Allarme climatico dallo spazio. Fiorani (fisico): “Speriamo giovi a convincere i governi ad agire”

Redazione1
di Redazione1 agosto 11, 2019 10:33

Allarme climatico dallo spazio. Fiorani (fisico): “Speriamo giovi a convincere i governi ad agire”

Si stanno verificando a ritmo crescente i cambiamenti climatici dovuti all’aumento della temperatura terrestre. Il costante aumento, in frequenza e intensità, dei i fenomeni meteorologici estremi, come siccità, nubifragi, inondazioni, ondate di calore, desta serio allarme per le conseguenze negative per il pianeta ma soprattutto per l’uomo. Purtroppo però a questi fenomeni preoccupanti non corrispondono attenzioni e provvedimenti adeguati da parte dei governanti che dovrebbero intervenire.

Un efficace richiamo a far prendere meglio coscienza del grave problema che minaccia la salute del pianeta, viene ora dall’allarme lanciato dall’astronauta Luca Parmitano dalla Stazione Spaziale Internazionale. Un segnale forte che ha colpito l’opinione pubblica e di cui ci riferisce M. Chiara Biagioni.

“Speriamo che questo allarme serva a convincere l’opinione pubblica ma ancora di più e soprattutto i governi ad agire. Coscienza pubblica e leadership politica. Le due cose sono intimamente collegate perché siamo noi che votiamo i governi e se votiamo persone sensibili all’ambiente, abbiamo più speranza che lottino contro il riscaldamento globale”. Risponde così Luca Fiorani, ricercatore Enea, docente di fisica del Clima all’Università Roma Tre e coordinatore dell’iniziativa “Eco One”, all’appello lanciato dall’astronauta Luca Parmitano nel primo collegamento con i giornalisti dalla Stazione Spaziale Internazionale, organizzato dall’Agenzia Spaziale Europea (Esa). “Negli ultimi 6 anni – ha detto l’astronauta -, ho visto deserti avanzare e ghiacci sciogliersi, spero che le nostre parole possano allarmare davvero verso il nemico numero uno di oggi”.

Sono anni che la comunità scientifica sta lanciando allarmi ma spesso si ha l’impressione che cadano nel vuoto. “A  volte – commenta Fiorani – quando parlano gli scienziati non vengono ascoltati perché hanno difficoltà a comunicare mentre invece un Papa o una ragazzina di 16 anni o un astronauta vengono più seguiti perché riescono a dare delle immagini. Una cosa è mostrare un grafico, un’altra è vedere un’immagine viva, un deserto che avanza, un ghiacciaio che si scioglie. Ecco, questo colpisce molto di più la persona e l’immaginario collettivo”. Nonostante le conseguenze del riscaldamento globale siano visibili anche a occhio nudo, con o senza statistiche sullo sfondo, persistono “i negazionisti” che liquidano la preoccupazione come una forma di falso allarmismo. “Lo scienziato – taglia corto Fiorani – deve essere oggettivo e deve sempre dare un dato con un margine di errore. Ma ormai i margini di errori sono estremamente ridotti e la stragrande parte dei climatologi e degli scienziati è convinta che esista un riscaldamento globale e che questo riscaldamento è dovuto alle attività antropiche”.

Le Chiese sono in prima fila nella difesa dell’ambiente e in vista della COP25, vertice delle Nazioni Unite sul clima che si terrà a Santiago dal 2 al 13 dicembre, si stanno già riscaldando i motori. Cristiani, musulmani, buddisti e baha’i, membri di organizzazioni indigene, ecumeniche e interreligiose si sono riuniti in Cile lo scorso 21 luglio per formare una “alleanza spirituale” per il “Climate Compact” ed organizzare iniziative in concomitanza del Summit. Farà parte della delegazione Pranita Biswasi, segretaria giovanile della Federazione luterana mondiale, segno di una “battaglia” che sta particolarmente a cuore ai giovani.

A tre mesi poi dalla Cop25, dal 1 Settembre al 4 Ottobre, i cristiani di tutto il mondo celebrano il “Tempo del Creato”. Un periodo durante il quale si organizzano veglie di preghiera, incontri a tema, azioni di mobilitazione. Pioniere delle mobilitazioni green per la salvaguardia del Creato è stato il Patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I, seguito da Papa Francesco che nel 2015 ha scritto l’Enciclica “Laudato Si’” che è divenuta punto di riferimento per le battaglie ecologiche. “Il contributo delle Chiese è enorme perché possono muovere le coscienze e le coscienze possono agire su chi prende le decisioni”, commenta Fiorani che è autore di un libro (appena uscito nelle librerie) dal titolo “Il sogno (folle) di Francesco. Piccolo manuale (scientifico) di ecologia integrale”.

“La proposta di Francesco – spiega lo scienziato – è radicale ed è l’unica proposta possibile: un cambiamento totale del nostro modo di vita. Lui lo dice chiaramente: si attende ancora un cambiamento di rotta.

Non è possibile andare avanti con una economia che guarda solo al Pil perché il Prodotto interno lordo è un indicatore falso del nostro benessere reale. Non è più possibile sostenere un sistema che distrugge le risorse naturali per aumentare il valore finanziario dell’economia. Questo non funziona. Occorre un cambiamento di rotta della nostra cultura e del nostro sistema di vivere e produrre”. Perché un sogno folle? “Perché – risponde lo studioso – è difficile ma come tutti i grandi profeti anche Francesco indica obiettivi difficili da raggiungere. Ma il Papa è anche profondamente ottimista. Nella Laudato Sì, dice: camminiamo cantando e facciamo sì che le nostre lotte per il pianeta non ci tolgano la speranza”.

 

 

 

Redazione da A. di I.

 

 

Redazione1
di Redazione1 agosto 11, 2019 10:33


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Non vedo un povero ma un uomo dal valore infinito
    Dalla tratta dei piccoli campioni di calcio nei villaggi africani alle scuole negli slum del Kenya: dal Meeting di Rimini le ipotesi di speranza di Rose Busingye, infermiera in Uganda, e di Damiano Tommasi, Presidente dell'Associazione Italiana Calciatori.Le molte ferite che ancora piagano il continente africano rischiano di ridursi, agli occhi dell’opinione pubblica, alle immagini […]
    Annalisa Teggi
  • Chiacchiericcio & Maldicenza: peccati gravi e troppo frequentemente trascurati
    I peccati della lingua, come i giudizi temerari o le critiche infondate, sono spesso eretti a virtù, col pretesto di denunciare un male (reale o supposto). Essi commettono in realtà la più terribile delle ingiustizie: l’attentato all’onore altrui. Meditare l’Epistola di san Giacomo sarebbe un buon modo per occupare intelligentemente qualche ora della nostra estate, […]
    Jean-François Thomas s.J.
  • Donazione organi, legge del 1999: dopo 20 anni la firma del Ministro sul decreto attuativo
    Nel giorno delle dimissioni del Premier Conte, la firma di Giulia Grillo, Ministro della Salute. Tutti donatori fino a prova contraria o meglio se non dichiariamo apertamente il nostro dissenso, previa chiara e completa informazione. Proprio il passaggio che è rimasto incompiuto fino ad ora. Ciò nonostante l'Italia è uno dei Paesi dove si dona […]
    Paola Belletti
  • Cos’è il selficidio? morire di selfie inseguendo lo scatto che più “figo” non si può!
    Una interessante chiave di lettura dell’epidemia di morti per selficidio: sacrificio estremo di sé sull'altare dell'Io.Un articolo molto interessante apparso su Il Foglio a firma di Mattia Ferraresi ci informa di una recente ricerca apparsa sul Journal of Family Medicine and Primary Care che ha posto le basi per un nuovo capitolo dell’epidemiologia: la morte […]
    Silvia Lucchetti
  • Papa Francesco: basta cristiani ipocriti, la vera conversione arriva alle tasche
    All’udienza generale, nell’aula Paolo VI, il Pontefice prosegue le catechesi dedicate agli Atti degli Apostoli, soffermandosi sul tema: “La comunione integrale nella comunità dei credenti”La “vera conversione” arriva “alle tasche”: un cuore davvero toccato dal Signore “è generoso con gli altri” e “aiuta i più deboli”. E’ una delle riflessioni offerte da Papa Francesco nel […]
    Vatican News
  • Il bello di complicarsi la vita. Zanetti tra fede, sport e solidarietà
    Nel salone Intesa Sanpaolo B3, Zanetti è stato accolto con entusiasmo per l’incontro “Vincere ma non solo. Crescere nella vita per raggiungere i propri obiettivi”, presentato da Andrea Simoncini, dell’Università degli studi di Firenze e membro del Cda del Meeting. Il titolo ha ripreso quello dell’ultimo libro del calciatore che prima di intervenire si è impegnato in un […]
    Meeting di Rimini
  • Cos’è e cosa dice la “legge del mare”. 10 cose da sapere
    Un corpus giuridico complesso e variegato completato dalle linee guida dell'Onu. Dal "luogo sicuro" all'obbligo di prestare soccorso, dal coordinamento delle operazioni di salvataggio alle responsabilità del capitano della nave che lo compie “Uomo a mare!”, ovvero salvare la vita dei naufraghi, costituisce un preciso obbligo degli Stati? E c’è e cos’è una “legge del mare”, […]
    Agi
  • Respinto anche l’appello: il cardinale Pell resta in carcere per pedofilia
    Il Vaticano: restano le misure già emesse dal Papa nei suoi confronti Il cardinale George Pell è colpevole. La Corte Suprema di Victoria, in Australia, ha confermato la sentenza di condanna resa nota a febbraio nel processo in primo grado per abusi sessuali su minori. I legali del porporato dispongono di 28 giorni per presentare […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Conte si è dimesso. Iniziano le consultazioni al Quirinale
    Mattarella sentirà per primi il presidente emerito Napolitano e i presidenti di Camera e Senato. Poi toccherà ai partiti. Che si presentano all'appuntamento divisi, anche al loro interno Giuseppe Conte si è dimesso. Al termine di una lunga giornata al Senato, il presidente del Consiglio, come preannunciato, è salito al Colle per rimettere il mandato nelle mani del Capo […]
    Agi
  • Gennaio 1994: con i primi ragazzi accolti vivemmo un’esperienza indescrivibile!
    Facemmo un ritiro insieme a persone "speciali". Nel giorno della festa del battesimo di Gesù scese una grazia dall’alto per cui anche i cuori più duri si scioglievano. Ci ritrovammo tutti in lacrime di commozione, di gioia e di pentimento che solo Dio può suscitare. di Chiara Amirante Nel gennaio 1994 con i primi ragazzi […]
    Credere

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 17:
    • 205:
    agosto: 2019
    L M M G V S D
    « Lug    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031  

    Login