Papa Francesco: per il momento nessun incontro con Kirill e nessun viaggio a Kiev

Redazione1
di Redazione1 Aprile 22, 2022 23:02

Papa Francesco: per il momento nessun incontro con Kirill e nessun viaggio a Kiev

Un secondo incontro tra Papa Francesco e il Patriarca di Mosca Kirill per il momento non ci sarà. E neppure il viaggio a Kiev. Facendo il punto sulla situazione in Ucraina, in una breve intervista rilasciata a La Nacion, Francesco blocca le due iniziative che sembravano in avanzato stato di attuazione, in quanto, in atto, avrebbero scarse probabilità di produrre qualche effetto positivo sulla guerra in corso.

Andando verso Malta, e poi tornando da Malta il 2 e 3 aprile, Papa Francesco aveva fatto sapere che la possibilità di un viaggio a Kiev era sul tavolo. C’era da tempo una proposta per un viaggio del Papa nella capitale ucraina, che sarebbe durato un giorno e magari avrebbe visto anche un incontro con le confessioni religiose locali, con l’eventualità di un momento di preghiera a Santa Sofia.

Quel viaggio non è ancora avvenuto. Sarebbe dovuto andare l’arcivescovo Paul Richard Gallagher, “ministro degli Esteri vaticano”, sarebbe dovuto andare appena prima di Pasqua, ma ha poi avuto il COVID e non ha potuto farlo. Si pensa che ora il viaggio sarà fatto prossimamente, magari nella prima settimana di maggio.

Il Papa, però, sembra non intenda andare. “Non posso fare nulla – ha detto a La Nacion – che metta a rischio gli obiettivi superiori, che sono la fine della guerra, una tregua o almeno un corridoio umanitario. A che servirebbe che il Papa andasse a Kiev se la guerra continuasse poi il giorno seguente?”

Non ci sarà nemmeno il secondo incontro tra Papa Francesco e Kirill, almeno per ora. L’incontro era in preparazione prima dello scoppio della guerra, e si è continuato a parlarne. Sempre più isolato nel mondo ortodosso, è stato lo stesso Kirill come ha spiegato ad ACI Stampa il Cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano – a cercare il contatto con il Papa in una videoconferenza che si è tenuta il 16 marzo.

Sembrava, dunque, che l’incontro fosse imminente. Il Papa aveva detto, di ritorno da Malta, che sarebbe stato in Medio Oriente, e il prossimo viaggio in Libano, ufficializzato dal governo ma non dalla Santa Sede, aveva fatto individuare nel Paese dei Cedri come un luogo possibile. In realtà, l’incontro sarebbe stato a Gerusalemme, con un prolungamento del viaggio in Libano

Nell’intervista, il Papa sottolinea che la relazione con Kirill è “molto buona”, e ha aggiunto di essere dispiaciuto che l’incontro a Gerusalemme è stato per ora sospeso, perché “la nostra diplomazia ha compreso che una riunione di noi due in questi momenti potrebbe prestarsi a molte confusioni”.

Il Papa ha aggiunto di aver sempre promosso il dialogo interreligioso, ha ricordato il “trialogo” (dialogo tra ebrei, cattolici e musulmani) che lanciò a Buenos Aires, e ha detto di aver portato quella stessa politica in Vaticano.

Papa Francesco si è soffermato anche sulla sua visita all’ambasciata della Federazione Russa presso la Santa Sede del 25 febbraio. “Ero solo – ha detto – non ho voluto che mi accompagnasse nessuno. È stata una mia responsabilità personale. È una decisione che ho preso una notte di veglia pensando all’Ucraina. È chiaro per chi vuole vederlo che stavo segnalando al governo che avrebbe potuto porre fine alla guerra nell’istante successivo. Per essere sincero, desideravo fare qualcosa perché non ci fosse un solo morto in più in Ucraina. Non una in più. E sono disposto a fare tutto”.

 

 

Redazione da a. di inf.

Redazione1
di Redazione1 Aprile 22, 2022 23:02

Messina Religiosa su FaceBook

RSS Sir

  • Famiglia: Cei, dal 25 al 28 aprile a Palermo la Settimana nazionale di studi sulla spiritualità 23 Aprile 2024
    “Di fronte all’altro. Sposi e presbiteri, insieme discepoli missionari” è il tema della XXV edizione della Settimana nazionale di studi sulla spiritualità coniugale e familiare, promossa dall’Ufficio nazionale per la pastorale della famiglia della Cei ad Altavilla Milicia (PA), dal 25 al 28 aprile. “Non stiamo attraversando un tempo facile, soprattutto perché venti di guerra […]
  • Libri: Roma, domani la presentazione del libro di Ignazio Ingrao, “cinque domande che agitano la Chiesa” 23 Aprile 2024
    Dalle donne nella Chiesa alle riforme avviate, quali solo le prospettive della Chiesa di Francesco e i suoi interrogativi più urgenti? Delle nuove sfide che attendono la Chiesa parla Ignazio Ingrao nel suo ultimo libro, “Cinque domande che agitano la Chiesa” (Edizioni San Paolo), che verrà presentato domani, a Roma, presso il Ministero della Cultura […]
  • Fine vita: Telepace, dedicata all’Hospice la rubrica settimanale “Ospitalità è…” del Fatebenefratelli Provincia Lombardo-Veneta 23 Aprile 2024
    “Ospitalità è… Accompagnamento nel fine vita”. E’ dedicata all’Hospice e al percorso di assistenza e accompagnamento rivolto ai suoi “speciali” pazienti e alle loro famiglie la puntata settimanale della rubrica “Ospitalità è…” del  Fatebenefratelli della Provincia Lombardo-Veneta. Questa settimana su Telepace e le altre emittenti del gruppo Corallo, andrà on onda l’intervista a Mora Maria […]
  • San Pio di Pietrelcina: il 29 aprile conferenza stampa sulle sue fotografie 23 Aprile 2024
    In occasione del venticinquesimo anniversario della beatificazione di San Pio di Pietrelcina e per celebrare il decimo anniversario della Saint Pio Foundation, la suddetta Fondazione, con il patrocinio del Dicastero della Comunicazione e del Dicastero per l’Educazione e la Cultura del Vaticano, organizza una conferenza stampa “Fotografie di San Pio – Memorie di un Santo”, […]
  • San Giovanni XXIII: domenica 28 aprile, celebrazione a Sotto il Monte per i dieci anni dalla proclamazione della Sua santità 23 Aprile 2024
    Per ricordare il 10° anniversario della Canonizzazione di Papa Giovanni XXIII, mons. Francesco Beschi, vescovo di Bergamo, presidierà domenica 28 aprile, alle ore 16, presso il Santuario di Sotto il Monte, una solenne celebrazione. Era la seconda domenica di Pasqua, il 27 aprile 2014, giorno della festa della Divina Misericordia. “In queste coordinate – si […]
  • Congregazioni: Missionari Vincenziani, ad aprile 2025 il quarto centenario di fondazione 23 Aprile 2024
    “Dopo il grande Giubileo dell’anno 2000, che con Giovanni Paolo II ha introdotto la Chiesa nel terzo millennio della sua storia, abbiamo vissuto il Giubileo straordinario della Misericordia (8 dicembre 2015 – 20 novembre 2016), voluto da Papa Francesco, che ci ha permesso di riscoprire la forza e la tenerezza dell’amore misericordioso del Padre, per […]
  • Santa Sede: il 6 maggio il giuramento di 34 nuove Guardie Svizzere 23 Aprile 2024
    Trentaquattro nuove reclute della Guardia Svizzera Pontificia presteranno solenne giuramento il prossimo 6 maggio, come tradizione, alle 17, nel Cortile di San Damaso del Palazzo Apostolico in Vaticano. Il giuramento avviene sulla bandiera del Corpo delle Guardie Svizzere Pontificie e alla presenza del rappresentante del Santo Padre, monsignor Edgar Peña Parra, sostituto per gli Affari […]
  • Comunicazione: Vaticano, il 27 aprile commemorazione del 150° anniversario della nascita di Guglielmo Marconi 23 Aprile 2024
    Sabato prossimo, 27 aprile, presso la Palazzina Marconi, è in programma una manifestazione commemorativa del 150° anniversario della nascita di Guglielmo Marconi (1874-2024). Ad introdurre l’incontro, dopo alcune attività amatoriali – si legge in una nota – sarà alle 11.35 mons. Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati e le Organizzazioni internazionali. […]
  • Azione cattolica: la formazione è un continuo invito alla conversione 23 Aprile 2024
    All’interno dello statuto e del progetto formativo di Azione cattolica emerge chiaramente il primario impegno dell’associazione nella cura alla formazione integrale di ogni associato, attraverso l’intreccio della vita associativa, vita ecclesiale e vita civile. Reinterpretando una preziosa intuizione di Yves Congar, potremmo dire che l’Ac ritrova il senso autentico della sua missione “nell’opera stessa che […]
  • Carceri. Don Grimaldi: “Con il convegno nazionale invitiamo a combattere l’indifferenza per promuovere la cura” 23 Aprile 2024
    È tutto pronto per il quinto convegno nazionale dei cappellani e degli operatori della pastorale penitenziaria che si svolgerà ad Assisi dal 24 al 27 aprile. Il tema prescelto per l’evento promosso dall’Ispettorato generale dei cappellani nelle carceri italiane, che ha una cadenza biennale, è “‘Lo vide e ne ebbe compassione. (Lc 10,33). Dall’indifferenza alla […]

Commenti recenti

     

    • 224:
    • 325:
    Aprile 2024
    L M M G V S D
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930  

    Login