Liberalizzazione progressista, mons. Oster: lontani dalla tradizione si accelera il processo di dissoluzione

Redazione1
di Redazione1 Maggio 26, 2024 22:03

Liberalizzazione progressista, mons. Oster: lontani dalla tradizione si accelera il processo di dissoluzione

E’ un monito denso di preoccupazione quello manifestato dal vescovo tedesco di Passau, mons. Stefano Oster, che mette in guardia dalla carenza di sacerdoti e respinge il progressismo della Chiesa tedesca. (IC)

Intervistato dal quotidiano Passauer Neue Presse in occasione del 10° anniversario dell’ordinazione, Oster ha espresso preoccupazione per la mancanza di sacerdoti e ha difeso la necessità di un impegno più profondo per la fede, opponendosi alle proposte di liberalizzazione progressista del Cammino sinodale tedesco.

Il vescovo di Passau avverte che l’adozione di queste riforme potrebbe accelerare la dissoluzione della Chiesa nella società secolare. Di fronte alla carenza di vocazioni sacerdotali, il vescovo di Passau ha dichiarato che da un popolo credente “viene il numero di sacerdoti di cui c’è bisogno. Tuttavia, se guardiamo alle nostre strutture attuali, abbiamo, ovviamente, pochissimi sacerdoti”, ha ammesso Oster. “Abbiamo questa Chiesa popolare in declino, che presuppone ancora che tutti i battezzati ricevano una sepoltura ecclesiastica e che ogni bambino cattolico riceva la Comunione in terza elementare. Cioè noi vogliamo e dobbiamo ancora servire tutti in modo generalizzato, e per farlo abbiamo bisogno di vocazioni”.

“Non credo che il modo migliore per affrontare la tendenza alla secolarizzazione della società sia semplicemente abbracciare la liberalizzazione. Questa non è la soluzione. Al contrario, penso che ciò accelererebbe la nostra dissoluzione”, ha aggiunto Oster.

Il Cammino sinodale tedesco, in diverse sue sessioni, con una netta maggioranza di vescovi, si è espresso a favore di drastiche liberalizzazioni, che rappresentano un cambiamento radicale nella dottrina tradizionale della Chiesa. Ciò include l’ammissione delle donne al sacramento dell’ordine o una nuova moralità sessuale in relazione all’omosessualità e ad altre questioni di genere. Oster è stato uno dei pochi vescovi che si è fortemente opposto a questo approccio.

La sinodalità nel mondo, secondo Oster, è “molto diversa da quanto accaduto a Francoforte con il Cammino sinodale tedesco. Questo è stato molto più orientato politicamente e focalizzato sull’imposizione di determinate posizioni il cui destino era deciso in anticipo”. Il Vescovo di Passau ha descritto le proprie posizioni con le seguenti parole: “Cerco innanzitutto di essere fedele a ciò che ho promesso al momento della mia ordinazione. Ciò che la Chiesa dice nei punti cruciali, cerco di realizzarlo sia nei contenuti che spiritualmente”.

 

 

 

 

Redazione da Ag. di inf.

Redazione1
di Redazione1 Maggio 26, 2024 22:03

Messina Religiosa su FaceBook

RSS Sir

  • Unità dei cristiani: card. Grech, “non possiamo parlare di primato e collegialità senza ricollegarli alla sinodalità” 13 Giugno 2024
    “Se c’è un luogo, un contesto che oggi può manifestare – anzi, sta manifestando – una modalità nuova di esercitare il primato, questo è proprio il processo sinodale”. Ne è convinto il card. Mario Grech, segretario della Segreteria generale del Sinodo, intervenuto alla presentazione – in sala stampa vaticana – del documento “Il vescovo di […]
  • Unità dei cristiani: card. Koch, “continuare il dialogo sull’infallibilità” 13 Giugno 2024
    “Tutti parlano dell’infallibilità del Papa, ma al Concilio Vaticano II si è detto dell’infallibilità della Chiesa”. A precisarlo è stato il card. Kurt Koch, prefetto del Dicastero per la promozione dell’unità dei cristiani, rispondendo alle domande dei giornalisti, durante la presentazione – in sala stampa vaticana – del Documento di studio “Il vescovo di Roma. […]
  • Giornata mondiale dei poveri: Dicastero per l’evangelizzazione, il 17 novembre la messa del Papa e il pranzo con i poveri 13 Giugno 2024
    “I poveri hanno un posto privilegiato nel cuore di Dio, che è attento e vicino a ognuno di loro”. A ribadirlo è il Papa, nel messaggio per la VIII Giornata mondiale dei poveri, in programma il 17 novembre sul tema: “La preghiera del povero sale fino a Dio”.  “Dio ascolta la preghiera dei poveri e, […]
  • Papa Francesco: domani al G7, il programma ufficiale 13 Giugno 2024
    Domani Papa Francesco sarà il primo papa della storia a partecipare ad un G7. Alle 11 – informa la Sala Stampa della Santa Sede, che ne ha diffuso oggi il programma ufficiale – il Santo Padre partirà dall’eliporto del Vaticano per atterrare alle 12.30 nel campo sportivo di Borgo Egnazia, dove è accolto dal presidente […]
  • Pace: da oggi a domenica il card. Zuppi in Terra Santa 13 Giugno 2024
    Da questa mattina e fino al 16 giugno l’arcivescovo di Bologna e presidente della Conferenza episcopale italiana, card. Matteo Zuppi, parteciperà a un Pellegrinaggio di comunione e pace in Terra Santa. “Pace a voi!”, questo il titolo e il tema del pellegrinaggio proposto dalla Chiesa di Bologna in comunione con il Patriarcato di Gerusalemme dei […]
  • Unità dei cristiani: card. Koch, “primato e sinodalità non sono due dimensioni ecclesiali concorrenti” 13 Giugno 2024
    “Tutti i documenti concordano sulla necessità di un servizio di unità a livello universale, anche se i fondamenti e le modalità di questo servizio sono oggetto di diverse interpretazioni”. Lo ha detto il card. Kurt Koch, prefetto del Dicastero per l’unità dei cristiani, presentando – in sala stampa vaticana – il documento di studio “Il […]
  • Unità dei cristiani: serve “esercizio sinodale del primato petrino” 13 Giugno 2024
    Il primato petrino dovrebbe essere inteso come “esercizio di un primato universale basato sul riconoscimento dell’interdipendenza reciproca tra primato e sinodalità a ogni livello della vita della Chiesa: locale, regionale e universale”. È una delle proposte contenute nel Documento di studio “Il vescovo di Roma”, in cui si fa presente la “necessità di un ministero […]
  • Unità dei cristiani: “la questione del primato non è più un problema, ma un’opportunità” 13 Giugno 2024
    “A differenza delle polemiche del passato, la questione del primato non è più vista semplicemente come un problema, ma anche come un’opportunità per una riflessione comune sulla natura della Chiesa e sulla sua missione nel mondo”. È quanto si legge nel Documento di studio “Il vescovo di Roma. Primato e sinodalità nei dialoghi ecumenici e […]
  • Papa Francesco: “i movimenti chiusi vanno cancellati, non sono ecclesiali” 13 Giugno 2024
    “I movimenti chiusi vanno cancellati, non sono ecclesiali”. Lo ha detto, a braccio, il Papa, ricevendo in udienza i partecipanti all’Incontro annuale con i Moderatori delle associazioni di fedeli, dei movimenti ecclesiali e delle nuove comunità, promosso dal Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita sul tema: “La sfida della sinodalità per la […]
  • Università salesiana: aperte le iscrizioni all’esame di ammissione per la Facoltà di scienze della comunicazione sociale 13 Giugno 2024
    Sono ufficialmente aperte le iscrizioni all’esame di ammissione per i corsi di Laurea e Laurea Magistrale in Comunicazione sociale, Media digitali e Cultura erogati dalla Facoltà di scienze della comunicazione sociale (Fsc) dell’Università pontificia salesiana per l’anno accademico 2024/2025. Per iniziare il percorso di studi in comunicazione in Fsc è necessario, infatti, sostenere un esame […]

Commenti recenti

     

    • 195:
    • 358:
    Giugno 2024
    L M M G V S D
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930

    Login