Giornata della pace, il vescovo di Mondovì: “per giovare alla vita pubblica la politica deve nutrirsi di coraggio, responsabilità e cura quasi materna”

Redazione1
di Redazione1 gennaio 3, 2019 20:36

Giornata della pace, il vescovo di Mondovì: “per giovare alla vita pubblica la politica deve nutrirsi di coraggio, responsabilità e cura quasi materna”

Un anno che si conclude porta inevitabilmente a fare il bilancio di ciò che è accaduto, e a formulare auspici per quello che inizia. Ora, per ciò riguarda la valutazione di quanto ha caratterizzato l’anno trascorso, si impone preponderante il periodo difficile e deprecabile riguardante la nostra realtà sociopolitica. Una condizione perdurante ormai da diversi anni, per cui il nostro Paese vive una crisi che alle difficoltà dell’economia unisce il travaglio della fine di un ciclo politico, l’affievolirsi della capacità di affrontare i problemi e un vistoso limite culturale nel proporre soluzioni valide per la vita pubblica.

In questo contesto di gravi carenze, si va sempre più diffondendo l’idea che siamo governati da politici poco efficienti, se non addirittura incapaci, spesso corrotti, che riescono perlopiù a produrre effetti deleteri, invece che bene comune. Caratteristiche associate a segni di debolezza, irresponsabilità e inadeguatezza nelle funzioni che i politici dovrebbero svolgere per il bene della nazione.Pertanto, sulla base di queste premesse, il pensiero augurale, prioritario per tutti, non può che riferirsi a un cambiamento positivo

dell’attività sociopolitica, che è presupposto culturale necessario per la realizzazione del benessere comune.Per questo motivo ci sembra appropriato riportare il messaggio espresso da un vescovo italiano in occasione del primo dell’anno, Giornata mondiale della Pace. Messaggio che appare meritorio e assai calzante riguardo a quanto più giova per il bene del nostro Paese.

“Dovremmo sempre chiederci perché una persona sceglie di fare politica e confidare nella reale altezza della sua statura morale, nella sua reale dedizione agli altri. Se ha agito e agisce per il bene comune; se ha sguardo disinteressato e lungimirante, capace di andare oltre le miopi strategie della polemica di breve respiro e del consenso immediato. Questo, come dicevo all’inizio, è il coraggio vero, la responsabilità e la cura quasi ‘materna’ che è necessaria.

Ciò di cui si nutre la buona politica quando vuole giovare alla vita pubblica”. Lo ha affermato ieri il vescovo di Mondovì, mons. Egidio Miragoli, nell’omelia pronunciata nel corso della celebrazione che ha presieduto nella Giornata mondiale della pace. Nella solennità di Maria Santissima Madre di Dio, il vescovo ha sottolineato come la ricorrenza “inviti al coraggio, alla responsabilità e alla cura”. “Quando una madre genera un figlio – ha osservato mons. Miragoli –, compie anzitutto un atto di coraggio, perché sa di esporlo al rischio e alla bellezza della vita, e di esporsi alle sofferenze che, inevitabilmente, l’amore comporta, e quello materno più di altri, data la forza del legame che instaura”.

“Quanto alla responsabilità – ha proseguito –, credo non sia necessario sottolineare che chiunque, non solo una madre, quando genera qualcosa ne diviene responsabile, e sarebbe bene che tutti noi ci sentissimo più responsabili di tutto ciò che generiamo vivendo. Dei figli, certo; ma anche dei progetti; dei rapporti; dei sentimenti: di tutto ciò che nasce perché noi lo vogliamo dovremmo poi sentirci responsabili”. Da ciò “dovrebbe derivare anche l’attitudine ad averne ‘cura’, atteggiamento mai abbastanza raccomandato”. Il vescovo ha esortato a fare “nostra l’idea stessa di maternità ripromettendoci di avere davvero cura di tutto ciò cui la vita ci chiama: della nostra vocazione, del nostro lavoro, della nostra famiglia, del coniuge cui abbiamo promesso fedeltà e presenza, dei figli che abbiamo, appunto generato, della porzione di mondo in cui viviamo e che in qualche modo ci è temporaneamente affidata: Maria madre di Dio faccia di ciascuno di noi una ‘madre’ coraggiosa, responsabile e capace di cura”.

 

 

Redazione da A. di I.

Redazione1
di Redazione1 gennaio 3, 2019 20:36


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Addio al maestro Ennio Morricone
    Il grande compositore che ha accompagnato con la sua musica tanti grandissimi film si è spento a 91 anni in una clinica romana Aveva 91, ha composto quasi fino all’ultimo, Ennio Morricone romano e “romanista”, anzi lui diceva di essere “più romanista che musicista”, che per un maestro del suo calibro che ha passato tutta […]
    Lucandrea Massaro
  • “Il ricordo di quel peccato vi tornerà sempre in mente, ma non perdete la pace”
    Un messaggio di padre Gabriel Vila Verde per chi si sente afflitto al ricordo dei propri peccati Padre Gabriel Vila Verde ha condiviso su Facebook un messaggio per chi si sente afflitto al ricordo dei propri peccati: “Il ricordo di quel peccato vi tornerà sempre in mente. È normale ricordare le cose che ci segnano […]
    Gabriel Vila Verde
  • Cosa possono dirci della coppia i capricci dei figli?
    I disagi del figlio, le accuse, i problemi di coppia. Occorre avere uno sguardo curioso e cercare strade di crescita percorribili. Spesso i bambini sono il termometro della relazione dei genitori. Di Marco Scarmagnani Sebbene non sia lecito creare una relazione causa-effetto lineare tra malessere dei genitori e malessere dei figli (è una forma di […]
    Semprenews
  • Il progetto di un mondo nuovo
    Conversazione con il premio Nobel Muhammad Yunus, ideatore del microcredito Il vaccino contro il covid-19 deve essere dichiarato “bene comune globale” «Una volta che sapremo dove andare, arrivarci sarà molto più semplice». Muhammad Yunus, economista, premio Nobel per la pace 2006, ideatore del microcredito moderno, ha idee piuttosto chiare sul cosa fare in un mondo […]
    Andrea Monda
  • “Portala fuori, la sera”. E questo sarebbe un consiglio da grande seduttore?
    Certo. Perché non avete ancora letto “dove” vi consiglia di portarla, il grande maestro dell’anti-metodo di seduzione. “Yeah”, l’anti-metodo di seduzione written by Giuseppe Signorin Non spaventarti se a volte i consigli che ti do sembrano contraddirsi o sembrano contraddire lo spirito di un anti-metodo come questo, oppure se capita di ripetermi come un nonno […]
    MIENMIUAIF - MIA MOGLIE ED IO
  • Il Dio vero non è fermo, è in cammino!
    Abbiamo spesso un’idea statica di Dio. Nel vangelo di oggi invece lo vediamo in movimento: Gesù cammina dietro questo padre disperato. “«Mia figlia è morta proprio ora; ma vieni, imponi la tua mano sopra di lei ed essa vivrà». Gesù si alzò e lo seguì con i suoi discepoli.” In quel tempo, [mentre Gesù parlava,] […]
    Luigi Maria Epicoco
  • Mentre Padre Pio subiva le tre prove più dolorose, accanto a lui c’era San Michele
    Riportiamo le testimonianze del frate di Pietrelcina sugli aiuti ricevuti dall’arcangelo Michele, suo “angelo custode”, in particolari momenti di sofferenza (e non solo) La presenza dell’Angelo Custode nella vita di Padre Pio da Pietrelcina (1887-1968) viene segnalata già da quando è un giovane sacerdote: il cappuccino non chiude mai la porta di casa ogni volta […]
    don Marcello Stanzione
  • Estasi e conversioni: così San Michele arcangelo parlava a Giuseppina Berettoni
    La mistica romana ha documentato numerose dialoghi con l’arcangelo. Questi le consigliava sopratutto come convertire efficacemente i miscredenti La Serva di Dio Giuseppina Berettoni nacque a Roma il 6 agosto 1875. Trascorse la più tenera età sotto la cura dei genitori: Cesare Berettoni ed Orsola Marini. A soli otto anni, ebbe il desiderio di ricevere […]
    Gelsomino Del Guercio
  • La scintilla del lunedì – Respira
    Il nostro podcast: 3 minuti per cominciare la settimana con un’ipotesi di bene che fa luce. Eccoci alla seconda puntata di questo podcast appena nato. L’idea non è tanto quella di forzare l’entusiasmo per vincere la pigrizia del lunedì mattina. Piuttosto vogliamo fare insieme gli esercizi di allenamento per impegnarci a iniziare davvero. E questo […]
    Annalisa Teggi
  • 12 consigli per dare una dimensione profonda e spirituale alle vostre amicizie
    Il Cardinale John Henry Newman, studiando le relazioni amicali, ha scoperto vari metodi per creare ed intrattenere delle vere amicizie. Scopriteli senza più aspettare e imparate a coltivare le vostre amicizie. Filosofo, teologo, poeta, l’inglese John Henry Newman (1801-1890) ha coltivato l’amicizia durante tutta la sua vita. Quest’uomo, canonizzato da papa Francesco nell’ottobre 2019, aveva […]
    Edifa

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 108:
    • 185:
    luglio: 2020
    L M M G V S D
    « Giu    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  

    Login