Violenza sulle donne, Guido Osthoff (Caritas): “deve e può essere fermata”. Onu: “Coloriamo il mondo d’arancio” contro violazione diritti umani

Redazione1
di Redazione1 novembre 25, 2018 22:42

Violenza sulle donne, Guido Osthoff (Caritas): “deve e può essere fermata”. Onu: “Coloriamo il mondo d’arancio” contro violazione diritti umani

Nella Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, molte le manifestazioni svolte a sostegno della campagna che promuove l’impegno a contrastare i tanti crimini di genere che si commettono in Italia e nel mondo. Oggi sulla terra una donna su tre subisce violenza fisica o sessuale durante la propria vita, e spesso autore della violenza è il partner. Quasi 750 milioni di donne e ragazze, nel 2018, si sono sposate prima del loro diciottesimo compleanno; mentre 200 milioni hanno subito mutilazioni genitali. Una donna su due nel mondo è uccisa da un partner o da un familiare, per gli uomini la statistica è di uno su venti. Il 71% di tutte le vittime della tratta di esseri umani nel mondo sono donne e ragazze e 3 su 4 subiscono sfruttamento sessuale. La violenza contro le donne è una causa grave di morte e somma le morti per incidenti stradali e malaria.

Nel giorno dedicato a questa lotta di civiltà, ecco una delle attestazioni espresse in Italia: “La violenza degli uomini sulle donne deve, ma soprattutto può, essere fermata”. Lo afferma Guido Osthoff, responsabile del servizio di Consulenza per uomini della Caritas di Bolzano-Bressanone, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Da anni il servizio offre gratuitamente un training per uomini che hanno avuto comportamenti violenti all’interno delle mura domestiche o che hanno messo in atto comportamenti di stalking.

La giornata contro la violenza sulle donne serve soprattutto a sensibilizzare su questa piaga sociale. Contro la violenza, però, non è sufficiente la condanna. “È fondamentale riconoscere e prevenire i comportamenti violenti – spiega il responsabile Caritas del primo servizio di Consulenza per uomini in Italia -. Proprio per questo, dal 2011, offriamo come servizio a uomini che hanno avuto comportamenti violenti o che sentono il bisogno di elaborare tale tematica un corso di Training anti-violenza completamente gratuito”. Obiettivo principale del corso, realizzato in stretta cooperazione con i Centri per la protezione delle donne e con il sostegno dell’Ufficio per la tutela dei minori e l’inclusione sociale della Provincia di Bolzano, è quello di far cessare in modo immediato e a lungo termine ogni tipo di violenza. I partecipanti imparano infatti ad analizzare i meccanismi emotivi che li conducono alla violenza, a gestire le situazioni conflittuali, apprendendo anche tecniche per il controllo dei loro stati emotivi che li aiutano a rinunciare ad utilizzare la violenza in potenziali situazioni di conflitto.

A sostegno della importante campagna sociale, anche dalle Nazioni Unite viene lanciato il tema “Orange the World: #HearMeToo – Coloriamo il mondo d’arancio, ascolta anche me”, per la campagna 2018

contro la violenza sulle donne, nella giornata internazionale a loro dedicata. L’intento è di mobilitare le agenzie Onu, ma anche scuole, università, politica, settore privato e società civile nel porre fine alle violenze di genere, ma anche per prevenirle con una particolare attenzione all’ascolto e all’accoglienza delle donne sopravvissute a questa tragedia sociale.

La campagna, partita il 25 settembre con un Orange Day, e che oggi ha acquistato progettualità e concretezza e andrà avanti fino alla giornata per i diritti umani il prossimo 10 dicembre. Uno degli obiettivi è di realizzare eventi locali, regionali, internazionali al fine di creare un tam tam mediatico per supportare le storie e la difesa delle donne che non hanno voce o la cui voce è stata soffocata. Magliette arancioni, strade ed edifici colorati di arancio, questo colore immagine del futuro e della rinascita sarà il simbolo della campagna sulla libertà dalla violenza. Campagna intesa a sovvertire la deprecabile consuetudine secondo cui “Per troppo tempo l’impunità, il silenzio e la vergogna hanno reso endemica questa violazione dei diritti umani in tutto il mondo.

 

 

Redazione

 

 

Redazione1
di Redazione1 novembre 25, 2018 22:42


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • 7 citazioni di Edith Stein che ogni donna dovrebbe leggere
    Con il suo stile particolare, la Stein è una voce dei tempi moderni Edith Stein è sempre stata una donna notevole. Nata in Germania nel 1891, col tempo è diventata nota per il suo nome religioso, Santa Teresa Benedetta della Croce. La Stein avrebbe potuto condurre una vita tranquilla al margine degli sguardi altrui, visto […]
    Michael Rennier
  • Quando la vita diventa difficile, rivolgetevi a Maria Condottiera
    Un’antica icona, amata da Sant’Ignazio di Loyola, indica ancora la strada da seguire Sii con noi, Maria, lungo la strada Guida ogni nostro passo, Conducici a Gesù, il tuo Figlio amorevole, Vieni a noi, Maria, vieni. Inno a Maria Condottiera Mi sono imbattuta per la prima volta in lei ad Assisi dieci anni fa. Non […]
    Joanne McPortland
  • La serie televisiva Dark, la pandemia e Dio che ci parla
    Cosa spiega il successo di una serie che obbliga gli spettatori a studiare la fisica? Attualmente, il più grande successo della televisione mondiale è la serie Dark, geniale quanto difficile, una produzione tedesca di Netflix, valutata dai critici la migliore piattaforma di streaming. Si avvale dei concetti della fisica quantistica, che renderebbero possibili i viaggi […]
    Francisco Borba Ribeiro Neto
  • Tania Cagnotto rinuncia a Tokyo: sono incinta, scelgo la vita e la famiglia
    La grande campionessa sceglie di diventare per la seconda volta mamma rinunciando alla sesta Olimpiade giapponese La 35enne tuffatrice Tania Cagnotto – figlia d’arte del mitico Giorgio – oro mondiale nel 2015 dal trampolino, argento e bronzo olimpici a Rio, già madre di Maya nata nel 2018, ha scoperto di essere nuovamente incinta. Aveva in […]
    Silvia Lucchetti
  • Preghiera per la sicurezza della propria famiglia
    Chiede a Dio e a tutti i suoi angeli celesti di proteggere la propria famiglia da piaghe, carestia, guerra e ogni tipo di male I genitori hanno un desiderio naturale di tenere al sicuro la propria famiglia. È un santo desiderio, condiviso da San Giuseppe e dalla Vergine Maria, che durante l’infanzia di Gesù hanno […]
    Philip Kosloski
  • Newman c’insegna a rivolgerci all’angelo custode come all’amico più fidato
    Alcuni santi hanno una relazione particolare con il loro angelo custode. Per san Henry Newman, canonizzato il 13 ottobre 2019, l’angelo custode era un vero amico. Il più caro e vecchio amico… Teologo, filosofo, romanziere e poeta, il cardinale John Henry Newman (1801-1890), figura maggiore della Chiesa d’Inghilterra convertito al Cattolicesimo, ha lasciato dietro di […]
    Marzena Wilkanowicz-Devoud
  • RU486: l’ultimo no (di una lunga serie) alla vita che nasce.
    Annunciate dal Ministro della Salute Speranza le nuove linee guida sull’aborto farmacologico: possibile fino alla nona settimana e senza ricovero. In un paese con un agghiacciante calo demografico, questo impegno a rendere l’aborto sempre più “facile” è un segnale amarissimo. In alcuni giornali compare nella sezione News, in altri in quella Diritti, in altri ancora […]
    Annalisa Teggi
  • La preghiera sponsale cambia tutto
    Parlando con Dio ad alta voce, siamo tornati ad essere persone reali Quasi trent’anni fa questa settimana, padre Arthur Swain ha detto a mia moglie e a me, mentre eravano inginocchiati davanti all’altare della chiesa di Sant’Ireneo di Cypress, in California, di pregare insieme ogni giorno. A quasi trent’anni di distanza, sento come se stessi […]
    Tom Hoopes
  • Non possiamo sopprimere le tentazioni, perché senza di esse non ci conosciamo
    Monsignor Henrique Soares: “Senza essere tentato conosco solo un’illusione di me stesso” Circa le tentazioni e la loro sorprendente “utilità” per il nostro progresso spirituale se impariamo a resistervi, monsignor Henrique Soares da Costa ci ha lasciato questa riflessione: “Non possiamo sopprimere le tentazioni, perché senza di esse non ci conosciamo. Senza essere tentato conosco […]
    Aleteia
  • Avete inibizioni a confessarvi? Chiedete “una spintarella” all’angelo custode!
    L’idea di andare a chiedere il sacramento della Riconciliazione vi paralizza? Domandate al vostro angelo custode di donarvene la forza. Quella di alzarsi per andare a confessare i propri peccati, onde riceverne l’assoluzione, è una decisione per la quale spesso manca la forza decisiva, specialmente se non ci si accosta al Sacramento da qualche anno. […]
    Philip Kosloski

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 20:
    • 232:
    agosto: 2020
    L M M G V S D
    « Lug    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

    Login