Covid-19 e mafie. Mons. D’Urso: “Immediato sostegno ai più fragili per proteggerli dalla criminalità”

Redazione1
di Redazione1 luglio 28, 2020 20:09

Covid-19 e mafie. Mons. D’Urso: “Immediato sostegno ai più fragili per proteggerli dalla criminalità”

Il presidente della Consulta nazionale antiusura, mons. Alberto D’Urso, commentando i dati dell’ultima Relazione semestrale della Dia, avverte senza mezzi termini che “La gente ha fame oggi, non bastano le promesse di aiuti per l’anno prossimo”. Senza mezzi termini, inoltre, mette in guardia dai rischi che famiglie e imprese, messe in ginocchio dalla crisi economica ulteriormente aggravata dal Covid-19, possano finire nella rete che la criminalità organizzata tesse specialmente nei momenti di bisogno. E segnala che un altro grave pericolo è la difficoltà di chi ha perso il lavoro a pagare le rate del mutuo per la casa.

La “paralisi economica” provocata dalla pandemia di coronavirus può aprire alle mafie “prospettive di arricchimento ed espansione paragonabili a ritmi di crescita che può offrire solo un contesto post-bellico”. È l’allarme contenuto nell’ultima Relazione semestrale della Dia inviata al Parlamento, nella quale un intero capitolo è dedicato proprio all’emergenza Covid. Il rischio è che le mafie allarghino il loro ruolo di “player affidabili ed efficaci” a livello globale, mettendo le mani anche su aziende di medie e grandi dimensioni in crisi di liquidità. Ma non sono solo le imprese il target a cui le mafie guardano: “Le organizzazioni si stanno proponendo come welfare alternativo a quello statale, offrendo generi di prima necessità e sussidi di carattere economico”, è il preoccupato avvertimento del presidente della Consulta.

Uno dei dati rilevanti della Relazione si riferisce all’azzardo, visto che “giochi e scommesse” sono un settore “attorno al quale sono andati a polarizzarsi gli interessi di tutte le organizzazioni mafiose, in alcuni casi addirittura ‘in consorzio’ tra di loro”. I sempre maggiori profitti “vengono realizzati secondo due direttrici: da un lato la gestione ‘storica’ del gioco d’azzardo illegale, le cui prospettive sono andate allargandosi con l’offerta on line; dall’altro, la contaminazione del mercato del gioco e delle scommesse legali”.

Riguardo al quadro emerso dalla Relazione della Dia con un focus sulle conseguenze del Covid-19, le  dichiarazioni rilasciate al Sir da mons. Alberto D’Urso, presidente della Consulta nazionale antiusura, confermano quanto la Consulta sta denunciando da mesi. Nei periodi di crisi economica e finanziaria, infatti, il mondo della criminalità prospera perché chi ha denaro lo usa come forma di potere per possedere e sfruttare chi è in stato di bisogno ed è più vulnerabile.

È certo che il coronavirus ha portato un aumento di bisogni perché parecchie persone hanno perduto il lavoro, sottolinea D’Urso, mentre tutto costa di più. La pandemia è venuta a incidere in un ambiente sociale già complesso: nel 2019 il Pil si è ridotto di almeno due punti, ma più in generale siamo all’interno di una crisi non ancora risolta iniziata nel 2008.

E’ assodato inoltre che le organizzazioni criminali non tengono in alcun conto il valore e la dignità delle persone, badando solo al loro profitto, in qualsiasi modo ottenuto. E se ci sono tanti negozianti onesti che non possono riaprire le loro attività per le perdite subite con il Covid-19, vediamo fiorire tanti compro oro perché c’è tanta gente disperata che vende i pochi averi che ha. Questo è lo scenario nel quale stiamo vivendo: lo sappiamo dalla testimonianza diretta di tanti che ci chiedono aiuto.

In relazione all’azzardo, sia quello “legale” sia l’illegale, che secondo la Relazione della Dia, è un settore che fa molta gola alle mafie, D’Urso precisa che per noi l’azzardo legale non esiste e lo Stato in questo caso diventa un biscazziere e non un educatore.

Tra i dati della Relazione, emerge chiaramente che le mafie costituiscono un welfare alternativo sul territori0, e che la criminalità organizzata ha una liquidità immediata da offrire a chi versa in cattive acque, acquisendo nei fatti le attività di chi le si rivolge per ottenere prestiti e, alla fine, resta titolare solo come prestanome. Tra l’altro, precisa mons. D’Urso, ora le mafie sono disposte a prestare denaro agli stessi interessi delle banche, ma mentre queste ultime prima di erogare un prestito “perdono tempo” per avere le garanzie, le organizzazioni criminali hanno come garanzie la manovalanza che così acquistano, le mogli, i mariti, le figlie e i figli dei loro debitori minacciati, la droga, la prostituzione. Quindi, il mondo dell’illegalità ha abbassato gli interessi dei soldi che presta pur di avere un mercato più aperto dove poter operare. Inoltre, si guadagnano così consensi sul territorio perché la gente disperata non può aspettare tempi lunghi, ha bisogno di mettere a tavola il pane quotidiano.

In questo frangente così difficile, in cui tutte le promesse fatte dal Governo su quello che darà l’anno venturo sono tante parole, la Consulta chiede che se ci sono le risorse il Governo non aspetti ancora, ma provveda ad elargirle subito per ridurre il bacino di persone fragili che più facilmente possono cadere nella rete della criminalità. E non dimentichiamo un’altra emergenza, avverte D’Urso, molte persone che hanno perso il lavoro, ora rischiano di perdere anche la casa perché hanno difficoltà a pagare le rate del mutuo.

Le case saranno svendute all’asta. Noi abbiamo chiesto di sospendere le rate almeno fino a dicembre, ma il governo è sordo. Fa le leggi contro l’usura ma poi nei fatti non cerca di stroncare i fenomeni che la favoriscono, mentre è necessario pensare a un sistema economico che sia in grado di produrre e distribuire ricchezza e occupazione, l’unica via per contrastare la povertà e le disuguaglianze.

 

 

 

Redazione da ag. di i.

 

 

 

Redazione1
di Redazione1 luglio 28, 2020 20:09

RSS aleteia

  • Hadjadj: «Andiamo verso una società senza odore»
    La chiamano «sindrome di Proust». È la capacità della nostra memoria olfattiva di ricordare una esperienza del passato, anche caduta nel dimenticatoio. Basta un odore, un profumo familiare ed ecco riaffiorare le emozioni collegate a quell’antica esperienza. Proprio come la celebre madeleine di Proust, il dolcetto imbevuto di tè che col suo sapore, all’inizio di […]
    Emiliano Fumaneri
  • Via il bastone e il deambulatore: Mary e Gordon si riabbracciano dopo il Covid
    Una coppia di pensionati britannici separati da mesi a causa del Coronavirus si ritrova, e il loro video – condiviso sui social – commuove l’Inghilterra. The post Via il bastone e il deambulatore: Mary e Gordon si riabbracciano dopo il Covid appeared first on Aleteia.org - Italiano.
    Aleteia
  • Come aiutare i figli adolescenti a distinguere tra flirt e vero amore?
    di Christine Ponsard A cinque o sei anni, si gioca a “m’ama, non m’ama”, staccando ad uno ad uno i petali bianchi delle margherite, come se si recitasse una filastrocca. Dieci anni dopo, le cose cambiano e, margherita o no, dire “ti amo” non dovrebbe più essere così banale. Il flirt è un male o […]
    Edifa
  • La “croce di Caravaca” è la testimonianza di un’apparizione di angeli
    La “croce di Caravaca”, molto venerata in Spagna, è legata ad un’apparizione di angeli, avvenuta nel 1700, al sacerdote Giovanni Perez.   Il dialogo tra un sacerdote e l’emiro Alla metà del XIII secolo, padre Pérez era prigioniero dei maomettani del regno di Murcia. E fu trascinato davanti all’emiro Zeit Abulet. – Chi sei? Chiese […]
    don Marcello Stanzione
  • Perché stiamo esplorando Marte: cosa potrebbero dire C.S. Lewis e Sant’Agostino
    Il pomeriggio del 18 febbraio 2021, sono stato uno dei tanti in tutto il mondo a guardare con tensione la trasmissione in tempo reale dal centro di controllo missione del Jet Propulsion Laboratory della NASA. L’ultimo esploratore robotico stava per arrivare sul pianeta Marte. Sono trascorsi minuti pieni di ansia e aggiornamenti, mentre la NASA […]
    Thomas Salerno
  • Un padre, due figli e il viaggio di dire addio alla mamma
    E’ morta venerdì scorso l’attrice Helen McCrory. Per molti è stata uno dei volti nella saga di Harry Potter (dove ha interpretato Narcissa Malfoy), per altri era la co-protagonista nel film The Queen e star della serie tv Peaky Blinders. Famosa sì, ma non così smaccatamente celebre come altre dive. Sotto i riflettori, ma con […]
    Annalisa Teggi
  • “El Abrazo”, di Mikel Azurmendi: gli Atti degli Apostoli oggi
    Mikel Azurmendi è di San Sebastián e ha 78 anni. Era professore universitario e oggi è in pensione. La sua vita è stata piena di contrasti. È stato espulso dal seminario all’epoca di Franco ed è andato a vivere in Francia, dove lavorava e al contempo studiava. È lì che lo hanno invitato a fondare […]
    Jorge Martínez Lucena
  • “Un fuoco sulla fronte”: così Don Davide Banzato ha sentito lo Spirito Santo
    Il sacramento della Cresima ha proiettato Don Davide Banzato in un’altra dimensione: in quel momento, infatti, ha avvertito il primo contatto con lo Spirito Santo. E da lì a poco, la vita dell’adolescente Davide, sarebbe cambiata per sempre. Il sacerdote della comunità “Nuovi Orizzonti” lo racconta nel suo nuovo libro autobiografico: “Tutto, ma prete mai” […]
    Gelsomino Del Guercio
  • In 26 nazioni del mondo la libertà religiosa è soffocata dalla persecuzione
    Il Rapporto sulla libertà religiosa nel mondo 2021, pubblicato dalla fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS) e giunto alla sua XV edizione, evidenzia che in una nazione su tre si registrano gravi violazioni della libertà religiosa. Secondo lo studio, presentato oggi ufficialmente a Roma e in altre grandi città in tutto il mondo, […]
    Aiuto alla Chiesa che Soffre
  • L’incontro con Dio di uno psicologo best-seller
    È uno dei pensatori più influenti dell’attualità. Dopo il successo mondiale del suo libro 12 rules for life (più di cinque milioni di copie vendute), lo psicologo e professore canadese ha pubblicato Beyond order. 12 more rules for life. Si tratta di un saggio che presenta la dicotomia tra il caos e l’eccesso di ordine, […]
    Benito Rodríguez

Messina Religiosa su FaceBook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

RSS Sir

  • Teologia: Istituto Giovanni Paolo II, le novità del nuovo anno accademico 20 aprile 2021
    Studi sul femminismo e sul patriarcato, su disabilità, economia e adozioni, e ancora studi storici e biblici, teatro, arte, letteratura e cinema. Nell’anno “Famiglia Amoris Laetitia”, il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II rilancia la sfida degli studi su Matrimonio e Famiglia con un’offerta formativa che allarga il proprio orizzonte, aprendosi in particolare ai laici. Il nuovo piano […]
  • Matrimonio e famiglia: il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II rilancia la sfida, allarga gli orizzonti e si apre ai laici 20 aprile 2021
    Studi sul femminismo e sul patriarcato, su disabilità, economia e adozioni, e ancora studi storici e biblici, teatro, arte, letteratura e cinema. Nell’anno Famiglia Amoris Laetitia, il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II (Jp2) rilancia la sfida degli studi su matrimonio e famiglia con un’offerta formativa che guarda sempre più lontano, allargando il proprio orizzonte e aprendosi […]
  • Associazioni: istituito il comitato scientifico di “Tu es Petrus” 20 aprile 2021
    L’associazione internazionale di ispirazione cattolica “Tu es Petrus”, che ha come presidente onorario il card. Kurt Koch ed è stata fondata nel 2005 a Battipaglia (Sa) dal card. Francesco Marchisano e dal vaticanista Gianluca Barile, ha ufficialmente istituito il proprio comitato scientifico, alla cui presidenza onoraria è stato chiamato il sacerdote Maurizio Patriciello. Compito del neonato […]
  • Vangelo senza limiti: convegno missionario seminaristi con il card. Bassetti 20 aprile 2021
    “Un appuntamento prezioso per risvegliare nella vita dei candidati al presbiterato la sensibilità missionaria, per prendere coscienza che ognuno è chiamato a vivere la missione della Chiesa, che è l’annuncio del Vangelo al mondo, senza limiti di spazio e di tempo”. Prende avvio domani, mercoledì 21 aprile, il 64° convegno missionario nazionale dei seminaristi, organizzato […]
  • Sant’Antonio di Padova: basilica del Santo, oggi la sesta meditazione per i “Tredici martedì” dedicata all’incontro con San Francesco 20 aprile 2021
    Con la sesta video-meditazione dedicata al Capitolo delle Stuoie e all’incontro tra San Francesco e Sant’Antonio giunge quasi alla metà del percorso dei “Tredici martedì”, che per 13 settimane ci prepara spiritualmente alla Festa di Sant’Antonio da Padova, il 13 giugno. Oggi fra Roberto Brandinelli, si legge in una nota dei frati della basilica del […]
  • Papa Francesco: telegramma di cordoglio per la morte del card. Koto Khoarai 20 aprile 2021
    “Gratitudine” per la sua testimonianza di consacrato e per il suo “lungo impegno nella promozione delle vocazioni al sacerdozio e per la sua dedizione all’apostolato educativo nella Chiesa del Lesotho”. Ad esprimerle è il Papa, nel telegramma di cordoglio per la morte, avvenuta sabato 17 aprile, del card. Sebastian Koto Khoarai, vescovo emerito di Mohale’s […]
  • Libertà religiosa: Asia Bibi, appello “per abolizione della legge sulla blasfemia” 20 aprile 2021
    “Abolisca la legge sulla blasfemia o ne impedisca l’abuso”: è l’appello lanciato al primo ministro pakistano Imran Khan da Asia Bibi, la donna cattolica pakistana che ha trascorso quasi dieci anni in carcere con l’accusa di blasfemia. Collegata dal Canada, dove oggi vive con la famiglia, la donna ha portato la sua testimonianza alla presentazione […]
  • Giornata mondiale nonni e anziani: si celebra il 25 luglio sul tema “Io sono con te tutti i giorni” 20 aprile 2021
    Domenica 25 luglio si celebrerà la I Giornata mondiale dei nonni e degli anziani. Il tema scelto dal Papa per la Giornata è “Io sono con te tutti i giorni” (cfr. Mt 28,20) e “intende esprimere la vicinanza del Signore e della Chiesa alla vita di ciascun anziano, specialmente in questo tempo difficile di pandemia”. È quanto si legge […]
  • Giornata mondiale nonni e anziani. Scelzo: “Sarà una festa dell’incontro” 20 aprile 2021
    “Una festa dell’incontro”. Così Vittorio Scelzo, incaricato per gli anziani del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita, definisce la  Giornata mondiale dei nonni e degli anziani, che ci celebrerà per la prima volta per volere del Papa il 25 luglio. “Io sono con te tutti i giorni”, il tema dell’iniziativa, diffuso oggi. […]
  • Musei Vaticani: da oggi “Celata Pulchritudo”, un progetto multimediale per scoprirne i segreti 20 aprile 2021
    Segreti, storie poco note, curiosità si nascondono dietro la bellezza universalmente riconosciuta dei capolavori delle collezioni vaticane. “Celata Pulchritudo. I segreti dei Musei Vaticani” è il nuovo progetto multimediale nato in collaborazione tra Vatican News e Musei Vaticani. A partire da oggi, una serie di brevi video si propone di raccontare l’arte delle raccolte pontificie in modo nuovo. Dalle fonti […]

Commenti recenti

     

    • 93:
    • 187:
    aprile: 2021
    L M M G V S D
    « Mar    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  

    Login