MESSINA – Celebrato il rito per l’ultimo saluto a Giovanni Marra, nella cattedrale dove ora riposa per sua volontà

Redazione1
di Redazione1 luglio 21, 2018 09:41

MESSINA – Celebrato il rito per l’ultimo saluto a Giovanni Marra, nella cattedrale dove ora riposa per sua volontà

A dare l’ultimo saluto a mons. Giovanni Marra, che per circa dieci anni (1997-2007) è stato arcivescovo di Messina, Lipari e S. Lucia del Mela, erano in tanti durante la celebrazione nella cattedrale che lo ha visto operare alacremente alla guida dell’Arcidiocesi, quale solerte Pastore disponibile per tutti, e dove ora riposa per sua espressa volontà.

Il desiderio di rimanere per sempre nel luogo dove ha svolto il suo compito di guida spirituale, dimostrando grandi doti di correttezza, umanità, capacità di coniugare fermezza e tenerezza paterna, ha il suo fondamento nell’amore che ha sempre dimostrato per tutti coloro che lo hanno affiancato nell’opera di testimonianza del Vangelo, e per quanti a lui si rivolgevano. Un amore di sacerdote, Pastore e padre, profuso con spirito di generoso servizio a beneficio delle anime a lui affidate, e specialmente verso i più deboli, i sofferenti, i poveri.

La celebrazione del rito funebre, è stata presieduta da mons. Giovanni Accolla e concelebrata dal cardinale Francesco Montenegro, che Marra chiamò al suo fianco come ausiliare, il neovescovo ausiliare Cesare Di Pietro, mons. Salvatore Gristina vescovo di Catania e presidente della Conferenza Episcopale Siciliana, il vescovo emerito di Agrigento mons. Carmelo Ferraro, il vicario generale di Patti mons. Basilio Rinaudo, il decano dei cappellani di Sicilia Mario Raneri, e il clero diocesano. Presenti il primo cittadino Cateno De Luca, il vice sindaco di Lipari Gaetano Orto e gli ex sindaci di Messina Franco Provvidenti e Salvatore Leonardi

Ha partecipato alla cerimonia anche una nutrita rappresentanza di autorità civili e militari, e un picchetto d’onore delle diverse armi in ossequiosa riconoscenza per Giovanni Marra, che nel 1989 è stato nominato ordinario militare per l’Italia e arcivescovo titolare di Ravello. Un periodo in cui ha curato l’assistenza dei nostri contingenti in missione all’estero recandosi nel Golfo Persico, in Albania, in Libano, in Somalia, in Mozambico, nel Sinai e in Cambogia.

Nel richiamare alcuni momenti della vita del compianto pastore scomparso, mons. Di Pietro ha detto che la vocazione di Giovanni Marra è stata alimentata dall’incontro con personaggi eccezionali, che hanno avuto per lui un ruolo di grandi Maestri. L’arcivescovo Enrico Niccodemo che lo volle come segretario nel corso del Concilio Vaticano II, Luigi Sturzo che lo seguì nella elaborazione della tesi in scienze sociali, don Primo Mazzolari con cui svolse una fattiva collaborazione da giovane prete, Madre Tersa di Calcutta che lo considerava un amico su cui sapeva di poter contare, e con cui ebbe modo di condividere la gioiosa esperienza dell’inaugurazione di una casa per ragazze madri a Roma, dove svolse il ruolo di assistente spirituale.

Hanno animato la celebrazione le Corali diocesane “Cappella del Duomo” e “La Perosiana”, diretti da Nazzareno De Benedetto e don Giovanni Lombardo che ha anche accompagnato all’organo.

 

 

A.M.

 

Redazione1
di Redazione1 luglio 21, 2018 09:41


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Perché non fai ciò che è possibile e chiedi a Dio di compiere l’impossibile?
    Mi viene alla mente un sagace racconto di mio nonno: “un uomo si lamentava perché dopo essere finalmente riuscito a togliere al suo asino il vizio di mangiare gli era morto”.In quel tempo, mentre le folle si accalcavano, Gesù cominciò a dire: “Questa generazione è una generazione malvagia; essa cerca un segno, ma non le […]
    Luigi Maria Epicoco
  • L’età di Gesù: è morto a 33 anni o si tratta di un numero simbolico?
    E' una data convenzionale oppure è vero?Si dice sempre che Gesù fu crocifisso a 33 anni: questa età risulta dai Vangeli, oppure è una convenzione, magari nata da elementi simbolici? (indirizzo email) Risponde don Stefano Tarocchi, docente di Sacra Scrittura alla facoltà teologica dell’Italia centrale. La crocifissione di Gesù fissata al trentatreesimo anno della sua […]
    Toscana Oggi
  • Cosa affermò il Concilio Vaticano II sugli angeli?
    Il Pontefice Paolo VI (G.B. Montini, 1963-1978) verrà canonizzato a Roma in piazza San Pietro il 14 ottobre prossimo. Egli è stato il Papa che ha portato avanti e concluso le fasi del Concilio Vaticano II. Quanto al fatto che il Vaticano II abbia parlato poco degli Angeli e dei demoni, ciò è avvenuto perché […]
    don Marcello Stanzione
  • La carità di Papa Francesco sfreccia come una Vespa
    Ad un mese dalla donazione al Papa di una Vespa 50R dell'anno ‘71, personalizzata e con una targa ad hoc, il ciclomotore è stato venduto e il ricavato è stato destinato all’Elemosineria Apostolica. Riviviamo il momento della consegnadi Benedetta Capelli – Città del Vaticano Giovanni Paolo II, nella Lettera apostolica Novo Millennio Ineunte al termine del Giubileo […]
    Vatican News
  • Le ultime parole di mons. Romero prima di essere assassinato (AUDIO)
    L'audio con il momento esatto in cui venne ucciso mentre celebrava la MessaLa messa che mons. Romero stava celebrando il 24 marzo 1980, giorno del suo assassinio, era in ricordo del primo anniversario della morte di Sara Meardi de Pinto, madre di Jorge de Pinto, redattore ed editore del settimanale salvadoregno «El Independiente». Il vangelo […]
    Aleteia
  • Costruire la pace sotto il sorriso di Romero e Paolo VI
    La Comunità di Sant'Egidio a Bologna inaugura la sua tre giorni con la benedizione di tre santi: Wojtyla, Montini, RomeroProprio oggi mentre a Piazza San Pietro verranno canonizzati papa Paolo VI e monsignor Oscar Romero, a Bologna la Comunità di Sant’Egidio sull’onda di quelle esperienze profetiche prova a continuare la strada della costruzione di “ponti […]
    Lucandrea Massaro
  • “Mio fratello Oscar…”. Parla Gaspar Romero, fratello del futuro santo
    Il giorno del suo compleanno, il 15 agosto Assunzione di Maria, ricordo perfettamente che mia madre mi disse che sarebbe arrivato in alto”Il calore, alle dieci del mattino ha già raggiunto i 30 gradi. Natale a 40° non è una rarità a queste latitudini dove gli alberi natalizi non conoscono i fiocchi di neve. Non […]
    Alver Metalli
  • 4 virtù per il bene del fidanzamento
    di Giselle Ferreira* L’essenza dell’amore è splendida in tutti i suoi aspetti, ma questa esperienza perfetta diventa delicata e negativa quando viene privata della sua regalità. Amare è un dono di Dio, ed è per questo che è un’esperienza tanto perfetta. Amare è un esercizio complesso e affascinante, in cui smettiamo di vivere esclusivamente il […]
    Destrave
  • Soppresso volontariamente neonato con patologia neurologica. Poteva vivere fino a 10 anni
    Con l'accordo dell'equipe medica e dei genitori il piccolo è stato ucciso. Si scrive eutanasia ma è infanticidio. E' il secondo caso ufficiale dal 2005 in Olanda di iniezione letale su neonato. Dobbiamo continuare a trovare la forza di scandalizzarci e di attaccare le ragioni alla base di queste e altre aberrazioni in aperta ostilità […]
    Paola Belletti
  • Quante difficoltà ha avuto Papa Montini per diventare sacerdote!
    Il futuro Paolo VI era tormentato da gravi problemi di salute sin da ragazzino, ma ebbe la forza e l'ostinazione di finire gli studiDa sacerdote a Papa, poi beato e infine santo. Ne ha fatto di strada Papa Paolo VI, al secolo Giovanni Battista Montini, che domenica 14 ottobre, sarà canonizzato in piazza San Pietro. […]
    Gelsomino Del Guercio

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Almanacco

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 86:
    • 401:
    ottobre: 2018
    L M M G V S D
    « Set    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  

    Login