Festa della Divina Misericordia: Il Papa celebrerà la Santa Messa nella chiesa di Santo Spirito in Sassia

Redazione1
di Redazione1 aprile 17, 2020 18:38

Festa della Divina Misericordia: Il Papa celebrerà la Santa Messa nella chiesa di Santo Spirito in Sassia

Domenica prossima 19 aprile, nella ricorrenza della festa della Divina Misericordia, Papa Francesco, presiederà l’Eucaristia nella Chiesa di Santo Spirito in Sassia, luogo a pochi metri dal Vaticano particolarmente dedicato a questo culto. “Con fiducia, preghiamo Gesù Misericordioso per la Chiesa e per tutta l’umanità, specialmente per coloro che soffrono in questo tempo difficile. Cristo Risorto ravvivi in noi la speranza e lo spirito di fede”. Così Papa Francesco al termine dell’udienza generale, concludendo il suo saluto, ai fedeli polacchi.

“Nelle sue parole il ricordo di san Giovanni Paolo II che questa festa ha istituito venti anni fa, il 30 aprile 2000, “rispondendo alla richiesta di Gesù trasmessa a santa Faustina” Kowalska, la piccola suora polacca, venerata come l’apostola della Divina Misericordia, che tra la prima e la seconda guerra mondiale ebbe numerose visioni di Gesù risorto”.

La Santa Messa sarà celebrata in forma privata e, al termine, dalla stessa chiesa il Papa guiderà la recita del Regina Coeli. La liturgia sarà trasmessa, dalle ore 11, in diretta televisiva da Vatican Media e in streaming sul sito Vatican News e ovviamente sulla pagina Facebook di Aci Stampa e sui canali EWTN.

Con l’estensione a tutta la Chiesa della celebrazione della festività, la prima domenica dopo Pasqua, il culto all’Amore misericordioso ha avuto un’incredibile ripercussione sui fedeli. Infatti, l’icona di Gesù, con due raggi, uno rosso e l’altro pallido, che scaturiscono dal suo petto, secondo la visione avuta dalla Santa, ha avuto una notevole diffusione. Un’icona che ha chiaro collegamento col versetto di Giovanni evangelista sul costato trafitto di Gesù da cui «scaturì sangue e acqua» (Gv 19,34), che ha sempre destato fin dall’antichità delle profonde risonanze nella Tradizione cristiana.

In sintesi si tratta di una pratica religiosa per la salvezza delle anime, dettata da Gesu’ alla veggente suor Faustina Kovalska, secondo quanto da essa dichiarato e trascritto fedelmente nel suo diario.

 Ma in che cosa consiste il culto alla Divina Misericordia?

Il modello di questa pratica religiosa è stato dettato dallo stesso Gesù, durante le sue apparizioni, alla suora polacca. “La sera, stando nella mia cella vidi il Signore Gesù vestito di una veste bianca – scrisse sul suo Diario Faustina nel convento di Płock – una mano alzata per benedire, mentre l’altra toccava sul petto la veste, che ivi leggermente scostata lasciava uscire due grandi raggi, rosso l’uno e l’altro pallido. (…) Dopo

un istante Gesù mi disse: ‘Dipingi un’immagine secondo il modello che vedi, con sotto scritto: Gesù confido in Te!’”.

L’immagine rappresenta dunque il Salvatore risorto che porta agli uomini la pace con la remissione dei peccati a prezzo della sua Passione e morte in croce. I raggi del sangue e dell’acqua che scaturiscono dal cuore di Gesù trafitto dalla lancia e le cicatrici delle ferite della crocifissione richiamano gli avvenimenti del Venerdì Santo.

Gesù ha definito con molta chiarezza tre promesse legate alla venerazione dell’immagine: la salvezza eterna, la vittoria sui nemici della salvezza e grandi progressi sulla via della perfezione cristiana, la grazia di una morte felice.

L’essenza di questo culto è rappresentata da:

FIDUCIA verso il Signore Dio e, l’affidarsi a Lui con atteggiamento di fede filiale, per cui l’uomo in ogni situazione si fida senza riserve dell’amore misericordioso e dell’onnipotenza del Padre celeste.  MISERICORDIA: manifestata sempre e ovunque verso il prossimo attraverso l’azione, la parola e la preghiera.  Il terzo modo di adorare la Divina Misericordia si esprime, secondo l’intenzione di Gesù, per mezzo della preghiera della Coroncina alla Divina Misericordia, (dettata da Lui Stesso a suor Faustina a Vilnius il 13-14 settembre1935

Queste le parole essenziali della preghiera:

<<Eterno Padre, io Ti offro il Corpo, il Sangue, l’Anima e la Divinità del Tuo dilettissimo Figlio e Signore nostro Gesù Cristo, in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero>>. <<Per la Sua dolorosa Passione abbi misericordia di noi e del mondo intero>>. Al termine della corona si prega tre volte: <<Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale abbi pietà di noi e del mondo intero>>.

(La Coroncina della Misericordia viene trasmessa ogni giorno, alle ore 15,00, da TV2000 – can. 28)

 

 

Redazione

 

Redazione1
di Redazione1 aprile 17, 2020 18:38


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Il cardinale Zuppi: durante la pandemia troppe polemiche, ora umiltà per tornare come prima
    Il vescovo di Bologna: “Eravamo sconsiderati, come i narcisisti e gli arroganti. Come chi pensa di potercela fare sempre, comunque. La normalità che dobbiamo presto conquistare è quella di una vita cambiata” «Non si può attribuire a Dio la responsabilità degli umani. Anche sul virus, un po’ di responsabilità ce la dobbiamo prendere. Dobbiamo chiederci […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Lockdown, tassista offre corsa a bimba malata dalla Calabria al Bambin Gesù: nominato Cavaliere
    Alessandro Bellantoni, un “tassinaro” romano nominato Cavaliere della Repubblica per la sua corsa solidale in Calabria. Il gesto generoso per accompagnare nella fase 1 del lockdown una bambina di tre anni al controllo oncologico al Bambin Gesù di Roma Tra i 57 cittadini a cui il il 2 giugno il Presidente Mattarella ha attribuito a […]
    Silvia Lucchetti
  • La figlia di George Floyd merita di piangere suo padre lontano dalle fauci della protesta
    Mentre ancora infuriano le proteste in molte parti d’America, Gianna Floyd viene immortalata mentre grida: «Mio padre ha cambiato il mondo». È giusto esporla al mondo intero? Ho studiato e amato gli USA sui libri, pochissimo li conosco per esperienza diretta e proprio quel poco di esperienza diretta mi ha confermato che c’è tantissimo che […]
    Annalisa Teggi
  • Il prete ciclista che organizza pellegrinaggi in bici per andare dalla Madonna di Montenero
    Don Donato Agostinelli e la sua passione per le due ruote, trasformata in una forma di evangelizzazione Una settantina di cicloamatori hanno partecipato al pellegrinaggio da Santa Croce sull’Arno in provincia di Pisa, fino al Santuario della Madonna delle Grazie di Montenero, in provincia di Livorno. A capo del gruppo, l’organizzatore don Donato Agostinelli, prete ciclista, […]
    Gelsomino Del Guercio
  • La divisione, una delle tattiche principali del demonio
    Perfino la parola “diavolo” può essere tradotta come “dividere” Il diavolo ama il caos. Dalla sua caduta dal Paradiso, Satana cerca di dividere il mondo. La sua prima azione è stata quella di dividere gli angeli, seguita dalla tentazione di Adamo ed Eva nel giardino, che ha provocato un solco tra i primi esseri umani […]
    Philip Kosloski
  • Vescovo Barron: la Pentecoste e gli incendi nelle nostre città
    Se i cristiani sono stati la presenza dominante negli Stati Uniti in tutti questi secoli, perché non c’è più unità? È stato provvidenziale che quest’anno la festa di Pentecoste sia arrivata proprio mentre il nostro Paesi sta attraversando un’enorme crisi sociale, perché lo Spirito Santo, la cui venuta celebriamo a Pentecoste, è un potere che […]
    mons. Robert Barron
  • Grandi teologi del XX secolo: Hans Urs von Balthasar (3/6)
    Dopo il padre Daniélou, Jean Duchesne ci introduce all’opera di Hans Urs von Balthasar, tra i grandi teologi del XX secolo. Traduttore di Péguy, Claudel, Bernanos, egli è pure l’autore di un’opera impressionante comprendente anche una sintesi magistrale sui trascendentali. In particolare egli restituì il proprio posto al bello, in teologia: il suo offuscamento aveva […]
    Jean Duchesne
  • Heidi, 24nne con sindrome di Down, alla testa del no all’aborto in Irlanda del Nord
    Dal palazzo di Westminster hanno tentato l’attacco finale: imporre di forza una legislazione ancora più larga a favore dell’aborto, fino a ridosso della nascita. Ma il fronte trasversale prolife, ispirato dalla giovane attivista che ha già fatto causa al governo britannico per discriminazione contro i disabili, ha detto di no e Londra dovrà tenerne conto. […]
    Paola Belletti
  • Grandi teologi del XX secolo: Jean Daniélou (2/6)
    Dopo il padre De Lubac, Jean Duchesne ci fa scoprire il cardinale e accademico Jean Daniélou, anch’egli gesuita, tra i grandi teologi del XX secolo. L’originalità del suo lavoro scientifico è consistito nel mostrare che la Chiesa primitiva, nutrita dalla filosofia greca, ha attinto alle tradizioni giudaiche. La sua opera resta largamente pedagogica e molto […]
    Jean Duchesne
  • I Papi e il sogno di Martin Luther King
    Da Paolo VI a Francesco, il “sogno” di pieni diritti per la comunità afro-americana degli Stati Uniti ha trovato un sostegno appassionato da parte dei Pontefici che hanno indicato in Martin Luther King un esempio da seguire nella battaglia non violenta per l’uguaglianza La tragica morte di George Floyd ha mostrato in modo drammaticamente evidente […]
    Alessandro Gisotti

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 18:
    • 179:
    giugno: 2020
    L M M G V S D
    « Mag    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930  

    Login