MESSINA – Un piccolo libro che dispensa in modo originale “briciole” di immensa santità per tutti

Redazione1
di Redazione1 aprile 14, 2018 23:09

MESSINA – Un piccolo libro che dispensa in modo originale “briciole” di immensa santità per tutti

 

Per il titolo con cui si presenta, questo libro appare subito singolare e

stimolante. La presentazione che lo denota in modo originale annuncia un contenuto che incuriosisce, anche per la caratura minore che lo fa sembrare quasi riduttivo rispetto al modello di elevatissima spiritualità di cui tratta.

Per converso, però, il libro di Pietro Aliquò, “Briciole di vita spiritale – S. Eustochia Smeralda” (102 pagine, stampato da Giotto Stampa, Me – www.giottostampa.it – disponibile presso il monastero di Montevergine), potrebbe anche far pensare che l’autore, di proposito, abbia voluto rimarcare la discrepanza tra l’umiltà della forma e l’importanza del contenuto, per far risaltare maggiormente il valore di una spiritualità straordinaria. Oppure, che abbia avuto l’intento di una studiata comparazione tra l’umiltà che il titolo evidenzia con il termine “briciole”, e il tipo di spiritualità del personaggio di cui il libro parla.  Difatti nella parte inferiore della copertina, campeggia il nome della grande mistica francescana, S. Eustochia Smeralda, la clarissa di Montevergine il cui grande carisma spirituale è notoriamente improntato ad una immensa umiltà.

Queste deduzioni ipotetiche, naturalmente, spingono immediatamente a inoltrarsi nella lettura della pubblicazione, per capire meglio qual è il senso di ciò che questo libro vuol rappresentare, con una titolazione che annuncia un contenuto fatto di parti sminuzzate; forse al fine di renderne più agevole l’assimilazione?

Comunque sia, ciò che emerge con certezza dal libro in oggetto è la proposta interessante di andare a conoscere nei particolari, uno dopo l’altro, a piccoli passi, i frammenti significativi di una vita donata totalmente in offerta sacrificale a Dio per la salvezza delle anime, da parte della nostra grande concittadina. Per cui bisogna ammettere che, in ogni caso, il titolo si presta efficacemente a stuzzicare la curiosità di conoscere dettagliatamente le preziose minuzie che compongono la quantità di vissuti quotidiani, riguardanti un campo immenso e affascinante come quello rappresentato dalla santità di Eustochia Smeralda Calafato.

Ma entrando nel vivo delle pagine del libro di Pietro Aliquò, e scorrendolo nei particolari attraverso la sua particolare modalità espositiva, si nota che l’impostazione è certamente parecchio originale e assai diversa dal solito. Impostazione, in particolare, che si discosta di molto dal modello espressivo usato abitualmente nella letteratura agiografica.

Pertanto, dall’osservazione mirata di quanto si legge, appare subito come l’impianto espositivo di questa pubblicazione poggi su una base assolutamente elementare. Infatti l’autore, nel segnare i capitoli, si giova del criterio scarno e non poco inusuale suggerito dall’abbiccì. Praticamente, sono le

Pietro Aliquò

singole lettere dell’alfabeto a segnare, una per una, l’apertura di ogni capitolo in cui sono elencate le parole che dalle varie lettere derivano; e da cui si risale alle frasi che descrivono gli edificanti momenti vissuti dalla Santa.  Per cui Pietro Aliquò, iniziando dalla base dell’abecedario, quasi come in un semplice gioco consequenziale e didascalico, che parte dal basso, induce a risalire alle parole chiave da cui si attingono le “briciole” di santità, assai significative, e spiritualmente molto”nutrienti”, che sgorgano dai semplici, e molto istruttivi, comportamenti quotidiani dell’umile claustrale dell’Ordine delle “Sorelle Povere di S. Chiara”, e Copatrona di Messina.

In tal modo l’autore opera un evidente ribaltamento del comune metodo deduttivo (processo conoscitivo dal generale al particolare), abitualmente usato, per cui  nell’esporre gli elementi della santità eustochiana, segue in modo intelligente e semplificativo, il procedimento induttivo (dal particolare al generale), attraverso la descrizione delle edificanti “minuzie” conoscitive, in modo da arrivare ad afferrare con facilità il senso compiuto e unitario dell’importante verità superiore: l’immensa santità della clarissa di Montevergine.

Dunque, seguendo le “briciole” che il libro dissemina sulla strada della ricerca spirituale, da raccogliere e assimilare una per una, si percorrono a poco a poco  le tracce della santità di Eustochia attraverso un percorso semplice e proficuo. Una modalità di conoscenza fatta con umiltà, di piccoli passi, che non può non richiamare il brano evangelico delle “briciole” evocate umilmente, ma tenacemente, dalla madre cananea nel chiedere aiuto per la figlia sofferente al Salvatore; ottenendo così, anche se indegna in quanto pagana, la fede e la grazia richiesta.

 

 

 

 

Anastasio Majolino

 

Redazione1
di Redazione1 aprile 14, 2018 23:09


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Conoscete la Vergine della O?
    E la parola segreta nascosta in alcune antiche preghiere dell'ultima settimana d'Avvento?Quando qualcuno è sorpreso esclama “Oh!” Questa interiezione è stata scelta da chi parla spagnolo come invocazione per una Vergine ammirata per il mistero di un Dio che si fa uomo. “Maria della O” è uno dei nomi con cui viene chiamata la Vergine […]
    Aleteia
  • Un messaggio che fa riflettere scritto sulla porta di un paziente con demenza senile
    Un pastore dice che la seconda forza più potente nell'universo è la storiaBill Mead ha trascorso tutta la vita servendo gli altri – la sua famiglia, il suo Paese, la sua Chiesa. Nato in povertà, ha lavorato sodo, ha studiato, è entrato in Marina e in seguito è diventato pastore. Alla fine gli è stata […]
    Zoe Romanowsky
  • Come dare ai nostri piccoli atti quotidiani un valore di eternità?
    Un giorno, mentre ero in preghiera – tempo propizio per conversare con Dio, dal quale ci si sa amati – interrogavo il Signore perché mi mostrasse a che cosa assomigliano gli atti che poniamo nel corso della nostra giornata.Tutta la nostra vita consiste nel porre degli atti, è il segno stesso del nostro essere vivi. […]
    Alain Noël
  • Calendari, Erode, Magi… indovinare la data della nascita di Gesù è un rompicapo
    Il 4 a.C. sarebbe stato un anno assai impegnato, ma in realtà non è del tutto veroIndovinare i tempi biblici in cui si sono svolti gli eventi relativi a Betlemme e alla nascita di Gesù, il re Erode il Grande e l’omaggio dei Magi al Bambino Gesù come si legge nel Vangelo di San Matteo […]
    Russell E. Saltzman
  • La pedalata dei Babbi Natale che portano regali e offerte ai bambini malati oncologici (VIDEO)
    Il centro di Roma da alcuni anni vede la biciclettata dei Babbi Natale che riempiono di allegria e doni i piccoli pazienti e le loro famiglieUno squadrone di Babbi Natale in bicicletta ha invaso le vie del centro di Roma per andare a portare doni, offerte in denaro, sorrisi ai bambini onco-ematologici della casa famiglia […]
    Silvia Lucchetti
  • E se nessuno mi regala niente questo Natale?
    Il video che tutti dovremmo vedere ogni giornodi Rafael Pérez del Solar Tra i ricordi più belli dei Natali di quando ero bambino ci sono le cene tutti insieme, in famiglia (mio nonno era bravissimo a cucinare!) Ci riunivamo intorno a una grande tavola con zii, cugini e nonni. Era bellissimo anche quando pregavamo intorno […]
    Catholic Link
  • Quel che Giovanni Paolo II ci ha lasciato sui valori essenziali della vita
    Per trovare risposte alle diverse sfide della quotidianità, niente è come lasciarsi guidare dalla grande sapienza di san Giovanni Paolo II.La sapienza di Giovanni Paolo II va oltre il tempo. Rischiara il nostro quotidiano e si estende a numerosi argomenti contemporanei che il Papa polacco non ha mai eluso per tutto il corso del suo […]
    Marzena Wilkanowicz-Devoud
  • Il vostro Natale non sarà completo senza questo video straordinario
    di Gabriel Motoa Una delle cose che mi piacciono di più nel periodo natalizio è ascoltare e cantare i canti tipici del periodo. Ogni mattina di dicembre, mio padre sintonizza fin dalle prime ore del giorno emittenti radiofoniche che trasmettono queste canzoni, e da che mi ricordo mi rallegra molto iniziare ogni giorno del mese […]
    Catholic Link
  • Rissa tra mamme alla recita di Natale in una scuola elementare a Gela (VIDEO)
    Quando si dice che l'esempio è la più alta forma di educazione! Conviene correre ai ripari, o almeno a distanza di sicurezza da queste due manesche signore. Signore...Questi giorni, che dovrebbero essere scanditi dalla Novena di Natale non meno che dalla corsa ai regali che cerchiamo di non rendere troppo concitata, sono segnati anche per genitori e nonni dal susseguirsi di recite, concerti, saggi scolastici... […]
    Paola Belletti
  • L’allarme dei ricercatori: la metà dei Paesi del mondo sta scomparendo
    Il calo della fertilità può mettere a rischio la continuità della razza umanaI ricercatori si sono trovati di fronte a una “grande sorpresa” per quanto riguarda i dati demografici mondiali. Uno studio senza precedenti sulla popolazione mondiale ha rivelato che la metà dei Paesi del mondo è crollata al di sotto del tasso che può […]
    Tom Hoopes

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Almanacco

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 21:
    • 62:
    dicembre: 2018
    L M M G V S D
    « Nov    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

    Login