X Incontro Mondiale delle famiglie, “L’amore familiare: vocazione e via di santità”

Redazione1
di Redazione1 Giugno 2, 2022 22:56

X Incontro Mondiale delle famiglie, “L’amore familiare: vocazione e via di santità”

Il X Congresso internazionale delle Famiglie, in programma a Roma dal 22 al 26 giugno,  sarà un grande evento diffuso e a larghissima partecipazione con uno spazio speciale per le famiglie romane. Si prevedono duemila invitati, oltre 170 delegazioni provenienti da 120 Paesi. L’incontro verrà aperto mercoledì 22 giugno con il Festival delle famiglie alla presenza di Papa Francesco in Aula Paolo VI dalle 18.15 alle 19.50. L’evento, che avrà come titolo “The beauty of the family”,  sarà condotto da Amadeus e dalla moglie Giovanna. Diversi gli ospiti.

Ne ha illustrato il programma Gabriella Gambino, sottosegretario del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, durante la conferenza stampa in sala vaticana il 31 maggio. Il congresso – ha precisato la Gambino –  non avrà conferenze strutturate accademicamente con contenuti teologico-dottrinali, ma sarà un momento di incontro, ascolto e confronto tra operatori della pastorale famigliare e matrimoniale. Costruito intorno a cinque conferenze principali con una trentina di interventi e una sessantina di relatori, quasi tutti coppie di sposi, 3 soli sacerdoti; provengono da 17 Paesi diversi, scelti per competenza ed esperienza pastorale nelle varie tematiche presentate.

Lo scopo è quello di sviluppare il tema scelto dal Papa: “L’amore familiare: vocazione e via di santità”, tenendo conto di alcune “indicazioni forti” che emergono dall’ Amoris laetitia. All’incontro di giugno “saranno rappresentate adeguatamente le Chiese di tante aree dell’Africa, dell’Asia, dell’America Latina e dell’Europa centrale, tra cui anche l’Ucraina, sia con delegati dal Sinodo della Chiesa Greco-Cattolica Ucraina, sia con delegati dalla Conferenza episcopale di rito latino, che altrimenti non avrebbero avuto la possibilità di intervenire”.

Da giovedì 23 a sabato 25 giugno ci sarà il Congresso pastorale, sempre nell’Aula Paolo VI. Sabato pomeriggio la Messa in Piazza San Pietro con il Santo Padre e domenica l’Angelus. Il 24 giugno ci sarà un incontro nelle parrocchie romane seguito la mattina del sabato da una ora di adorazione eucaristica.  

Il Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, attraverso un fondo di solidarietà, si è impegnato a sostenere economicamente le Conferenze episcopali che hanno chiesto un aiuto economico per inviare una delegazione a Roma, grazie a varie diocesi tra cui la Diocesi di Roma, che ha messo in campo con generosità e spirito di comunione ecclesiale. Tra loro anche alcune famiglie ucraine.

Per permettere anche alle famiglie che non verranno a Roma di celebrare questo incontro mondiale “multicentrico e diffuso” nelle diocesi e nelle parrocchie, il Dicastero ha messo a disposizione delle Chiese particolari un apposito kit pastorale. Chi non potrà essere a Roma potrà seguire l’evento grazie alla copertura mediatica predisposta.

“Abbiamo voluto realizzare una comunicazione a misura di famiglia – ha spiegato mons. Walter Insero, direttore dell’Ufficio comunicazioni sociali della diocesi di Roma – pensata per aiutare le famiglie e le comunità a prepararsi spiritualmente all’Incontro e per poter partecipare anche a distanza all’evento ecclesiale che si svolgerà nella nostra città”.

Tutto sarà trasmesso in diretta streaming, con una copertura Social di tutti gli appuntamenti che verranno trasmessi – attraverso il sito ufficiale dell’evento -, sulla pagina YouTube della Diocesi di Roma e grazie alla collaborazione con il Dicastero per la Comunicazione, anche su VaticanNews. In questa prospettiva, sul sito dedicato all’evento romefamily2022.com, attraverso il quale è possibile raggiungere anche le pagine Facebook e Instagram. Non solo Internet, ma anche la televisione aiuterà a raggiungere le famiglie di tutto il mondo.

Le riprese dei tre eventi che prevedono la presenza del Santo Padre: il Festival delle famiglie del 22 giugno, la Messa di sabato 25 giugno ore 17.15 e l’Angelus alla chiusura dell’Incontro con il mandato alle famiglie di domenica 26 ore 12, saranno a cura di Vatican Media e trasmesse in mondovisione. Questi tre appuntamenti con Papa Francesco saranno trasmessi in diretta su RaiUno e scaricabili grazie ad una apposita webapp. Il Festival delle Famiglie dal titolo “The beauty of Family” sarà frutto di una preziosa collaborazione tra il Dicastero per la Comunicazione vaticana con Vatican Media, la Rai con la testata del TG1 e la

diocesi di Roma con l’Ufficio comunicazioni sociali.

Le famiglie romane potranno partecipare ai seguenti eventi: mercoledì 22, l’apertura dell’Incontro, il Festival delle Famiglie alle 18 in Aula Paolo VI; giovedì 23, il concerto a Palazzo Lateranense, la Casa del Vescovo di Roma; venerdì 24 gli incontri organizzati nelle parrocchie, per un momento di condivisione e festa tra le famiglie delegate e le famiglie romane; sabato 25, la Grande Messa in Piazza San Pietro, presieduta dal Santo Padre alle 17; domenica 26 l’Angelus in Piazza San Pietro, con il Mandato alle Famiglie.

Per richiedere i biglietti di questi incontri è possibile scrivere a info@romefamily2022.com e saranno distribuiti attraverso le parrocchie.

 

 

 

Redazione da a. di inf.

 

Redazione1
di Redazione1 Giugno 2, 2022 22:56

Messina Religiosa su FaceBook

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 211:
    • 210:
    Giugno 2022
    L M M G V S D
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  

    Login