CEI, Card. Bassetti: “Nulla sarà più come prima, la Chiesa è un ospedale da campo”

Redazione1
di Redazione1 settembre 24, 2020 20:19

CEI, Card. Bassetti: “Nulla sarà più come prima, la Chiesa è un ospedale da campo”

Il Cardinale Gualtiero Bassetti, Presidente della CEI, aprendo i lavori del Consiglio episcopale permanente, ha affermato che “I mesi imprevedibili e sconvolgenti da cui veniamo ci testimoniano che davvero nulla sarà come prima”. Il Cardinale, riferisce Marco Mancini (AciStampa), ha dichiarato che la tempesta pandemica, “per quanto inattesa, ha incontrato la reazione e l’impegno quotidiano di Istituzioni nazionali, regionali e locali; il coraggio e la dedizione umana e professionale di operatori sanitari, cappellani di ospedale e volontari delle Caritas e di altre associazioni. E che dire della testimonianza solidale offerta dalle nostre Chiese? Diocesi, parrocchie, comunità religiose, sacerdoti e laici sul territorio si sono fatti carico di vecchi e nuovi bisogni, a partire da chi si è ritrovato senza lavoro e alle prese con gravi difficoltà economiche, esposto a un’incertezza lacerante”.

Di particolare rilievo l’appello all’unità del Cardinale Bassetti: “più forte delle difficoltà come di ogni legittima differenza, che ci fa Chiesa, Popolo di Dio; un’unità che matura, appunto, radicandosi nella relazione con il Signore”.

“Il nostro contributo alla ripresa – ha poi sottolineato – ha la forma di un annuncio essenziale, radicato nel Crocifisso Risorto, che rimane l’unica vera novità che abbiamo da offrire al Paese; un annuncio lontano dalla tentazione di ridurre il Cristianesimo a una serie di princìpi, a una morale o a uno spiritualismo disincarnato; un annuncio che muove da un ascolto paziente, fino a lasciarsi interrogare e coinvolgere a fondo da quello che accade, sviluppando in noi un’umile comprensione e una solidale compassione per le persone ferite; un annuncio che rende liberi, perché introduce alla verità e narra la fedeltà di Dio anche in questo scenario; un annuncio che risponde a responsabilità educative, passa dalla celebrazione dei sacramenti e si concretizza in stili di vita e in segni visibili di servizio, di carità e giustizia, che ridonano speranza e rendono fraterna l’esistenza”.

La Chiesa oggi è un ospedale da campo – è la conclusione di Bassetti – “realtà che attende e impegna la nostra risposta: lontani dall’essere nostalgici, lamentosi o ripiegati su improbabili scorciatoie, sentiamo la responsabilità di affrontare strade nuove, lungo le quali ridisegnare il volto della nostra presenza ecclesiale.  Si tratta di prendersi a cuore le persone, la loro dignità, la casa comune, il creato; di curare e custodire le relazioni, di coltivare e alimentare il dinamismo della comunione, che vive di incontro e di reale condivisione; di tessere con convinzione e gratuità una rete di alleanze sociali per promuovere insieme il bene comune, di ciascuno e di tutti”.

In mattinata il Cardinale Bassetti ha celebrato una Messa in occasione del 30° anniversario dell’uccisione del Servo di Dio Rosario Livatino.

“Per lui – ha detto il porporato – tutto questo era questione di vita o di morte, ma prima ancora di vita vera e di fede limpida. Livatino riuscì a ritrovare una sintesi tra religione e diritto che non appare scontata”.

“Abbiamo bisogno di tanti piccoli e grandi eroi del quotidiano che si sentano chiamati mentre attendono al loro lavoro, che sappiano comportarsi in fedeltà alla missione ricevuta – ha affermato a chiusura del suo intervento il Cardinale – che donino umilmente la vita giorno per giorno là dove si trovano a vivere e a operare, che abbiano il coraggio della fedeltà nonostante i limiti e le umane debolezze, che onorino il proprio mandato – qualunque esso sia – con estrema dignità. Davvero beato un popolo, un paese che ha uomini e donne così. Beate le istituzioni che sono presidiate da figure simili. Beati quei malcapitati, quei poveri, quei soggetti meno fortunati che ricorrono a una giustizia amministrata da persone simili”.

 

 

Redazione da Ag. di i.

 

Redazione1
di Redazione1 settembre 24, 2020 20:19


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Quali sono i veri numeri sulle tasse pagate dal Vaticano?
    Basta con le fake news. Il Vaticano ha pagato nel 2019 oltre 9milioni di euro di tasse. E le polemiche sulle Ici passate non pagate sono pretestuose e false «Le tasse vanno pagate», ha detto domenica scorsa all’Angelus il Papa. E subito sui social è riesplosa la tiritera sul Vaticano che invece non paga le […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Sogna la Madonna e la fa dipingere. Con il quadro va negli ospedali
    Antonella Luberti, ex modella, scenografo e architetto ha iniziato un lungo pellegrinaggio con “Maria Madre di Amore e Misericordia”. La sua storia ricorda quella del quadro della Divina Misericordia E’ iniziato da Padova il pellegrinaggio del quadro della Madonna apparsa in sogno ad Antonella Luberti, architetto, scenografa ed ex modella 54enne. “Maria Madre di Amore […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Francesco: siamo credibili testimoni di Dio solo se siamo fratelli
    Nella Basilica romana dell’Aracoeli il Papa vive il primo momento del 34.mo Incontro di preghiera per la Pace, promosso dalla Comunità di Sant’Egidio nello “spirito di Assisi”. Uniti in preghiera con il Pontefice il Patriarca ortodosso ecumenico Bartolomeo I e il vescovo Heinrich presidente del Consiglio della Chiesa Evangelica in Germania di Adriana Masotti – […]
    Vatican News
  • 5 suggerimenti per usare gli appuntamenti online per trovare un coniuge cattolico
    Se usate Internet, potete essere speranzosi e positivi Sperate di trovare un coniuge online? Non preoccupatevi se lo fate, non vi giudico certo. Internet è uno strumento utilissimo, e allora perché non usarlo per una cosa importante? Trovare una persona che vi aiuti ad arrivare in Cielo attraverso il sacramento del matrimonio è decisamente importante. […]
    Cecilia Pigg
  • TikTok: 3 regole che genitori e figli dovrebbero assolutamente conoscere
    I segreti del social network tanto amato dai giovani TikTok è un luogo virtuale dove le persone, in genere i giovani cantano, recitano, ballano e si fanno vedere. Una vetrina  per mettersi in mostra. ll social network cinese, lanciato nel settembre 2016, è oggi uno dei più vissuti del momento: basti pensare che nel  mese […]
    Umberto Macchi
  • Qualche motivo spirituale per cui Dio potrebbe permettere la malattia
    Se teniamo a mente che Dio è un Padre amorevole, sarà più facile affrontare le prove del nostro mondo caduto Quando siamo malati o vediamo ammalarsi un amico o un familiare, è naturale chiederci perché Dio permetta una sofferenza simile. Se la sofferenza nel mondo può essere fatta risalire ad Adamo ed Eva nel giardino, […]
    Philip Kosloski
  • La suora mistica che scopriva le ostie rubate o profanate
    Madre Yvonne Aimée era una religiosa agostiniana dalle doti straordinarie. Con l’aiuto del suo angelo scovava le profanazioni di ostie Madre Yvonne Aimée (1901-1951) era una religiosa agostiniana che visse a Malestroit, paesino della Bretagna, dal 1927 fino alla sua dipartita. Molti testimoniano che sia morta in odore di santità. Padre Labutte riporta nella sua […]
    don Marcello Stanzione
  • Disoccupata con 4 figli paga il medico con una collanina, lui le trova lavoro
    Una splendida gara di solidarietà a Napoli: il dottore ha condiviso la storia di questa mamma su Facebook, dopo un giorno è arrivata una proposta di lavoro per lei e un pacco alimentare per la famiglia. Le buone notizie sono quelle che ci mostrano che la solidarietà è una mossa che ci appartiene e non […]
    Annalisa Teggi
  • Sopportate le tempeste della vita essendo una roccia
    San Paolo della Croce esortava i suoi seguaci ad essere rocce che riescono a resistere a qualsiasi tormenta Le prove della vita possono essere difficili da sopportare. Spesso opponiamo resistenza, rifiutando di accettare i modi in cui cambiano la nostra esistenza. Soprattutto, non le accettiamo dalla mano di Dio. San Paolo della Croce, però, ci […]
    Philip Kosloski
  • L’origine della parola “cattolico” il primo santo che ha usato questo termine
    Si festeggia in questi giorni, e la parola che ha usato ha segnato la storia per sempre Molti, anche cattolici, non conoscono l’origine della parola “cattolico”. Il 17 ottobre, la Chiesa cattolica ha celebrato la festa liturgica di Sant’Ignazio di Antiochia, vescovo e martire dei primi tempi del cristianesimo. Fu proprio lui il primo santo […]
    Francisco Vêneto

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

Commenti recenti

     

    • 66:
    • 148:
    ottobre: 2020
    L M M G V S D
    « Set    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031  

    Login