Covid-19: le reazioni alle nuove restrizioni, il rischio per la libertà religiosa

Redazione1
di Redazione1 novembre 8, 2020 20:37

Covid-19: le reazioni alle nuove restrizioni, il rischio per la libertà religiosa

Una reazione alle limitazioni dei riti religiosi si era già verificata nella “fase 2” della pandemia, con la contrarietà dei vescovi italiani che avevano dichiarato “«Si viola la libertà di culto», contestando che in quel decreto del presidente del Consiglio dei ministri, non ci fosse alcun via libera alle messe. “I Vescovi italiani non possono accettare di vedere compromesso l’esercizio della libertà di culto, che nasce da una fede che deve potersi nutrire alle sue sorgenti, in particolare la vita sacramentale”, era stato espresso in una nota della Cei in cui si sottolineava che la Chiesa esige di poter svolgere la sua azione pastorale”.

Adesso, in seguito alla nuova ondata pandemica accade che sia stato annullato il viaggio del Cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, in Svizzera, che sarebbe dovuto essere a Bruxelles dal 27 al 30 ottobre, anche per partecipare alla plenaria della COMECE e festeggiarne il quarantesimo anniversario. Il Segretario di Stato ha comunque potuto avere un “viaggio virtuale” nella capitale del Belgio, svolgendo in video conferenza tutti gli incontri istituzionali europei previsti in presenza (AciStampa).

Nella seconda ondata di COVID 19 che sta colpendo l’Europa, per le nuove restrizioni che in alcuni Paesi mettono di nuovo in luce il rischio per la libertà religiosa, come era già successo durante la prima ondata, sono già intervenuti i vescovi francesi e i giuristi cattolici portoghesi. Sono tornati i provvedimenti di isolamento e di lockdown da parte degli Stati che vanno a toccare la libertà di culto, e, più in generale, la libertà religiosa, ma questa volta le reazioni non si sono fatte attendere.

Il 2 novembre è stato annunciato che l’arcivescovo Eric de Moulins-Beaufort, di Reims, presidente della Conferenza Episcopale Francese, presenterà una memoria presso il Consiglio di Stato a nome dei vescovi di Francia. La memoria sottolinea che il decreto del 29 ottobre 2020 sulle misure generali necessarie per fronteggiare l’epidemia di covid-19 nell’ambito dello stato di emergenza salute, mina la libertà di culto che è una delle libertà fondamentali nel nostro Paese. Conclude il comunicato: “I fedeli cattolici rimangono pienamente mobilitati contro l’epidemia e rispettano tutte le indicazioni sanitarie che sono state imposte fin dall’inizio sul Paese”.

In Portogallo, è stata l’Associazione dei Giuristi Cattolici (AJC) ad intervenire, sottolineando, in una dichiarazione del 30 ottobre, che “la libertà religiosa sia stata ingiustamente più limitata di altre libertà”. “Per quanto riguarda le misure restrittive per combattere la pandemia – scrivono i giuristi portoghesi – in Portogallo, come in altri paesi, la libertà religiosa è stata ingiustificatamente più limitata rispetto ad altre libertà, come quelle relative all’attività politica, economica, culturale e ricreativa”.

L’Associazione degli avvocati cattolici spiega anche che le misure di sicurezza non devono “sacrificare i principi fondamentali dello Stato di diritto, della costituzione e dell’etica sociale”.

I giuristi cattolici segnalano la “incongruenza” della delibera del Consiglio dei ministri del 26 ottobre che, “senza appoggio in alcun intervento parlamentare”, stabilisce restrizioni alla libertà di movimento che impediscono la frequentazione dei cimiteri in atti legati al culto rispetto alla frequenza degli spettacoli ”. Nel comunicato si rileva che diversi momenti di celebrazione religiosa, come “Natale, Pasqua e il giorno dei morti” sono “associati alle occasioni più preziose e significative della vita familiare”, che meritano “la massima considerazione”.

“Per i credenti di tutte le religioni, questa libertà è di maggiore importanza di qualsiasi altra libertà, coinvolge le loro convinzioni più intime, il significato più profondo della loro vita e le loro opzioni esistenziali più importanti. In tempi di forte sofferenza come quello che stiamo vivendo, assume anche una particolare rilevanza perché dà il massimo aiuto a chi li sta affrontando ”.

 

 

Redazione da Ag. di i.

 

Redazione1
di Redazione1 novembre 8, 2020 20:37


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Card. Cantalamessa: sorella morte ci insegna tante cose
    Il predicatore della Casa Pontificia Raniero Cantalamessa, creato cardinale nel Concistoro del 28 novembre, ha tenuto nell’Aula Paolo VI la prima meditazione d’Avvento, alla presenza del Papa Un nostro poeta, Giuseppe Ungaretti, descrive lo stato d’animo dei soldati in trincea durante la Prima guerra mondiale con una poesia fatta di solo sette parole: Si sta […]
    padre Raniero Cantalamessa
  • Cosa dire e non dire nelle conversazioni cattoliche con persone LGBTQ
    di Anna Carter Viviamo in tempi difficili per il dialogo, soprattutto sulla sessualità. Può sembrare che “verità” e “carità” si litighino la nostra attenzione e applicazione. Sappiamo che le preoccupazioni LGBTQ sono più di semplici “questioni” che emergono nelle notizie, e molti di noi hanno amici o familiari che sperimentano un’attrazione per persone dello stesso […]
    Catholic Link
  • La fiducia in Dio, la chiave del successo nella vita
    Un fallimento, un incontro, un trasferimento professionale… Come accogliere ciò che non abbiamo deciso, o addirittura ciò che ci destabilizza? di Anne Gavini Nel nostro mondo altamente organizzato, l’imprevisto si riduce a ben poco: le vacanze estive sono programmate già a gennaio, la scuola dei bambini viene scelta prima di camminare e i bambini vengono […]
    Edifa
  • Richieste di preghiere particolari su facebook: rivolgiti all’abbazia di Fossanova
    In tempo di coronavirus e tribolazioni, ogni giorno alle 15, affida le tue intenzioni di preghiera ai sacerdoti del Verbo Incarnato dell’abbazia in provincia di Latina Ogni giorno alle 15, in diretta facebook dall’Abbazia di Fossanova, preghiere on line su richiesta dei fedeli. Per aderire all’iniziativa bisogna collegarsi alla pagina facebook dell’Abbazia e fare la […]
    Gelsomino Del Guercio
  • La chiesa più chic per sposarsi a Roma è una tomba?
    Scoprite un luogo unico, il mausoleo di Santa Costanza La chiesa di Santa Costanza a Roma è una delle chiese a pianta circolare più belle della città. Per questo, molte coppie la scelgono per sposarsi. In realtà è un mausoleo, la tomba di Costantina (vero nome della figlia dell’imperatore, che col tempo cambiò poi in […]
    Maria Paola Daud
  • Come vivere con un coniuge con handicap fisico o mentale?
    Per il coniuge abile è spesso una sfida trovare il proprio ruolo. Molte coppie danno testimonianza della loro vita quotidiana, fornendo preziosi consigli di Olivia de Fournas Nella foto del suo matrimonio, Sofia, 25 anni, in abito bianco, appare raggiante accanto a Eric. Ben preparati per il matrimonio, sembrano avere tutto per avere successo nella […]
    Edifa
  • Il diavolo si è innamorato del 2020, lo spot di un sito di incontri fa il boom
    È diventato virale lo spot di Ryan Reynolds per Match.com in cui il diavolo trova la sua anima gemella, una ragazza chiamata 2020. «Da dove vieni?» chiede lei. «Dall’inferno» risponde lui. «Anche io» sorride lei. Il sito di incontri Match.com ha affidato al regista Ryan Reynolds la realizzazione di uno spot e ne è nato […]
    Annalisa Teggi
  • Come fotografare l’Avvento e il Natale?
    Le foto di questo Avvento con o senza Covid e di questo Natale atipico faranno parte della storia e dei ricordi della vostra famiglia Quali sono i dettagli, gli aneddoti o le tradizioni familiari che ricordate dei Natali della vostra infanzia? Anche questo Natale e le sue foto (con o senza Covid) faranno parte della […]
    Miriam Esteban Benito
  • Venite a visitare l’interno di Notre-Dame de Paris 18 mesi dopo l’incendio
    Un anno e mezzo dopo l’incendio, il cantiere di Notre-Dame de Paris continua a lavorare e i progressi si vedono, ad esempio in occasione dello smantellamento della grande impalcatura carbonizzata. Per l’occasione, Aleteia vi propone di scoprire in una galleria lo stato attuale della cattedrale, e di penetrare nelle sue viscere. Diciotto mesi dopo l’incendio, […]
    Caroline Becker
  • Le associazioni mediche chiedono una produzione etica di vaccini contro il Covid-19
    La storia recente dei vaccini di successo che evitano l’uso di materiale abortito dovrebbe incoraggiare lo sforzo attuale per combattere il coronavirus Ci sono modi etici per produrre un vaccino per il Covid-19, e gli scienziati dovrebbero perseguirlo, hanno affermato quattro organizzazioni mediche in una dichiarazione congiunta. “Dallo scoppio della pandemia di Covid-19”, sostengono, “la […]
    John Burger

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 62:
    • 158:
    dicembre: 2020
    L M M G V S D
    « Nov    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

    Login