MESSINA – Giubileo per l’Ottavo Centenario (1216-2016) della fondazione dei Domenicani

Redazione1
di Redazione1 Maggio 22, 2016 20:34

MESSINA – Giubileo per l’Ottavo Centenario (1216-2016) della fondazione dei Domenicani

Iniziano le celebrazioni giubilari,  dal 21 al 29 maggio, sul tema: “Mandati a predicare il Vangelo”

In coincidenza con l’Anno Straordinario della Misericordia, sono iniziate IMG_0354le celebrazione commemorative per l’Ottavo Centenario (1216,2016) della fondazione dei Frati Predicatori,  nella parrocchia di San Domenico, dove i Padri Domenicani operano alacremente da tantissimo tempo. Infatti, già nel 1219, vivo ancora san Domenico, venne fondato il convento di Messina, che risulta essere uno dei primi di tutto l’Ordine.  Queste prime  funzioni liturgiche e le varie manifestazioni connesse per festeggiare questo solenne Giubileo in onore di San Domenico di Guzmàn, sul tema: “Mandati a predicare il Vangelo”, si protrarranno fino al 29 maggio.

Una fausta ricorrenza, quella dell’ottavo centenario dalla conferma S. Domenico e giglio °dell’Ordine da parte del papa Onorio III, considerata dai Domenicani  “tempo di gioia e di rinnovamento,  che invita a ritornare alle origini dell’Ordine per ricordare il momento fondatore in cui San Domenico inviò i primi frati fuori della loro casa, famiglia o nazione, perché ritrovassero la gioia e la libertà dell’itineranza”.

E’ su questo mandato, infatti,  che si fonda il compito fondamentale dei frati predicatori: quello di spostarsi da un luogo a un altro come discepoli del Cristo, inviati a predicare il Vangelo. “Perchè – secondo i dettami dell’Ordine Domenicano –  solo condividendo la vita di Colui che, inviato dal Padre, ci dona lo Spirito, acquistiamo la libertà interiore che ci rende disponibili agli appelli dei nostri fratelli e sorelle”.

Per questa solennità celebrativa, Sua Santità Papa Francesco ha concesso la possibilità di acquistare l’indulgenza plenaria a tutti i fedeli partecipanti alle celebrazioni giubilari, che avranno luogo a livello internazionale o nelle papa-indulgenza °singole Province, e a tutti coloro che si recheranno in forma di pellegrinaggio nelle chiese o cappelle della Famiglia Domenicana.

 

 

 

Redazione da comunicato stampa

 

 

Questo , in dettagglio, il programma delle manifestazioni celebrative:

SABATO 21/DOMENICA 22/SABATO 28/DOMENICA 29 MAGGIO
ore 18,00: Nuovo Teatro Ancelle Riparatrici: COMMEDIA BRILLANTE “DON CICCIU ‘U PREFICU” di Pino Giambrone, messa in scena dall’Associazione Culturale “S. Tommaso d’Aquino”
ore 20,00: Inaugurazione MOSTRA DI PITTURA di artisti emergenti. La mostra sarà aperta fino al 29 maggio. Orario di apertura: ore17,00 – 20,00

DOMENICA 22 MAGGIO
ore 10,30: solenne Celebrazione Eucaristica (II turno di Prima Comunione)
ore 17,00 – 20,00: Ritiro genitori-bambini del III turno di Comunione

LUNEDÌ 23 MAGGIO
ore 16,00: INIZIO GIOCHI POPOLARI (tornei di calciobalilla, ping pong, briscola e tressette)

ore 19,30: LITURGIA DEL TRANSITO DEL S. P. DOMENICO, presieduta da mons. Benigno Luigi Papa ofm-capp., amministratore apostolico

MARTEDÌ 24 MAGGIO, SOLENNITA’ DEL S. P. DOMENICO
ore 8.00: celebrazione delle Lodi e dell’Ufficio delle Letture
ore 8.30: Celebrazione Eucaristica
ore 18,00: PROCESSIONE DEL SIMULACRO DI SAN DOMENICO: V.le Regina Elena – V. Manzoni – V. Guicciardini – V.le Giostra – V. G. Pepe – V. Palermo – V.le Aranci – P.zza Martiri d’Ungheria – V. M. Rizzo – V. Canova – V. Conte di Torino – V. Manzoni; al rientro SOLENNE CONCELEBRAZIONE EUCARISTICA, presieduta da p. Giuseppe Catalano ofm-conv., con la partecipazione delle altre comunità francescane di Messina
Il giorno 23 e 24 maggio, in occasione del Giubileo Domenicano, è possibile lucrare le indulgenze plenarie, alle
consuete condizioni

MERCOLEDÌ 25 MAGGIO
ore 16,30: PRIMA CONFESSIONE DEI BAMBINI E FESTA DEL PERDONO

GIOVEDÌ 26 MAGGIO
ore 10,00: CONCERTO FINALE DEL CORO E ORCHESTRA dell’Ist. Comprensivo Battisti-Foscolo-Juvara
ore 16,00: GIOCHI POPOLARI, ore 21,00: GARA DI KARAOKE

VENERDÌ 27 MAGGIO
ore 19,30: PROIEZIONE DEL FILM: “IL CORAGGIO DI CREDERE” di Pasquale De Masi, tratto dal romanzo di Graziella Idà. Soriano Calabro, un luogo, la forza motrice del film. Da qui parte la storia di San Domenico “in Soriano” per riaprirsi al mondo.

Redazione1
di Redazione1 Maggio 22, 2016 20:34

Messina Religiosa su FaceBook

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 12:
    • 245:
    Agosto 2022
    L M M G V S D
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  

    Login