Covid-19 e mafie. Mons. D’Urso: “Immediato sostegno ai più fragili per proteggerli dalla criminalità”

Redazione1
di Redazione1 luglio 28, 2020 20:09

Covid-19 e mafie. Mons. D’Urso: “Immediato sostegno ai più fragili per proteggerli dalla criminalità”

Il presidente della Consulta nazionale antiusura, mons. Alberto D’Urso, commentando i dati dell’ultima Relazione semestrale della Dia, avverte senza mezzi termini che “La gente ha fame oggi, non bastano le promesse di aiuti per l’anno prossimo”. Senza mezzi termini, inoltre, mette in guardia dai rischi che famiglie e imprese, messe in ginocchio dalla crisi economica ulteriormente aggravata dal Covid-19, possano finire nella rete che la criminalità organizzata tesse specialmente nei momenti di bisogno. E segnala che un altro grave pericolo è la difficoltà di chi ha perso il lavoro a pagare le rate del mutuo per la casa.

La “paralisi economica” provocata dalla pandemia di coronavirus può aprire alle mafie “prospettive di arricchimento ed espansione paragonabili a ritmi di crescita che può offrire solo un contesto post-bellico”. È l’allarme contenuto nell’ultima Relazione semestrale della Dia inviata al Parlamento, nella quale un intero capitolo è dedicato proprio all’emergenza Covid. Il rischio è che le mafie allarghino il loro ruolo di “player affidabili ed efficaci” a livello globale, mettendo le mani anche su aziende di medie e grandi dimensioni in crisi di liquidità. Ma non sono solo le imprese il target a cui le mafie guardano: “Le organizzazioni si stanno proponendo come welfare alternativo a quello statale, offrendo generi di prima necessità e sussidi di carattere economico”, è il preoccupato avvertimento del presidente della Consulta.

Uno dei dati rilevanti della Relazione si riferisce all’azzardo, visto che “giochi e scommesse” sono un settore “attorno al quale sono andati a polarizzarsi gli interessi di tutte le organizzazioni mafiose, in alcuni casi addirittura ‘in consorzio’ tra di loro”. I sempre maggiori profitti “vengono realizzati secondo due direttrici: da un lato la gestione ‘storica’ del gioco d’azzardo illegale, le cui prospettive sono andate allargandosi con l’offerta on line; dall’altro, la contaminazione del mercato del gioco e delle scommesse legali”.

Riguardo al quadro emerso dalla Relazione della Dia con un focus sulle conseguenze del Covid-19, le  dichiarazioni rilasciate al Sir da mons. Alberto D’Urso, presidente della Consulta nazionale antiusura, confermano quanto la Consulta sta denunciando da mesi. Nei periodi di crisi economica e finanziaria, infatti, il mondo della criminalità prospera perché chi ha denaro lo usa come forma di potere per possedere e sfruttare chi è in stato di bisogno ed è più vulnerabile.

È certo che il coronavirus ha portato un aumento di bisogni perché parecchie persone hanno perduto il lavoro, sottolinea D’Urso, mentre tutto costa di più. La pandemia è venuta a incidere in un ambiente sociale già complesso: nel 2019 il Pil si è ridotto di almeno due punti, ma più in generale siamo all’interno di una crisi non ancora risolta iniziata nel 2008.

E’ assodato inoltre che le organizzazioni criminali non tengono in alcun conto il valore e la dignità delle persone, badando solo al loro profitto, in qualsiasi modo ottenuto. E se ci sono tanti negozianti onesti che non possono riaprire le loro attività per le perdite subite con il Covid-19, vediamo fiorire tanti compro oro perché c’è tanta gente disperata che vende i pochi averi che ha. Questo è lo scenario nel quale stiamo vivendo: lo sappiamo dalla testimonianza diretta di tanti che ci chiedono aiuto.

In relazione all’azzardo, sia quello “legale” sia l’illegale, che secondo la Relazione della Dia, è un settore che fa molta gola alle mafie, D’Urso precisa che per noi l’azzardo legale non esiste e lo Stato in questo caso diventa un biscazziere e non un educatore.

Tra i dati della Relazione, emerge chiaramente che le mafie costituiscono un welfare alternativo sul territori0, e che la criminalità organizzata ha una liquidità immediata da offrire a chi versa in cattive acque, acquisendo nei fatti le attività di chi le si rivolge per ottenere prestiti e, alla fine, resta titolare solo come prestanome. Tra l’altro, precisa mons. D’Urso, ora le mafie sono disposte a prestare denaro agli stessi interessi delle banche, ma mentre queste ultime prima di erogare un prestito “perdono tempo” per avere le garanzie, le organizzazioni criminali hanno come garanzie la manovalanza che così acquistano, le mogli, i mariti, le figlie e i figli dei loro debitori minacciati, la droga, la prostituzione. Quindi, il mondo dell’illegalità ha abbassato gli interessi dei soldi che presta pur di avere un mercato più aperto dove poter operare. Inoltre, si guadagnano così consensi sul territorio perché la gente disperata non può aspettare tempi lunghi, ha bisogno di mettere a tavola il pane quotidiano.

In questo frangente così difficile, in cui tutte le promesse fatte dal Governo su quello che darà l’anno venturo sono tante parole, la Consulta chiede che se ci sono le risorse il Governo non aspetti ancora, ma provveda ad elargirle subito per ridurre il bacino di persone fragili che più facilmente possono cadere nella rete della criminalità. E non dimentichiamo un’altra emergenza, avverte D’Urso, molte persone che hanno perso il lavoro, ora rischiano di perdere anche la casa perché hanno difficoltà a pagare le rate del mutuo.

Le case saranno svendute all’asta. Noi abbiamo chiesto di sospendere le rate almeno fino a dicembre, ma il governo è sordo. Fa le leggi contro l’usura ma poi nei fatti non cerca di stroncare i fenomeni che la favoriscono, mentre è necessario pensare a un sistema economico che sia in grado di produrre e distribuire ricchezza e occupazione, l’unica via per contrastare la povertà e le disuguaglianze.

 

 

 

Redazione da ag. di i.

 

 

 

Redazione1
di Redazione1 luglio 28, 2020 20:09


www.libreriadelsanto.it

RSS aleteia

  • Israele e gli Emirati arabi uniti hanno firmato un accordo di pace
    L’annuncio rende gli Emirati Arabi Uniti il primo Stato arabo del Golfo a dichiarare la normalizzazione. Decisiva la mediazione del presidente Trump, che annuncia la cerimonia di firma “nelle prossime settimane” alla Casa Bianca. La condanna di Hamas e Jihad islamica Israele e gli Emirati Arabi Uniti hanno raggiunto uno storico accordo che porterà a una piena […]
    Agi
  • Come sto resistendo ai “terribili due” anni della mia bambina
    5 suggerimenti per affrontare nel modo migliore la fase in cui il figlio comincia ad affermare la propria autonomia con i capricci e i “no” Quando è nato il mio secondo figlio, la primogenita non aveva ancora compiuto 2 anni: avrebbe spento le candeline solo tre mesi e mezzo più tardi. Tutto è andato per […]
    Silvia Lucchetti
  • 3 cose da sapere per rendere efficace una preghiera di intercessione
    Quante volte ci capita di invocare un santo o una persona in odore di santità chiedendogli una grazia speciale? I Vangeli ci offrono esempi di preghiera di intercessione quando ci presentano gli eventi della guarigione del servo del centurione (Mt 8,5-13) e della figlia della donna cananea (Mt 15,21-28), ad opera di Gesù. Nella preghiera […]
    Gelsomino Del Guercio
  • San Francesco in 4k: il documentario in onda a Ferragosto
    Sabato 15 agosto, su Rai1 alle ore 17.40, andrà in onda “Il folle di Dio” Sabato 15 agosto, su Rai1 alle ore 17.40, andrà in onda “Il folle di Dio“, un documentario sulla vita di San Francesco, il santo di tutti gli italiani e di tutti i cristiani del mondo. Il documentario, girato in 4k, […]
    Gelsomino Del Guercio
  • Facciamo un bel ripasso sui metodi naturali?
    La donna ha chiari sintomi del funzionamento del proprio corpo ma la regolazione naturale della fertilità non è una faccenda solo femminile, ma un percorso di consapevolezza e affettività della coppia. Di Agnese Messina Quando si parla di metodi naturali si parla sempre al plurale, perché diversi sono stati gli studi effettuati per dare risposte in merito […]
    Mogli e mamme per vocazione
  • Vivete lontano dal vostro figlioccio? Ecco come svolgere il vostro ruolo di padrino
    Essere scelti come padrino o madrina di un bambino è una grande gioia, ma è anche una grande responsabilità: come possiamo assumercela quando abitiamo lontano? Il giorno del battesimo, ci impegniamo, come padrino e madrina, ad aiutare i genitori del nostro figlioccio ad “educarlo nella fede e ad insegnargli ad osservare i Comandamenti, affinché ami […]
    Edifa
  • 5 santi liberati dal carcere grazie all’intervento dei loro angeli
    Da san Valentino a san Teodoro: si tramandano azioni clamorose degli spiriti celesti durante la prigionia Talvolta i santi angeli non si accontentano di incoraggiare i martiri e di cicatrizzare le loro piaghe; essi rompono le loro catene e rendono loro la libertà. E’ così che essi liberano dalla loro prigione san Valentino, vescovo di […]
    don Marcello Stanzione
  • Marco, Camilla, Samuele, Nicolò ed Elia volevano vedere meglio le stelle
    Il tragico incidente a Castelmagno nel cuneese: vite giovanissime strappate alla vita nel pieno della spensieratezza estiva. Nell’ultimo post di Camilla si legge: “Come fanno le onde a ripartire sempre?” Erano saliti più in alto, perché fosse più buio, per vedere meglio le stelle sul Monte Fauniera sopra il santuario di San Magno a Calstelmagno, […]
    Annalisa Teggi
  • “Voglio fare il chierichetto”. Chi può diventarlo, cosa fa e a cosa serve?
    di Mauricio Montoya Abbiamo visto spesso bambini e giovani che aiutano all’altare durante la celebrazione dell’Eucaristia, ed è comune confondere il termine “chierichetto” con quello di “accolito”. Il primo indica un servizio pastorale che si esercita all’altare, mentre il secondo è il ministero a cui si accede nel cammino di preparazione al sacerdozio, e viene […]
    Catholic Link
  • “La terza vittima”. Perché si dimentica la figura dell’uomo quando si parla di aborto?
    di Carlos G. Romero S (40 Giorni per la Vita Colombia) Esistono due domande molto profonde che vale la pena di non dimenticare e che possono essere formulate in vari modi: le donne vogliono davvero essere lasciate sole nella decisione di abortire? Le donne sono state sole quando hanno preso la decisione di abortire? In […]
    Catholic Link

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

  • Responsum Congregazione Dottrina Fede. Su Battesimo questione non meramente rubricista, ma teologico-sacramentale 13 agosto 2020
    Il 6 agosto scorso, la Congregazione per la Dottrina della Fede (Cdf) si è pronunciata riguardo la richiesta di chiarimenti sulla validità o meno del battesimo conferito con formule differenti rispetto a quella indicata nei libri liturgici, in particolare con l’utilizzo della formula “Noi ti battezziamo nel nome del Padre e del Figlio e dello […]
  • Papa Francesco: in tempo di Covid-19 un magistero di accompagnamento e condivisione 13 agosto 2020
    “Ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda. Su questa barca… ci siamo tutti”. Sono le parole, già consegnate alla storia, pronunciate dal Papa in una piazza San Pietro deserta e bagnata dalla […]
  • Papa Francesco: “Arrampicarsi nella vita distrugge l’armonia, occhi attenti verso chi soffre” 12 agosto 2020
    Denuncia una “visione distorta della persona”, uno sguardo che “ignora la sua dignità”. Poi, chiede di guardare il prossimo “come un fratello e non come un estraneo”. Così Papa Francesco, durante l’udienza generale di oggi, trasmessa in streaming dalla biblioteca del Palazzo apostolico vaticano, indica che “il coronavirus non è la sola malattia da combattere”. […]
  • Papa Francesco: udienza, “imitare il luminoso esempio di generosa adesione a Cristo” di santa Chiara 12 agosto 2020
    “Abbiamo celebrato ieri la memoria di Santa Chiara d’Assisi: vi invito ad imitare il suo luminoso esempio di generosa adesione a Cristo”. Lo ha detto Papa Francesco, al momento dei saluti ai pellegrini in lingua italiana, oggi, al termine dell’udienza generale trasmessa in diretta streaming dalla biblioteca del Palazzo apostolico vaticano. “Il mio pensiero va […]
  • Papa Francesco: udienza, “abbiamo bisogno di un’armonia sociale, l’egoismo la distrugge” 12 agosto 2020
    “Noi siamo sociali, abbiamo bisogno di vivere in quest’armonia sociale. Ma quando c’è l’egoismo il nostro sguardo non va agli altri, alla comunità, ma torna su noi stessi e questo ci fa brutti, cattivi, distrugge l’armonia”. Lo ha detto Papa Francesco, nell’udienza generale di oggi, trasmessa in diretta streaming dalla biblioteca privata, continuando il nuovo […]
  • Papa Francesco: udienza, “no a indifferenza e individualismo, guardare i bisogni e i problemi degli altri” 12 agosto 2020
    “La pandemia ha messo in risalto quanto siamo tutti vulnerabili e interconnessi. Se non ci prendiamo cura l’uno dell’altro, a partire dagli ultimi, da coloro che sono maggiormente colpiti, incluso il creato, non possiamo guarire il mondo”. Lo ha detto Papa Francesco, nell’udienza generale di oggi, trasmessa in diretta streaming dalla biblioteca privata, continuando il […]
  • Chiara di Assisi, donna umana ed evangelica 11 agosto 2020
    Chiara di Assisi, donna vissuta nel XIII secolo, ancora oggi con la sua esperienza può essere significativa per gli uomini e le donne del nostro tempo che sembrano aver sfilacciato i contorni della propria identità, perso il senso dell’esistenza, dello spazio e del tempo e vivono le relazioni spesso in superficie. È una donna di […]
  • Papa Francesco: battezza le gemelline siamesi separate al Bambin Gesù. La mamma gli scrive 11 agosto 2020
    La visita dentro San Pietro, un’immensità vista per la prima volta che schiaccia quasi, ma che si arresta davanti alla statua della Madonna che stringe Gesù senza vita. All’improvviso il resto dell’immensità perde d’interesse, mentre si accende di getto una domanda su quel “corpo incolpevole” di Cristo che ricorda “il corpo delle mie figlie negate […]
  • Coronavirus Covid-19: Sacro Convento Assisi, completato screening sui frati. Altri 10 trovati positivi 10 agosto 2020
    “È stato completato lo screening sulla Comunità dei novizi, che era già stata isolata, e sulla Comunità dei frati del Sacro Convento di Assisi. Sono risultati positivi, oltre agli otto novizi già noti, altri 10 francescani”. A darne notizia è stato il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato. “Al […]
  • Papa Francesco: all’Angelus, “preghiamo per il popolo in Libano che soffre tanto” 9 agosto 2020
    “La catastrofe di martedì scorso chiama tutti, a partire dai libanesi, a collaborare per il bene di questo amato Paese. Il Libano ha un’identità peculiare, frutto dell’incontro di varie culture, emersa nel corso del tempo come un modello del vivere insieme. Certo, questa convivenza ora è molto fragile, ma prego perché, con l’aiuto di Dio […]

Commenti recenti

     

    • 7:
    • 183:
    agosto: 2020
    L M M G V S D
    « Lug    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

    Login