MESSINA – Cateno De Luca è il nuovo sindaco di Messina, eletto con il doppio dei voti dell’avversario contro ogni previsione

Redazione1
di Redazione1 giugno 27, 2018 14:59

MESSINA – Cateno De Luca è il nuovo sindaco di Messina, eletto con il doppio dei voti dell’avversario contro ogni previsione

Il nuovo sindaco di Messina è Cateno De Luca. Il 40seienne deputato regionale di Sicilia Vera è stato eletto al ballottaggio con una percentuale di consensi quasi doppia (65,28%)  rispetto al suo contendente, il candidato del centrodestra prof. Dino Bramanti, fermatosi al  34,72%. Dunque un responso netto che rende questa elezione un evento di particolare rilievo per l’indicazione perentoria espressa dai messinesi. Non succede spesso che il divario tra i concorrenti sia così netto, specialmente se la previsione è di tipo opposto, e il candidato che finisce sconfitto duramente è preannunciato come vincente al primo turno. Un enigma interessante che meriterebbe di essere analizzato per comprendere le recondite ragioni che l’hanno causato.

Una cosa però è certa. L’elezione del nuovo sindaco, in particolar modo per una città come Messina che ha tanto bisogno di buona amministrazione, è certamente un evento di rilievo, perché non può non rappresentare un fattore culturale importante, speriamo finalmente determinante, da auspicare fortemente per il  risveglio e lo sviluppo dell’identità collettiva di questa città che langue da troppo tempo. Specialmente se il valore identitario di cui parliamo, ha subito, e continua a subire, un declino da tutti riconosciuto e da nessuno cambiato, di origini sia remote che attuali.

Infatti, ci troviamo in una realtà precaria indubbia, evidente e inveterata che, a seguito delle amministrazioni che si sono susseguite negli ultimi anni, ha registrato come conseguenza solo un ulteriore e inesorabile deterioramento del suo stato decadente. E dire che sia nelle precedenti elezioni, così come in quest’ultima, sono state messe in moto tante energie umane, animate da diverse finalità, secondo programmazioni tra loro anche molto contrastanti, spesso di tipo totalmente opposto, ma ritenute, da ogni parte degli schieramenti in competizione, fondamentali, irrinunciabili e risolutive per Messina. Purtroppo, però, tutti questi progetti di promettenti soluzioni, sia che provenissero  dall’”alto” o dal “basso”, sono state utili soprattutto per difendere gli orientamenti precostituiti – a dire il vero poco o nulla rivolti al sostanziale bene della città – e per di più spesso precedute da riprovevoli forme di campagna elettorale di infimo livello.

Ora, questa elezione sembra dare qualche indicazione diversa, curiosa e interessante. In particolar modo per il fatto che il sindaco eletto non appariva tra i candidati favoriti, anzi era quello più avversato da più parti e addirittura ritenuto “certamente inadeguato e perdente”. Per cui non può non apparire strano, ma anche abbastanza interessante, che gli elettori abbiano avuto motivi per preferirlo con un consenso così rilevante rispetto al suo avversario. Viene quindi da chiedersi: quali intuizioni e valide ragioni hanno spinto i messinesi ad operare un capovolgimento delle previsioni di questa portata, nonostante le tante pressioni contrarie?

Con le sue prime dichiarazioni il nuovo sindaco si dichiara sicuro di poter fare bene per Messina.   “Sono molto soddisfatto” – afferma – perché mi attendevo da parte della città una risposta forte e netta ad una azione fortemente denigratoria”; e aggiunge: “è la conferma che gli attacchi che non sono di natura politica non vengono premiati dalla comunità”. E riguardo al suo primo impegno dichiara: “metterò subito mano alla macchina amministrativa, affinchè risponda alla mia visione di governo”; poi assicura con fermezza: “Sarò il sindaco di tutti. Non accetterò intimidazioni, o che altri poteri possano interferire nei confronti di un sindaco democraticamente eletto”. dichiarazioni certo apprezzabili e rassicuranti, la cui verifica, ovviamente, è affidata ai fatti.

A  ringraziamento della sua annunciata elezione, insieme ad una massa enorme di sostenitori, per prima cosa – mai vista prima d’ora –  il neo eletto va a offrire un mazzo di fiori alla Madonna in piazza Immacolata di marmo, e subito dopo depone una corona alla base del monumento dei Caduti in piazza Municipio. Un gesto insolito in simili circostanze, ma certamente apprezzabile.

Della sua storia personale, in breve sintesi, sappiamo che è nato a Fiumedinisi nel marzo 1972, che risiede a Messina dove lavora dal 1994. E’ sposato e padre di due figli; ha conseguito la licenza classica al liceo La Farina e la laurea in Giurisprudenza all’Università degli studi di Messina. E’ specializzato in diritto del lavoro, sindacale e management aziendale; Nel 1992 ha fondato la Federazione Nazionale Autonoma Piccoli Imprenditori (FENAPI), di cui nel 1997 è stato direttore nazionale.

Nel 2003 è stato eletto Sindaco della Comunità di Fiumedinisi; nel 2006 eletto deputato regionale nella Circoscrizione della Provincia di Messina; nel 2006 è stato deputato Regionale nella Circoscrizione della Provincia di Messina, e nel 2007 presidente dell’”Associazione Sicilia Vera”. E’ rieletto all’ARS nel 2008 con 10.171 voti di preferenza nella lista MPA-ALLEATI PER IL SUD; nel 2012 è candidato alla Presidenza della Regione Sicilia e  nello stesso anno eletto Sindaco del Comune di Santa Teresa di Riva.

Congratulazioni al nuovo sindaco per il successo conseguito, e auguri di buon lavoro.

 

 

Anastasio Majolino

 

 

Redazione1
di Redazione1 giugno 27, 2018 14:59


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • I 5 libri più belli della settimana scelti per le donne
    “Sulle frontiere dell’umano. Un prete tra i malati” di don Vincent Nagle, lo avete letto? Non è una novità ma è assolutamente… imperdibile! Siete tornati fisicamente in libreria? Com’è stato? Io spero di fare un salto nel fine settimana. Perché è pratico cercare online ma perdersi tra gli scaffali, chiedere al libraio, sfogliare un libro […]
    Silvia Lucchetti
  • La guida di CL: “Dio non ha creato la morte, né gode per la rovina degli esseri viventi”
    Julian Carron, presidente del movimento Comunione e Liberazione, erede di Don Giussani ci sollecita a sconfiggere il nichilismo sull’esempio che ci ha lasciato Abramo e il popolo di Dio «Il nichilismo domina oggi dappertutto, quasi senza che ce ne accorgiamo. Quel vuoto di senso, che incombe costantemente su di noi, per cui tutto si sfuoca […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Come recitare il Rosario dello Spirito Santo?
    Ricordate sempre che lo Spirito Santo è la terza persona della Santissima Trinità, che vive dentro di noi e ci rafforza, ci illumina e ci dona la saggezza per affrontare le avversità “Se voi mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò il Padre, ed Egli vi darà un altro consolatore, perché stia con […]
    Mário Scandiuzzi
  • Coronavirus: se il “cervello muore”, la nostra vita ha ancora valore?
    Tra scienza e fede, le riflessioni del neurobioeticista padre Alberto Carrara La corsa contro il tempo per affrontare e superare il  COVID-19, ha portato la comunità scientifica ad identificare un legame tra il SARS-CoV-2, il coronavirus che provoca la COVID-19, e il sistema nervoso, in particolare il cervello.  Nello specifico, la pandemia ha posto tra […]
    Silvia Costantini
  • Polmoni bruciati dal Covid: 18enne salvato con gli organi di un giovane caduto dal trattore
    Al Policlinico di Milano è stato eseguito il primo trapianto in Europa di entrambi i polmoni. Dietro l’operazione straordinaria c’è anche il grande gesto di una madre che ha donato gli organi di suo figlio, tragicamente morto in un incidente. Solo pochi giorni fa avevamo accolto la sfida del Papa sul tema della narrazione e […]
    Annalisa Teggi
  • L’uomo è al centro, ma dello sguardo di chi?
    Con Dante Franco Nembrini ci aiuta a vedere la vita secondo lo sguardo di Dio, che ci ama prima dei nostri meriti. Il nostro stesso venire al mondo è atto di pura misericordia. Ecco la sorgente inesauribile e non inquinabile della nostra autostima. Come al solito quando scopro o vedo con più chiarezza qualcosa di […]
    Paola Belletti
  • 1 giugno 2020: riaprono Musei Vaticani e Ville Pontificie. Ecco come prenotarsi
    Ci saranno rigide norme anti-covid da rispettare, dal controllo della temperatura alla mascherina Dopo quasi tre mesi di chiusura a causa dell’emergenza sanitaria, i Musei Vaticani riapriranno al pubblico. Dal primo giugno si potrà di nuovo visitare in sicurezza questo scrigno d’arte che coniugando tradizione e innovazione custodisce collezioni straordinarie come quelle egizie, etrusche, greche […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Norme anti-covid, l’oratorio cambia: più spazi all’aperto e niente contatti
    Il Governo prevede la partenza dei Centri Estivi dal 15 giugno. L’oratorio, come tutti lo abbiamo conosciuto e goduto, non si può fare. Ecco le novità L’oratorio ai tempi del Covid sarà “anche fuori dall’oratorio”. A rivelarlo don Stefano Guidi, responsabile della Fom, Fondazione oratori milanesi. Nella Diocesi di Milano gli oratori sono un migliaio, […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Nuovi aiuti della CEI agli italiani in difficoltà
    Nuovo stanziamento per 10 milioni di euro da parte dei vescovi italiani per le zone più in difficoltà Con un comunicato asciutto ma preciso la Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana ha fatto sapere che “ha deliberato di conferire un ulteriore contributo straordinario a quelle Diocesi il cui territorio è stato definito dalle Autorità pubbliche “zona […]
    Lucandrea Massaro
  • “Perdono in anticipo e chiedo al Signore la conversione degli autori della mia morte”
    Papa Francesco approva il decreto di martirio del sacerdote Cosme Spessotto Papa Francesco ha approvato il martirio di Cosme Spessotto, sacerdote francescano assassinato a El Salvador nel 1980 per odio alla fede. Cosme era arrivato come missionario a El Salvador nel 1950. Gli era stata assegnata la parrocchia di San Pietro Nonualco, e lì si […]
    Aleteia

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 46:
    • 152:
    maggio: 2020
    L M M G V S D
    « Apr    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031

    Login