MESSINA – Il Natale del “Dio che si fa bambino ”, visto attraverso la significativa immagine del Gesù Bambino di cera che a Messina, 300 anni fa, versò lacrime miracolose.

Redazione1
di Redazione1 dicembre 24, 2016 15:54

MESSINA – Il Natale del “Dio che si fa bambino ”, visto attraverso la significativa immagine del Gesù Bambino di cera che a Messina, 300 anni fa, versò lacrime miracolose.

Il Bambinello che ha lacrimato nel 1712, appare simbolicamente rappresentativo del dolore provocato dai tanti violenti attentati contro i cristiani e il Santo Natale, in tutto il mondo.

Cessato il frenetico andirivieni che caratterizza il periodo bambinello-miracoloso-cprecedente il Natale: la corsa ai regali, l’albero, gli addobbi e tutte le altre cose che per molti rendono stressante, più che gioioso, il periodo prenatalizio, finalmente arriva il momento centrale di questa fondamentale Festività.

Con la celebrazione dei riti sacri della notte di Natale, che mettono in risalto il grande Mistero dell’incarnazione e nascita del Salvatore, ecco che, durante la suggestiva rievocazione liturgica, il Bambino Gesù rinasce col suo messaggio di amore e di gioia, immettendoci nell’atmosfera dell’essenziale verità di fede del Natale. Quella che rappresenta la festività centrale su cui si fonda l’identità cristiana, e che ha la sua forma espressiva più bella e tenera in un bambinello indifeso e atteggiato ad un abbraccio.

Ora, di fronte a questo evento centrale della fede cristiana e – come ci ricorda papa Francesco – davanti alla straordinaria “sorpresa di un Dio bambino, povero e debole, che abbandona chiesa-gesu-e-m-cla sua grandezza per farsi amorevolmente vicino ad ognuno di noi”, sentiamo fortemente di rappresentare questo Natale con la bella immagine del “Bambinello miracoloso” che si venera nella chiesa di Gesù e Maria delle Trombe a Messina.

Un Gesù Bambino di cera che nel 1712, a più riprese fino al 1723, ha versato lacrime che, nel corso del rituale Processo Canonico, furono riconosciute vere e miracolose.

A Messina, città già tanto incline alla devozione per Gesù Bambino, quel pianto prodigioso suscitò grande commozione e incremento della sua venerazione, che molti presbiteri si prodigarono a diffondere  con grande zelo. Fra questi si distingueva un santo sacerdote, il servo di Dio P. Domenico Fabris, a quell’epoca Cappellano della chiesa di San Gioacchino, poi distrutta dal terremoto del 1908, la cui predicazione era soprattutto rivolta a promuovere questo culto. Padre Fabris, attualmente, è sepolto nella chiesa del Sacro Cuore dell’Arcipeschieri.

Questa pia pratica ancora oggi prosegue nella chiesetta di via S. Giovanni Bosco – e certo meriterebbe di essere maggiormente diffusa – ancor più per il significativo messaggio  che ci proviene da quelle lacrime, così attinenti, oggi, nel rappresentare il dolore per le tante forme di persecuzione subite dai cristiani e per i violenti attentati che sono rivolti contro i loro templi, i loro simboli e, da ultimo, specialmente img_1721-ccontro la festività del Santo Natale, in tante parti del mondo.

Nel 2012, ricorrendo il 3° centenario dell’evento miracoloso, è stato appoosto, a ricordo, un bel medaglione di terracotta, con l’effige del Bambinello e la scritta “Lacrimatus est Jesus”, sul muro d’angolo di via Romagnosi, dove sorgeva l’antica chesa di S. Gioacchino, in cui la stauetta di cera di Gesù Bambino lacrimò.

 

Amuel

==  In questa chiesetta, in via S. Giovanni Bosco (facente parte della parrocchia S. Maria del Carmine), dove il Bambinello è custodito in un’artistica teca creata dal celebre architetto Filippo Juvarra,  si celebrano settimanalmente funzioni religiose nei seguenti giorni: mercoledi dalle 17,30 alle 19,00; sabato dalle ore 17,30, con S. messa alle 18,00. ==

 

 

Redazione1
di Redazione1 dicembre 24, 2016 15:54


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Sterilità: quali sono le altre fecondità della coppia?
    Quando i coniugi non riescono ad avere un figlio, spesso si domandano perché il Signore li abbia uniti. E se la fecondità non si riducesse solo al generare figli?  di padre Alain Bandelier I coniugi che non riescono a concepire un figlio si chiedono spesso: per che scopo? Per quale frutto? Alla fine qual è […]
    Edifa
  • Come fare più spazio allo stupore nella propria vita?
    Qualunque età abbiamo, dobbiamo rendere lode per il Creato e crescere nella capacità di vedere il mondo come un dono di Dio di Christine Ponsard Ogni giorno, quotidiani, radio e televisione effondono ondate di lamentele su varie catastrofi, al punto che rischiamo di dimenticare di saperci stupire. Si dice che le belle storie “non vendono”, […]
    Edifa
  • Padre Maurizio Botta: “Io sono stanco della parola Vangelo!” (VIDEO)
    Ecco la prima catechesi del mattino di sabato 19 ottobre scorso, a San Paolo Fuori le Mura. E’ di Padre Maurizio, Vice parroco a Santa Maria in Vallicella, Prefetto dell’Oratorio secolare San Filippo Neri, da alcuni anni collabora anche con l’Ufficio catechistico della Diocesi di Roma. E’ un sacerdote e la prima cosa che colpisce […]
    Paola Belletti
  • Statuine e riti indigeni al Sinodo? Ecco cosa non avete ancora letto
    Preparavamo quest’intervista da quasi una settimana: il vile attentato alla sensibilità religiosa delle delegazioni amazzoniche pellegrine a Roma (delitto contro il Diritto Canonico e contro la legge non scritta dell’ospitalità) ha reso piú complessi i contatti e gli scambi, ma ora possiamo offrirvi il resoconto di una conversazione intensa e utile a capire molte cose. […]
    Giovanni Marcotullio
  • Sister Gerard Fernandez, 35 anni a pregare coi condannati a morte a Singapore
    Riconosciuta dalla BBC tra le 100 donne fonte d’ispirazione del 2019, questa suora cattolica ha visto un barlume di speranza nei cuori macchiati dei crimini più atroci. Sono gli ultimi mesi di questo 2019 e qualcuno comincia a fare bilanci e scattare foto ricordo. La BBC, ad esempio, ha stilato un elenco di 100 donne […]
    Annalisa Teggi
  • Vale la pena andare al cinema per vedere “Grazie a Dio”? Un alto prelato lo raccomanda
    La pellicola nei cinema dal 17 ottobre racconta gli abusi di un prete della diocesi di Lione e il processo che vede implicato anche il cardinale Barbarin, suo superiore Una voce in controtendenza nella Chiesa sul film “Grazie a Dio“. La pellicola del regista François Ozon, dal 17 ottobre nei cinema di tutta Italia, è […]
    Gelsomino Del Guercio
  • 4 miti sulla castità che ci hanno perseguitato tutta la vita
    di Daniel Torres Cox Se oggi si celebrasse una festa della sessualità, sicuramente nessuno inviterebbe a ballare la castità. Sarebbe una di quelle che appena arrivano a una festa vengono guardate con la coda dell’occhio mentre la gente continua a farsi i fatti propri. Viene ignorata, fingendo che non ci sia. Non è decisamente popolare. […]
    Catholic Link
  • Un sacerdote autistico offre consigli ai penitenti autistici e ai loro confessori
    Oltre al nervosismo abituale, ci sono le nostre difficoltà sensoriali o sociali, ma questi suggerimenti possono aiutare Le persone affette da autismo rappresentano tra l’1,5% e il 2% della popolazione. Io faccio parte di quel gruppo. Con l’aumento della consapevolezza dell’autismo, si sta sviluppando, seppur lentamente, anche una maggiore sensibilità pastorale nei confronti delle nostre […]
    Padre Matthew Schneider, LC
  • Il metodo di un francescano per vincere alla lotteria
    Aveva un dono molto particolare ed ha voluto condividerlo Nella chiesa dei Cappuccini a Roma, Santa Maria della Concezione, tra il 1831 e il 1846 viveva un frate di nome Pacifico molto popolare e cercato dalla gente, non tanto per il suo carisma da bravo francescano, ma perché aveva un dono molto particolare: era capace […]
    Maria Paola Daud
  • Il consiglio di San Giovanni Paolo II per i momenti in cui la vita è stressante
    di Brenton Cordeiro Se la vostra vita è piena di ansia e tensione, una soluzione ovvia è offrire quello che state passando a Cristo nella preghiera. In un bellissimo podcast, il dottor Edward Sri ci mostra come possiamo farlo riprendendo la famosa frase di Papa San Giovanni Paolo: “Non abbiate paura… Spalancate le porte a […]
    Catholic Link

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 1042:
    • 1015:
    ottobre: 2019
    L M M G V S D
    « Set    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

    Login