Terremoto in Albania. Contributo di 100 mila euro dal Papa e 500 mila dalla CEI per soccorrere i terremotati

Redazione1
di Redazione1 novembre 29, 2019 21:46

Terremoto in Albania. Contributo di 100 mila euro dal Papa e 500 mila dalla CEI per soccorrere i terremotati

E’ di Papa Francesco Il primo contributo di 100 mila euro dedicato a soccorrere la popolazione albanese colpita dal terremoto, che lo scorso 25 novembre ha devastato la costa settentrionale dell’Albania. Si va aggravando il bilancio dei morti e feriti dopo il sisma: le vittime sono oltre 40 e i feriti circa 900, ma è un bilancio ancora aperto. Sul campo, tra i soccorsi anche Shis, ong partner locale dell’ong italiana Avsi. L’impegno di Shis e Avsi è rivolto in particolare ai bambini traumatizzati rimasti senza casa – ospitati temporaneamente nelle tendopoli che vengono allestite in queste ore nelle città e villaggi più colpiti – a riprendersi dal trauma e a superare questo momento difficile”. La Caritas Albania prosegue i suoi sopralluoghi nei centri colpiti.

“Tramite il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale – si legge in un comunicato diffuso dalla Sala Stampa della Santa Sede – Papa Francesco ha stabilito di inviare un primo contributo di 100 mila euro per il soccorso alla popolazione in questa immediata fase di emergenza”.

Si legge ancora che “il Santo Padre vuole in tal modo esprimere la sua vicinanza spirituale e il suo paterno sostegno nei confronti delle persone e dei territori colpiti”. Il sisma ha lasciato enormi danni, con edifici crollati e centinaia di persone senza tetto, e per questo la somma sarà impiegata nelle diocesi coinvolte dal sisma in opera di soccorso e assistenza, in coordinamento con la nunziatura apostolica di Albania.

Il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, che ha assorbito le competenze del Pontificio Consiglio Cor Unum, sta contribuendo insieme ad aiuti che si stanno attivando in tutta la Chiesa cattolica e che coinvolgono, oltre a varie Conferenze episcopali, anche numerosi organismi di carità.

A questo primo contributo del Papa fa seguito quello stanziato dalla CEI che, attraverso la Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana, ha destinato € 500.000, provenienti dai fondi dell’8xmille, alle vittime del devastante terremoto che ha colpito l’Albania, con epicentro tra Shijak e Durazzo. Lo stanziamento avverrà tramite Caritas Italiana, che gestirà gli aiuti soprattutto per mamme e bambini.

Questa iniziativa, volta a rispondere alle urgenze più stringenti, sarà finalizzata a reperire in modo mirato aiuti alimentari e beni di prima necessità come vestiario, sacchi a pelo, coperte, kit per l’igiene e per i neonati. I danni sono infatti ingenti e sono moltissime le persone che non potranno rientrare nelle proprie case. Saranno predisposte strutture di accoglienza, servizi igienici, cucine da campo, alloggi adeguati per le categorie più vulnerabili.

Le città più colpite sono Durazzo (la seconda del paese) e Thumanë, 40 km a nord di Tirana. Critica la situazione anche in molti altri centri, tra cui Kruje, Lezhe, Lac, Lushnje, Fier e la stessa Tirana. La stima delle vittime, purtroppo in continuo aggiornamento, registra per ora diverse decine di morti e dispersi e almeno 750 feriti.

Caritas Italiana è presente in Albania già in questa fase e sta lavorando a fianco degli operatori di Caritas Albania per sostenerla.

 

 

 

Redazione da Ag. di I.

Redazione1
di Redazione1 novembre 29, 2019 21:46


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • La figlia spirituale di Padre Pio che ha diffuso il culto di San Michele arcangelo
    La storia di Lina Fiorellini e della sua corrispondenza inedita con il santo di Pietrelcina Lina Fiorellini, originaria di Parma, nacque il 1892 e morì nel 1974. Lina aveva conosciuto Padre Pio da Pietrelcina fin dal 1919, ed era stata subito attratta dalla santità del frate del Gargano, tanto da trasferirsi appena possibile a San […]
    don Marcello Stanzione
  • Il sacerdote cappuccino che lottò contro il razzismo sulla via della canonizzazione
    Padre Stephen Eckert lavorò instancabilmente per l’uguaglianza razziale a Milwaukee Nato in Canada, padre Stephen Eckert si unì all’ordine cappuccino, venne ordinato nel 1896 e come primo incarico venne inviato a New York. Mentre era lì si innamorò degli afroamericani, e sentì il desiderio di servire le loro necessità spirituali, cosa rara nell’America dell’epoca. Questa […]
    Philip Kosloski
  • Sanremo, Festival delle donne: arrabbiarsi, ma per le cose sbagliate
    Dal “passo indietro” alla Novello, alla richiesta di esclusione del rapper Junior Cally, fino a Elettra Lamborghini e il twerking: le polemiche sul Festival di San Remo 2020 mettono al centro la donna … Sì, ma quale? Poi gli uomini ci dicono che siamo complicate. Dolcemente però, che altrimenti chi ci sente? Ma certe volte, […]
    Giovanna Binci
  • Genitori scoraggiati? Queste citazioni bibliche vi ricaricheranno
    Talvolta essere genitori è usurante. E allora, se siete scoraggiati, sfiniti, di tanto in tanto anche perduti, meditate queste parole della Bibbia. Esse contengono consigli che possono farvi dare veri e propri colpi di reni nella vostra vita quotidiana. Conoscete bene la scena: chiedete qualcosa a vostro figlio, lui vi ignora completamente. Sapete bene che […]
    Cerith Gardiner
  • Perché San Sebastiano è il santo patrono degli atleti?
    Non ha mai praticato uno sport, ma la sua straordinaria resistenza fisica lo ha reso un santo popolare tra gli atleti San Sebastiano è noto in tutto il mondo come il “santo patrono degli atleti”, ma perché? Ha mai partecipato a qualche evento sportivo? Si sa relativamente poco di questo santo, martire cristiano del III […]
    Philip Kosloski
  • Una inedita Chiara Lubich raccontata in un documentario tv (FOTO e VIDEO)
    A 100 anni dalla nascita, la fondatrice del Movimento dei Focolari viene ricordata per il dialogo ecumenico e l’economia di comunione da chi l’ha conosciuta di persona Tv2000, in occasione dell’anniversario della nascita di Chiara Lubich la fondatrice del Movimento dei Focolari, trasmette il documentario ‘Essere fuoco’ in onda mercoledì 22 gennaio ore 23 e […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Boom dei sandali realizzati dai monaci benedettini francesi
    Sono così richiesti che i religiosi non riescono a far fronte alla domanda Il nuovo anno è iniziato da pochissimo, ma i monaci benedettini del monastero di La Gard (Francia) sono già stati inondati di ordini per i loro sandali realizzati a mano. Dalla fondazione nel 2003, i religiosi del monastero di Sainte-Marie de La […]
    J.P. Mauro
  • I primi tre nomi di Gesù (secondo Matteo)
    La lettura del Vangelo secondo Matteo, nel tempo di Natale, ci fa scoprire tre nomi attribuiti a Gesù che rappresentano come uno scorcio inaugurale della sua esistenza, della sua missione e della sua identità. “Figlio di Davide”, “Emmanuele” e “Nazareno”: questi sono i tre nomi che il Vangelo secondo san Matteo dà a Gesù nei […]
    Jean-Michel Castaing
  • La Cappella Sistina di Madrid
    In un angolo del centro di Madrid si nasconde uno dei tesori custoditi meglio della capitale spagnola Nel pieno centro di Madrid, vicino a calle Fuencarral, circondata da negozi, bar e ristoranti alla moda, si nasconde una delle grandi meraviglie della capitale spagnola. Pochi conoscono questa piccola chiesa che fa angolo tra calle de la […]
    Alvaro Real
  • Come avere un figlio con la sindrome di Down ha cambiato la musica di questa rock star
    La nascita prematura del figlio Down di Cormac Neeson ha avuto un effetto profondamente positivo sul musicista Nel 2014 Cormac Neeson, del gruppo dell’Irlanda del Nord The Answer, è diventato padre per la prima volta. L’arrivo del figlio Dabhog ha cambiato non solo la sua prospettiva nella vita, ma anche la sua creatività. In un’intervista […]
    Cerith Gardiner

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 77:
    • 263:
    gennaio: 2020
    L M M G V S D
    « Dic    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  

    Login