“Cattolici in osservazione” – Quanti musoni in giro! Dov’è la gioia che dovrebbero mostrare?

Redazione1
di Redazione1 gennaio 9, 2020 19:51

“Cattolici in osservazione” – Quanti musoni in giro! Dov’è la gioia che dovrebbero mostrare?

 Gli psicologi insegnano che l’intelligenza per essere di alto livello deve far prendere coscienza, in modo realistico, dei pregi di cui si è dotati, facendoli apprezzare e valorizzare correttamente. Ma avvertono, altresì, che prerogativa di intelligenza ancor più elevata, è saper acquisire consapevolezza dei propri limiti, difetti ed errori, e sapersi ravvedere . Poiché noi cattolici sappiamo che “siamo tutti figli di Dio, ma imperfetti e bisognosi di perdono e di aiuto”,  è bene essere accorti e solerti nel correggerci e migliorarci. Ora, in buona misura, qualche stimolo ad essere consapevoli e autocorrettivi ci viene fornito dalle varie osservazioni che ci verranno sommessamente segnalate. Giovano a farci riflettere su ciò che in noi andrebbe modificato o eliminato, in modo da migliorare il nostro modo di essere cattolici. Così come qui ci viene evidenziato dalla nostra “Cattolica osservante”, a proposito della gioia non espressa.

Prima di cimentarmi in descrizioni più o meno particolareggiate sui vari “esemplari” di cattolici praticanti e non, credo sia doveroso fare una premessa. Che siamo tutti figli di Dio, ma imperfetti e bisognosi di perdono e di aiuto. Pertanto cercherò di rendere i miei rilievi scevri da quella saccenza tipica di chi nel descrivere i difetti altrui, pecca di superbia credendosi immune da quelle piccole o grandi mancanze che sta mettendo in luce.

Bene! Da dove comincio? Ma dall'”esemplare” del “cattolico triste”!!!

Entriamo nelle chiese, osserviamo, parliamo, ascoltiamo la parola di Dio. Ecco… Credo sia una vera e propria incongruenza dell’umanità cristiana, dei credenti, parlare della gioia che ci dà la Buona novella del Vangelo senza averne mai fatto esperienza. Perché è risaputo che quando pretendi di parlare di qualcosa (in questo caso appunto la letizia evangelica) senza neppure sapere cosa sia, trasmetti a chi ti ascolta un messaggio travisato nel suo significato più intimo e vivificante. Questo è uno dei principali motivi che  contribuiscono alla formazione di tanti cattolici tristi, musoni, curvi e oppressi nonostante la loro ligia osservanza dei 10 comandamenti. Perché la gioia non si impara… Si dona e basta; e se non la possiedi non parlarne come se già l’avessi. Piuttosto cercala. E invita a cercarla. E quando, per grazia, invaderà il tuo cuore, non avrai bisogno di parlarne. Perché basterà guardarti, e chi è triste si delizierà del tuo sorriso, dei tuoi occhi brillanti, e le tue parole diverranno gioia vera, diffusione di bene, simpatia e sollievo.

 

La “Cattolica osservante”  

 

 

 

Redazione1
di Redazione1 gennaio 9, 2020 19:51

RSS aleteia

  • I nuovi proletari e il dovere per il Papa di essere “avvocato dei poveri”
    Parole profetiche su quelli che oggi il suo successore Francesco chiama “gli scartati”. Un’analisi realistica sui grandi squilibri e sulle conseguenze dell’esodo verso i grandi agglomerati urbani. Una critica all’ideologia marxista e al suo materialismo ateo, ma anche una critica all’ideologia liberale che meno di vent’anni dopo avrebbe prevalso aprendo definitivamente la strada al turbo-capitalismo. […]
    Andrea Tornielli
  • “L’amore mi ha insegnato ogni cosa”. Un corto animato che offre preziose lezioni di vita
    di Franco Lanata Vi presentiamo un cortometraggio di Fred e Sam Gillaume intitolato “La volpe e l’uccellino”, che ci mostra in modo artistico, allegorico e semplice il valore e la bellezza delle relazioni personali. Come si vede, la trama non è complessa, ma la realtà umana che rappresenta sì. La storia narrata è quella di […]
    Catholic Link
  • Emozioni e “trucchetti da santi” (4/5): combattere la pigrizia con Girolamo di Stridone
    Come i santi più grandi hanno gestito le loro emozioni? Sulla scia di Edwige Billot (autrice in Francia di “Et si les saints nous coachaient sur nos émotions ?” [Téqui]), Aleteia vi propone di scoprire ogni giorno per cinque giorni un “trucchetto da santo” per orientare un’emozione secondo il cuore di Dio. The post Emozioni […]
    Mathilde De Robien
  • Il Papa, vaccini: sospendere a tempo la proprietà intellettuale
    È il tema del momento della politica, che deve fare i conti con economia ed interessi. È il tema di sempre di Francesco, che guarda costantemente agli esseri umani, specie se interessano a pochi. Los Angeles si illumina per uno spettacolo su YouTube, che vuole avere la forza di un movimento d’opinione in grado di […]
    Vatican News
  • Affidate tutte le vostre preoccupazioni alla Vergine Maria per camminare meglio verso il Signore
    Gesù ci ha dato Sua Madre, e non in un qualsiasi momento ma poco prima di morire (Gv 19, 26-27). Maria è anche nostra, sotto la Croce è diventata Madre della Chiesa. Lei ci è data per essere vicina a noi come segno discreto della sollecitudine del Padre, per condurci a Gesù, per aprirci all’azione […]
    Edifa
  • Come aiutare il figlio a trovare la sua vocazione?
    È sempre Dio che chiama. Ma Egli chiama con discrezione, come “un mendicante che bussa alla porta”. Affinché i nostri figli sentano la chiamata di Dio, è necessario che la loro attenzione si concentri su quest’unica domanda: qual è il piano d’amore che Dio ha per me? Non spingere il figlio a scegliere una strada […]
    Edifa
  • Festa della mamma: non dimentichiamo di celebrare la maternità spirituale di Maria e quella della Chiesa
    La festa della mamma ci invita a pensare non solo a colei che ci ha dato la vita e ci ha cresciuti, ma anche alla maternità spirituale di cui beneficiamo incessantemente: quella di Maria e quella della Chiesa. Come la Vergine Maria e la Chiesa esercitano la maternità? Attraverso il Suo “Fiat”, Maria acconsente al […]
    Edifa
  • Una mamma su due lascia il lavoro per la cura dei figli
    Oltre una mamma su due (53,3%) che si licenzia lo fa perché non riesce a conciliare con il proprio lavoro la cura dei figli, il tempo fuori casa e gli orari di scuole e asili nido. E’ quanto emerge dall’analisi dell’Unione europea delle cooperative (Uecoop) su dati dell’Ispettorato nazionale del lavoro in occasione della Festa della […]
    Agi
  • Lettera aperta in risposta a una mamma agnostica
    di Will Wright Questa lettera aperta è stata scritta in risposta a un articolo virale scritto da Amelia Kibbie e che si può leggere qui. Cara Amelia, nel momento in cui scrivo questo testo il tuo articolo è stato condiviso 20.928 volte solo su Facebook. È quindi chiaro che questo sentimento risuoni nel cuore di […]
    Catholic Link
  • Adrienne, una comunicatrice cattolica alla NASA
    Adrienne Alessandro O’Brien ha concluso gli studi presso la Facoltà di Comunicazione della Pontificia Università della Santa Croce nel 2007-2008. Dopo gli studi è stata scelta per lavorare non in un’organizzazione cattolica ma alla NASA, come responsabile della comunicazione del Goddard Space Flight Center. Il Goddard è un laboratorio di ricerca scientifica sul cosmo al […]
    Dolors Massot

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 21:
    • 145:
    maggio: 2021
    L M M G V S D
    « Apr    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

    Login