MESSINA – Montevergine, Iniziazione di Chiara e Cinzia: particolari del rito francescano di vestizione e taglio dei capelli

Redazione1
di Redazione1 giugno 23, 2018 22:28

MESSINA – Montevergine, Iniziazione di Chiara e Cinzia: particolari del rito francescano di vestizione e taglio dei capelli

Sono tanti i visitatori di “Messina Religiosa” che sono stati catturati dal fascino spirituale derivante dall’emozionante rito di iniziazione alla vita claustrale di Chiara e Cinzia, durante il quale le due giovani Novizie hanno iniziato l’esperienza di una vita di povertà e penitenza nel monastero di clausura di Montevergine.

 

 

Un rito, dal fascino antico, con cui è stata sancita una scelta risolutiva e coraggiosa che ha le sue radici storico religiose nell’evento di otto secoli fa. Il rito, cioè, che ha visto Chiara d’Assisi compiere il radicale gesto sponsale, con cui si è sganciata dai legami famigliari, per stringere un vincolo totale con Cristo-Sposo, in una vita di penitenza come il Poverello di Assisi e i suoi frati.

 

 

 

Adesso, nel ricordo della scelta sponsale compiuta da Chiara d’Assisi – aveva solo 16 anni – che nella notte della Domenica delle Palme del 1212, dopo essere fuggita dalla casa paterna, giunse alla Porziuncola di Santa Maria degli Angeli, dove Francesco e i suoi frati, accogliendola tra di loro le tagliarono i capelli, ci piace pubblicare – facendo seguito alla prima pubblicazione –  alcuni particolari passaggi del rituale di vestizione di Chiara e Cinzia.

 

Sono immagini che richiamano momenti decisivi e importanti vissuti dalle due novizie, densi di  elevati e commoventi significati spirituali, che danno il via ad una vita di donazione sponsale di alto valore penitenziale.

Ora, facendo seguito alla prima pubblicazione di questo rito, crediamo di fare cosa gradita a molti pubblicando in seconda tornata i particolari dei momenti salienti di questo rituale religioso che si tramanda da secoli (celebrato a Montevergine in forma riservata), nella successione di alcuni passaggi più significativi del suo svolgimento liturgico.

Dal rituale liturgico della celebrazione avvenuta in forma riservata nella chiesa di Santa Eustochia, come stabilito dalla Fraternità delle Clarisse di Montevergine.

 

Il saluto della Madre Badessa:

Sorelle carissime,

ringraziamo il Signore per il dono della nostra vocazione

e per Chiara e Cinzia che, al termine del postulato,

hanno maturato la domanda di essere ammesse al noviziato.

 

La Madre:

CHIARA e CINZIA che cosa chiedete?

Le postulanti:

Chiediamo di fare esperienza della vita evangelica

Alla sequela di Cristo povero e umile,

iniziando il noviziato in questa fraternità

di Sorelle povere di santa Chiara,

per conoscere bene la vocazione

alla quale il Signore, per sua misericordia e grazia,

ci ha chiamate.

 

La Madre:

Il Signore Dio vivo e vero,

Padre, Figlio e Spirito Santo,

Trinità perfetta e Unità semplice

Vi sostenga con la sua grazia

E illumini la nostra fraternità

Nell’accompagnare il vostro cammino.

 

Il Celebrante:

Preghiamo.

Dio, fonte di ogni vocazione nella Chiesa,

ascolta la preghiera di queste tue figlie,

che chiedono di essere accolte in questa Fraternità

per servirti nella perfetta carità

secondo lo spirito di santa Chiara;

e fa che la loro partecipazione alla vita fraterna

diventi sempre più una vera comunione d’amore. 


 

La Madre, rivolgendosi singolarmente alle postulanti:

ChiaraCinzia….il Signore ti aiuti a spogliarti di te stessa

Per rivestirti di Cristo.

 

La postulante risponde:

Il Signore è mia parte di eredità e mio calice.

Nelle tue mani, Signore, è la mia vita.

 

Chiara veste l’abito della penitenza

 

  Madre:

Cinzia veste l’abito della penitenza

ricevi l’abito della penitenza

fatto a immagine della Croce.

Il Signore ti rivesta di sè

Perché tu possa divenire nuova creatura.


Il taglio dei capelli di Chiara

 

Il taglio dei capelli di Cinzia

Il rito si è snodato attraverso i passaggi previsti dal cerimoniale francescano: dismissione  dell’abito secolare,

vestizione dell’abito della penitenza,  taglio dei capelli e applicazione del soggolo e del velo bianco.

 

 

Chiara riceve il velo

Cinzia riceve il soggolo

 

 

 

 

 

 

Il soggolo: fascia di stoffa che copre il collo e i lati della testa,lasciando libero solo il viso.

 

Suor Maria Chiara Amata, dell’Eucarestia

 

Il velo: “segno di verginità  e clausura della sposa di Cristo che si ritira dal mondo per essere sempre sotto lo sguardo di Dio, e piacere solo a lui per  purezza e intensità dell’amore”.

 

 

Suor Chiara Maria Eustochia, della Passione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redazione1
di Redazione1 giugno 23, 2018 22:28


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Andare a Messa migliora anche la salute mentale
    I risultati di un nuovo studio scientifico«I nuovi dati suggeriscono che il coinvolgimento religioso favorisce la salute mentale, promuove l’impegno sociale, fornisce risorse psicologiche (speranza, ottimismo, senso della vita) e promuove migliori stili di vita». Lo ha riferito un nuovo studio, pubblicato su Sleep Health: Journal of National Sleep Foundation. La scommessa l’ha vinta, un’altra volta, Blaise Pascal. Il […]
    Unione Cristiani Cattolici Razionali
  • Dominazioni, gli angeli invocati per eretici, peccatori e infedeli
    Poiché sono investiti dell’autorità suprema del loro Maestro (in latino Dominus), gli angeli del quarto coro sono chiamati Dominazioni. Le Dominazioni non vivono che per servire e amare questo Maestro e Signore. Il loro desiderio eterno è di rassomigliargli il più perfettamente possibile, di seguirlo e imitarlo in ogni cosa. Questa rassomiglianza alla quale si […]
    don Marcello Stanzione
  • “Se non do io a mia figlia la dignità che le spetta come essere umano, in questo mondo di morte chi gliela darà?”
    Quando Claudia scopre che la bambina che porta in grembo è senza reni decide di abortire. 9 anni dopo è di nuovo incinta di un'altra figlia con la stessa malformazione e sceglie di metterla al mondo, amarla e accompagnarla poco dopo alla sua nascita al Cielo.Quando una mamma in dolce attesa riceve una diagnosi infausta […]
    Silvia Lucchetti
  • Per tutte le volte che Dio mi ha salvato dalla terra dei lupi
    Ululiamo al cielo, e siamo soli. Ci mordiamo l'un l'altro. Finché il Padre non ci strappa al vuoto mettendoci nel suo recinto paradossale che - come un occhio - può contenere l'infinito“Egli trovò il suo popolo in terra deserta, in una landa di ululati solitari. Lo circondò, lo allevò, lo custodì come pupilla del suo […]
    Annalisa Teggi
  • “Un boato come il terremoto”: le testimonianze dei superstiti dopo il crollo del ponte a Genova (VIDEO)
    26 morti accertati, ma ci sarebbero ancora dispersi. La diocesi offre ospitalità agli sfollati. La Chiesa si affida alla Madonna della Guardia (ULTIMO AGGIORNAMENTO ORE 22:10)Sono le 11.50 di martedì 14 agosto. Ponte Morandi, il ponte dell’autostrada A10 che collega Genova al suo ponente cittadino e poi a Savona e Ventimiglia crolla improvvisamente. Un tratto […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Bella, brava e con un futuro da attrice. Ma a 18 anni incontra Dio e diventa suora
    La storia della giovane religiosa Clare Crockett, morta a 33 anni durante un terremoto, diventa un film documentarioClare Crockett, da giovane, sognava di diventare una stella della Tv. Ma la notorietà che ha tenacemente inseguito ora la sta raggiungendo (anzi: l’ha già conquistata) in modo del tutto imprevedibile. Proprio come piace alla Provvidenza. Già, perché […]
    Pablo Cesio
  • Nicole Orlando, una donna che merita la nostra riconoscenza. E non solo per le medaglie!
    La ormai famosa atleta paralimpica originaria di Biella è stata nominata persino dal presidente della Repubblica come esempio di persona positiva. E' vero lo è e lo sarebbe anche se non avesse vinto tutte quelle gare...In bocca al lupo di cuore, bella ragazza piena di coraggio!Le piace tanto lo sport, ne ha provati tanti e […]
    Paola Belletti
  • Sonno e riposo: dieci piante per addormentarsi rapidamente
    Forte calore, stress, slittamenti orari… fate fatica ad addormentarvi? Tranquillizzatevi, non siete soli: una persona su tre soffre di problemi del sonno. Ricche di virtù sedative e rilassanti, ecco dieci piante consigliate da santa Ildegarda che aiutano ad addormentarsi naturalmente e in massima tranquillità.La qualità e la quantità del sonno sono essenziali per mantenere il […]
    Marzena Wilkanowicz-Devoud
  • Celebrità segnate dall’educazione cattolica ricevuta
    Forse vi sorprenderà scoprire che alcune delle vostre celebrità preferite vivono intensamente la loro fede.Note al grande pubblico, alcune star del piccolo e del grande schermo, ma pure della musica, hanno ricevuto nella loro infanzia un’educazione cristiana che ha lasciato un’influenza significativa nel cammino della loro vita. Anche se a un certo punto alcuni hanno […]
    Cerith Gardiner
  • In un mondo senza Cristo muore anche l’ospedale
    La crudele fine di Alfie (e di Charlie e di Isaiah), l'episodio del giovanissimo Blake e innumerevoli altri casi giunti alle cronache in questi ultimi mesi, sono il segno di un regresso mondiale: gli ospedali, in un mondo non più cristiano, perdono il loro senso originario di carità verso il debole e diventano luoghi in cui si celebra la forza […]
    PEPEONLINE

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Almanacco

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 19:
    • 80:
    agosto: 2018
    L M M G V S D
    « Lug    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  

    Login