoleo di Santa Costanza La chiesa di Santa Costanza a Roma è una delle chiese a pianta circolare più belle della città. Per questo, molte coppie la scelgono per sposarsi. In realtà è un mausoleo, la tomba di Costantina (vero nome della figlia dell’imperatore, che col tempo cambiò poi in […]
    Maria Paola Daud
  • Come vivere con un coniuge con handicap fisico o mentale?
    Per il coniuge abile è spesso una sfida trovare il proprio ruolo. Molte coppie danno testimonianza della loro vita quotidiana, fornendo preziosi consigli di Olivia de Fournas Nella foto del suo matrimonio, Sofia, 25 anni, in abito bianco, appare raggiante accanto a Eric. Ben preparati per il matrimonio, sembrano avere tutto per avere successo nella […]
    Edifa
  • Il diavolo si è innamorato del 2020, lo spot di un sito di incontri fa il boom
    È diventato virale lo spot di Ryan Reynolds per Match.com in cui il diavolo trova la sua anima gemella, una ragazza chiamata 2020. «Da dove vieni?» chiede lei. «Dall’inferno» risponde lui. «Anche io» sorride lei. Il sito di incontri Match.com ha affidato al regista Ryan Reynolds la realizzazione di uno spot e ne è nato […]
    Annalisa Teggi
  • Come fotografare l’Avvento e il Natale?
    Le foto di questo Avvento con o senza Covid e di questo Natale atipico faranno parte della storia e dei ricordi della vostra famiglia Quali sono i dettagli, gli aneddoti o le tradizioni familiari che ricordate dei Natali della vostra infanzia? Anche questo Natale e le sue foto (con o senza Covid) faranno parte della […]
    Miriam Esteban Benito
  • Venite a visitare l’interno di Notre-Dame de Paris 18 mesi dopo l’incendio
    Un anno e mezzo dopo l’incendio, il cantiere di Notre-Dame de Paris continua a lavorare e i progressi si vedono, ad esempio in occasione dello smantellamento della grande impalcatura carbonizzata. Per l’occasione, Aleteia vi propone di scoprire in una galleria lo stato attuale della cattedrale, e di penetrare nelle sue viscere. Diciotto mesi dopo l’incendio, […]
    Caroline Becker
  • Le associazioni mediche chiedono una produzione etica di vaccini contro il Covid-19
    La storia recente dei vaccini di successo che evitano l’uso di materiale abortito dovrebbe incoraggiare lo sforzo attuale per combattere il coronavirus Ci sono modi etici per produrre un vaccino per il Covid-19, e gli scienziati dovrebbero perseguirlo, hanno affermato quattro organizzazioni mediche in una dichiarazione congiunta. “Dallo scoppio della pandemia di Covid-19”, sostengono, “la […]
    John Burger

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 62:
    • 158:
    dicembre: 2020
    L M M G V S D
    « Nov    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

    Login